Formula 1
09 mag
Prossimo evento tra
63 giorni
G
GP dell'Azerbaijan
06 giu
Gara in
94 giorni
G
GP del Canada
13 giu
Gara in
102 giorni
G
GP di Francia
24 giu
Prossimo evento tra
112 giorni
01 lug
Prossimo evento tra
119 giorni
G
GP di Gran Bretagna
15 lug
Prossimo evento tra
133 giorni
G
GP d'Ungheria
29 lug
Prossimo evento tra
147 giorni
G
GP del Belgio
26 ago
Prossimo evento tra
175 giorni
02 set
Prossimo evento tra
182 giorni
09 set
Prossimo evento tra
189 giorni
G
GP della Russia
23 set
Prossimo evento tra
203 giorni
G
GP di Singapore
30 set
Prossimo evento tra
210 giorni
G
GP del Giappone
07 ott
Prossimo evento tra
217 giorni
G
GP degli Stati Uniti
21 ott
Prossimo evento tra
231 giorni
G
GP del Messico
28 ott
Prossimo evento tra
238 giorni
G
GP dell'Arabia Saudita
03 dic
Prossimo evento tra
274 giorni
G
GP di Abu Dhabi
12 dic
Prossimo evento tra
283 giorni

Williams: la conferma di Russell e Latifi non arriva

Il team principal della Williams, Simon Roberts, non ha voluto confermare espressamente la presenza di George Russell e Nicholas Latifi per la prossima stagione ed ha così lasciato aperta la porta a varie speculazioni.

Williams: la conferma di Russell e Latifi non arriva

La Williams è stato uno dei primi team a confermare la sua line-up annunciando la riconferma di George Russell e Nicholas Latifi per il 2021 già a luglio, prima che la scuderia fosse venduta a Dorlinton Capital ad inizio settembre.

Il mercato piloti di queste ultime settimane, però, è in fermento. L’accordo tra Sebastian Vettel e l’Aston Martin ha lasciato Sergio Perez senza un sedile per la prossima stagione ed il messicano, grazie anche ai suoi sponsor, sembra essere orientato ad accasarsi in Williams per il 2021.

Qualora ciò dovesse avvenire ad essere sacrificato sarebbe George Russell, ma il campione F2 2018 ha dichiarato nella giornata di ieri di non essere preoccupato da queste voci considerando anche il contratto in vigore con il team inglese.

Il team principal della Williams, Simon Roberts, ha cercato oggi di gettare acqua sul fuoco: “Al momento si tratta solo di speculazioni. Ci sono molti ottimi piloti alla ricerca di un sedile per il prossimo anno”.

“E’ vero che il team ha cambiato proprietà, ma per il resto non è cambiato nulla. Al momento non posso dire molto altro”.

Roberts, però, è stato incalzato in merito alla conferma di Russell e Latifi e si è lasciato sfuggire una frase che potrebbe rivoluzionare la situazione: “Sia George che Nicholas hanno svolto un ottimo lavoro, ma ci sono troppe speculazioni in merito e non voglio alimentarle. Vediamo come si evolverà il mercato”.

“Non voglio commentare ulteriormente. Posso solo dire che con l’ingresso della nuova proprietà nulla è cambiato per quello che riguarda i piloti. In fin dei conti ci troviamo nella silly season ed i rumors sono all’ordine del giorno”.

Quando gli è stato chiesto di porre fine a queste speculazioni escludendo l’eventuale ingaggio di Perez, Roberts ha risposto: “Non vogliamo né confermare né smentire”.

“Siamo qui per affrontare un weekend di gara. Non abbiamo nessuna news da comunicare a differenza di quanto fatto da Steiner. Stiamo provando molti aggiornamenti e vogliamo consentire ai nostri piloti di esprimersi al meglio sia sabato che domenica”.

Qualora la Williams dovesse accogliere Perez a far spazio al messicano sarebbe Russell dato che Latifi può contare di un notevole supporto economico, e lo stesso peso finanziario potrà essere garantito anche dall’attuale pilota della Racing Point.

Roberts ha dichiarato: “Ogni decisione sarà presa dal consiglio di amministrazione di Williams F1. E’ una situazione normale. Al momento non abbiamo alcuna comunicazione da dare”.

