Bird: “Voglio un finale brillante come lo scorso anno!”

Al di là delle possibilità puramente teoriche di aggiudicarsi il titolo 2015-2016 concesse dall’aritmetica, l’inglese della DS Virgin Racing punta a bissare il successo in casa a Battersea Park di un anno fa...

Bird: “Voglio un finale brillante come lo scorso anno!”
Sam Bird, DS Virgin Racing
Sam Bird, DS Virgin Racing Formula E Team
Lucas di Grassi, ABT Schaeffler Audi Sport, Sam Bird, DS Virgin Racing Formula E Team
Sam Bird, DS Virgin Racing Formula E Team
Carica lettore audio

Attenzione al terzo incomodo. Non ci sono soltanto Lucas Di Grassi e Sébastien Buemi, portacolori delle scuderie ABT Schaeffler Audi Sport e Renault e.dams, a contendersi il titolo 2015-2016 messo in palio dal Campionato FIA di Formula E. L’aritmetica concede anche a Sam Bird, alfiere della DS Virgin Racing, la teorica possibilità di fregiarsi della corona di campione.

Il pilota inglese, che scenderà in pista a Battersea Park con una livrea includente la bandiera del Regno Unito, dovrebbe aggiudicarsi entrambi gli ePrix di Londra, ottenendo anche giro più veloce e pole position, senza che il brasiliano e lo svizzero ottengano punti. In tal caso, arriverebbe a quota 142 lunghezze dalle attuali 82, superando di uno i 141 punti del capoclassifica. 

 

Ma non è tutto: la pista in riva al Tamigi, lunga 2,925 km e caratterizzata da 17 curve, presenta una serie di pieghe ad alta velocità e di chicane ed è uno dei tracciati preferiti del calendario di Formula E di Sam Bird, che lo scorso anno vinse la gara finale della domenica.

"Non vedo l'ora di correre di nuovo a Londra: in primis, perché è per certi versi una sorta di mia ‘città natale’ in più; in secondo luogo, perché la Formula E ha creato un impianto spettacolare in un ambiente sublime", ha affermato il driver britannico

 

"Non c’è soltanto questo, naturalmente. Essa mi regala anche dei ricordi molto speciali, dato il mio successo qui nella scorsa stagione. Vincere la corsa della domenica fu un modo molto brillante per terminare la prima stagione. Non c’è neanche da dire che io naturalmente farò di tutto per assicurare al team e ai nostri tifosi un identico motivo per festeggiare al termine di quest’annata, che rappresenta la mia seconda stagione di fila con Virgin Racing in Formula E...", si è congedato.

 

condivisioni
commenti
Prost: “So di dovermi concentrare sul titolo squadre”
Articolo precedente

Prost: “So di dovermi concentrare sul titolo squadre”

Prossimo Articolo

Nuova livrea MS Amlin in Inghilterra per Andretti

Nuova livrea MS Amlin in Inghilterra per Andretti