In Uruguay pole position (provvisoria) per Di Grassi

condivisioni
commenti
In Uruguay pole position (provvisoria) per Di Grassi
Chiara Rainis
Di: Chiara Rainis , Motorsport.com Switzerland
17 mar 2018, 16:39

Il talentuoso brasiliano, autore del miglior riscontro nella battaglia finale, Oliver Turvey ed Mitch Evans sono stati messi sotto investigazione dai Commissari Sportivi per aver toccato il birillo interno alla chicane.

Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Lucas di Grassi, Audi Sport ABT Schaeffler
Alex Lynn, DS Virgin Racing
Alex Lynn, DS Virgin Racing
Alex Lynn, DS Virgin Racing
Mitch Evans, Jaguar Racing
Mitch Evans, Jaguar Racing
Mitch Evans, Jaguar Racing

Lucas Di Grassi, autore del miglior riscontro nella battaglia finale delle qualifiche dell'ePrix di Punta del Este, Oliver Turvey (NIO Formula E Team) e Mitch Evans (Panasonic Jaguar Racing) sono stati messi sotto investigazione dai Commissari Sportivi per aver toccato il birillo interno alla chicane. 

 

Turvey è il primo a giocarsi la partenza al palo. 1’14”978 il tempo segnato dall’inglese della NIO. Quindi è il turno di Alex Lynn: malgrado una correzione per non finire contro il muro dopo la chicane, il pilota DS Virgin passa al comando con il tempo di 1’14”189.

Rischio anche per Mitch Evans. Il bacio al muro gli costa qualche decimo e la sua Panasonic Jaguar è seconda. Un po’ di sovrasterzo per Lucas Di Grassi, ma il suo 1’13”948 lo pone al vertice. Infine è il momento diJean-Éric Vergne, che con una tornata non particolarmente pulita finisce soltanto quinto.

Q1

Jerome d’Ambrosio su Dragon è il primo a lanciarsi, ma nel confronto diretto con Lucas di Grassi non riesce ad avere la meglio. Il brasiliano dell'Audi Sport ferma il cronometro sull’1’14”032. In piazza d’onore si inserisce Maro Engel su Venturi, staccato di poco meno di mezzo secondo. Quindi proprio il belga, l’italiano della NIO Luca Filippi e Tom Blomqvist su Panasonic Jaguar a 2”392.

Q2

Subito dentro José Maria Lopez su Dragon: l’argentino si inserisce nella top 3 scalzando D’Ambrosio, poi però Alex Lynn su DS Virgin e André Lotterer su Techeetah lo scavalcano, piazzandosi rispettivamente in seconda e terza posizione. Settimo Antonio Félix Da Costa con la Dragon. Decimo a ben 39”326 Nicolas Prost che, dopo aver perso il controllo della propria Renault e-dams alla chicane, è andato a sbattere violentemente contro le barriere, danneggiando la sospensione anteriore sinistra e il cambio.

Q3

In questo caso è Daniel Abt ad aprire le danze: il tedesco dell'Audi è terzo, ma per un istante. Mitch Evans su Panasonic Jaguar si piazza secondo a pochi millesimi da Di Grassi, che resta al top. Quarto crono per Oliver Turvey su NIO. Nick Heidfeld manca il punto di corda alla curva 17 e va a sbattere con la Mahindra M4Electro, provocando la bandiera rossa. Alla ripresa è il turno di Edoardo Mortara che con la Venturi non va oltre la dodicesima posizione, comunque due più avanti rispetto al tedesco ex Formula 1.

Q4

L’ultima fase la inaugura Sam Bird su DS Virgin. Con un giro arricchito da alcuni traversi, l’inglese si ferma all’ottavo posto. Jean-Eric Vergne firma un 1’13”672 che porta la Techeetah motorizzata Renault davanti a tutti. Solamente settimo Sébastien Buemi con la Renault e.dams. Quattordicesimo Felix Rosenqvist con la Mahindra avendo baciato le barriere dopo la seconda chicane, che si conferma in difficoltà sul circuito uruguayano. Contro il muretto in uscita alla curva 10-11 Nelson Piquet Jr. su Panasonic Jaguar, diciannovesimo a 28”984 dalla vetta.