George Russell, Williams FW43

George Russell, Williams FW43
1/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Williams FW43

Nicholas Latifi, Williams FW43
2/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Williams FW43

Nicholas Latifi, Williams FW43
3/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Williams FW43

Nicholas Latifi, Williams FW43
4/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 con Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39 e George Russell, Williams FW43 crashing

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 con Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39 e George Russell, Williams FW43 crashing
5/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43 si ritira dopo il contatto con Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39

George Russell, Williams FW43 si ritira dopo il contatto con Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
6/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 con Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39 e George Russell, Williams FW43 crashing

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 con Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39 e George Russell, Williams FW43 crashing
7/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Williams FW43, in battaglia con Alex Albon, Red Bull Racing RB16

Nicholas Latifi, Williams FW43, in battaglia con Alex Albon, Red Bull Racing RB16
8/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43

George Russell, Williams FW43
9/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Williams FW43

Nicholas Latifi, Williams FW43
10/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Williams FW43

Nicholas Latifi, Williams FW43
11/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Williams FW43

Nicholas Latifi, Williams FW43
12/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Williams FW43

Nicholas Latifi, Williams FW43
13/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43

George Russell, Williams FW43
14/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Williams FW43

Nicholas Latifi, Williams FW43
15/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43

George Russell, Williams FW43
16/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43

George Russell, Williams FW43
17/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43

George Russell, Williams FW43
18/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Williams FW43

Nicholas Latifi, Williams FW43
19/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Nicholas Latifi, Williams FW43

Nicholas Latifi, Williams FW43
20/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43

George Russell, Williams FW43
21/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

George Russell, Williams FW43

George Russell, Williams FW43
22/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
LIVE Formula 1, Gran Premio del Portogallo: Libere 2

Articolo precedente

LIVE Formula 1, Gran Premio del Portogallo: Libere 2

Prossimo Articolo

F1, Portimao, Libere 2: Bottas e le due bandiere rosse

F1, Portimao, Libere 2: Bottas e le due bandiere rosse
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Portogallo
Piloti Nicholas Latifi , George Russell
Team Williams
Autore Luke Smith
Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare Prime

Mercedes W12: estremizzare per continuare a dominare

La Mercedes W12 è una monoposto che va ad estremizzare alcuni concetti visti sulla W11 ma anche sulla concorrenza. Gli attenti uomini guidati da James Allison sono andati alla ricerca del carico perduto - per motivi regolamentari - al retrotreno, massimizzando l'effetto Coanda. Ma non solo...

I 10 punti interrogativi sulla stagione 2021 di Formula 1 Prime

I 10 punti interrogativi sulla stagione 2021 di Formula 1

23 gare sono troppe? La Red Bull riuscirà a lottare con la Mercedes? Sainz sarà al livello di Leclerc in Ferrari? Karun Chandhok ha analizzato i 10 punti interrogativi della stagione 2021 di Formula 1.

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021
Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1 Prime

Come i nuovi investitori McLaren hanno già avuto un impatto in F1

L’accordo che McLaren ha concluso l'anno scorso con MSP Sports Capital, che aiuterà il team di Formula 1 a corto di liquidità a pagare per i tanto necessari aggiornamenti delle infrastrutture, punta anche al futuro della Formula 1 stessa, come analizza Stuart Codling di GP Racing.

Formula 1
1 mar 2021
F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher Prime

F1 Stories: W01, la prima Mercedes di Schumacher

La W01 è la monoposto che rappresenta il ritorno della firma Mercedes in Formula 1, un'assenza che perdurava dal lontano 1955. Ma è anche la vettura che accompagna il ritorno della leggenda Schumacher in un campionato del mondo, nel 2010.

Formula 1
1 mar 2021
Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021? Prime

Verstappen: un basso profilo per sorprendere nel 2021?

L'olandese non si è voluto sbilanciare in occasione del filming day della Red Bull circa le reali potenzialità della RB16B. Pretattica o forse Max è rimasto scottato troppe volte negli anni passati?

Formula 1
27 feb 2021
Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022 Prime

Alfa Romeo: si sacrifica il 2021 per puntare tutto sul 2022

Già dalla presentazione si è capito che l'Alfa Romeo deciderà di sacrificare il 2021 e portare pochi sviluppi per puntare tutto sul 2022 e cercare di risalire la china sfruttando il cambiamento regolamentare.

Formula 1
27 feb 2021
F1 Stories: Da Tyrrell a Mercedes, il filo inglese del destino Prime

F1 Stories: Da Tyrrell a Mercedes, il filo inglese del destino

Cos'hanno in comune la Tyrrell e la Mercedes? Molto più di quel che sembra. Infatti, un semplice cambio di residenza della Casa di Stoccarda, ha generato un filo conduttore tra tante squadre diverse tra loro. Un viaggio nella storia della Formula 1 che parte dagli anni Settanta.

Formula 1
27 feb 2021