Qualifiche:
Gruppi di qualifica

Cla#PilotaTeamGiriTempoGapDistaccokm/h
1 25 france Jean-Éric Vergne  china Techeetah 2 1'13.672     136.089
2 1 brazil Lucas Di Grassi  germany Audi Sport Team ABT 3 1'14.032 0.360 0.360 135.427
3 20 new_zealand Mitch Evans  united_kingdom Jaguar Racing 4 1'14.093 0.421 0.061 135.316
4 36 united_kingdom Alex Lynn  united_kingdom Virgin Racing 3 1'14.135 0.463 0.042 135.239
5 16 united_kingdom Oliver Turvey  china NIO Formula E Team 4 1'14.181 0.509 0.046 135.155
6 66 germany Daniel Abt  germany Audi Sport Team ABT 4 1'14.224 0.552 0.043 135.077
7 9 switzerland Sébastien Buemi  france DAMS 3 1'14.320 0.648 0.096 134.903
8 18 germany André Lotterer  china Techeetah 3 1'14.442 0.770 0.122 134.682
9 5 germany Maro Engel  monaco Venturi 3 1'14.523 0.851 0.081 134.535
10 2 united_kingdom Sam Bird  united_kingdom Virgin Racing 4 1'14.552 0.880 0.029 134.483
11 6 argentina José María López  united_states Dragon Racing 3 1'14.605 0.933 0.053 134.387
12 7 belgium Jérôme D'Ambrosio  united_states Dragon Racing 3 1'14.673 1.001 0.068 134.265
13 28 portugal António Félix Da Costa  united_states Andretti Autosport 3 1'14.973 1.301 0.300 133.728
14 19 sweden Felix Rosenqvist  india Mahindra Racing 4 1'15.104 1.432 0.131 133.494
15 68 italy Luca Filippi  china NIO Formula E Team 3 1'15.444 1.772 0.340 132.893
16 4 italy Edoardo Mortara  monaco Venturi 5 1'15.493 1.821 0.049 132.807
17 27 united_kingdom Tom Blomqvist  united_states Andretti Autosport 3 1'16.424 2.752 0.931 131.189
18 23 germany Nick Heidfeld  india Mahindra Racing 2 1'31.701 18.029 15.277 109.333
19 3 brazil Nelson Piquet Jr.  united_kingdom Jaguar Racing 2 1'42.656 28.984 10.955 97.665
20 8 france Nicolas Prost  france DAMS 3 1'53.358 39.686 10.702 88.445

Super Pole 

Cla#PilotaTeamGiriTempoGapDistaccokm/h
1 1 brazil Lucas Di Grassi  germany Audi Sport Team ABT 3 1'13.948     135.581
2 36 united_kingdom Alex Lynn  united_kingdom Virgin Racing 3 1'14.189 0.241 0.241 135.141
3 20 new_zealand Mitch Evans  united_kingdom Jaguar Racing 3 1'14.640 0.692 0.451 134.324
4 16 united_kingdom Oliver Turvey  china NIO Formula E Team 3 1'14.978 1.030 0.338 133.719
5 25 france Jean-Éric Vergne  china Techeetah 3 1'16.806 2.858 1.828 130.536

 

Prossimo articolo Formula E
Di Grassi il migliore nelle Prove Libere 2 a Punta del Este

Articolo precedente

Di Grassi il migliore nelle Prove Libere 2 a Punta del Este

Prossimo Articolo

La FIA chiarisce la regola sul cambio della vettura

La FIA chiarisce la regola sul cambio della vettura
Carica commenti