Vettel: "Il testacoda? Forse ho rischiato troppo"

Anche in Germani il tedesco è stato protagonista di una ennesima gara opaca conclusa con l'undicesimo posto finale e condita da un testacoda nelle battute iniziali mentre era in lotta con Giovinazzi.

Vettel: "Il testacoda? Forse ho rischiato troppo"

Per la seconda gara di fila Sebastian Vettel finisce a zero punti. Il pilota della Ferrari, ormai alle battute finali della sua storia con la Scuderia, ha sofferto sin dalle qualifiche ottenendo solamente l’undicesimo tempo non riuscendo a passare il taglio della Q2, ed anche in gara non è mai riuscito a brillare rendendosi protagonista, tra l’altro, di un testacoda nelle fasi iniziali mentre era in lotta con Giovinazzi.

Per Vettel il GP dell’Eifel si è chiuso con un modesto undicesimo posto a sandwich tra le due Alfa di Antonio e di Kimi Raikkonen che lascia l’amaro in bocca ed un testacoda strano ad inizio corsa che lo stesso Seb non è riuscito a spiegare.

 “Guadagnavo soltanto nell’ultima parte del rettilineo e quando mi sono avvicinato ho perso il controllo della vettura senza sapere perché. Forse ho rischiato troppo in quel momento”.

“Ci siamo presi troppi rischi”. Non ha usato mezze misure Vettel quando ha dovuto commentare la sua gara al volante di una SF1000 con la quale non riesce ad entrare assolutamente in sintonia e che sta rendendo questa sua stagione 2020 un vero e proprio inferno.

”E’ stato difficile rimontare. La safety car ci ha dato la possibilità di tornare nei punti ma non ce l’ho fatta”.

Ci sono stati lati positivi in una gara ancora una volta da dimenticare? Vettel ha cercato di guardare il bicchiere mezzo pieno parlando di un una buona partenza, ma il tedesco ha rischiato di essere penalizzato per jump start quando si è mosso in anticipo (per poi arrestarsi immediatamente) prima che le luci dei semafori si spegnessero.

“Credo che la partenza non sia stata malvagia ed anche il primo con le gomme medie è stato tutto sommato positivo. Purtroppo ho perso una posizione e sono rimasto bloccato dietro l’Alfa che era più lenta”.

Al termine delle qualifiche di ieri Leclerc aveva illuso tutti con il quarto tempo e forse anche in casa Ferrari si è pensato che i piccoli aggiornamenti portati fossero serviti per consentire alla SF1000 di fare un passo in avanti verso la giusta strada.

Secondo Seb, invece, le novità adottate al Nurburgring hanno avuto un impatto minore rispetto alle attese ed ha bocciato in maniera netta gli sviluppi.

 “E’ difficile dire se questi aggiornamenti ci abbiano aiutato. Non credo che abbiano funzionato quanto credevamo. In gara non avevamo il passo che volevamo”.

Testacoda di Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Testacoda di Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
1/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Testacoda di Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Testacoda di Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
2/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
3/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Testacoda di Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Testacoda di Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
4/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
5/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
6/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, in testacoda davanti a Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000, in testacoda davanti a Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
7/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
8/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
9/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
10/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL35, Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Lando Norris, McLaren MCL35, Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
11/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
12/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
13/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
14/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
15/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
16/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
17/22

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
18/22

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
19/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
20/22

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000
21/22

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 con Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39 e George Russell, Williams FW43 crashing
Sebastian Vettel, Ferrari SF1000 con Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39 e George Russell, Williams FW43 crashing
22/22

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Leclerc: "Riesco ad estrarre il massimo solo in qualifica"

Articolo precedente

Leclerc: "Riesco ad estrarre il massimo solo in qualifica"

Prossimo Articolo

Retroscena Mercedes: Hamilton ha "recitato" via radio

Retroscena Mercedes: Hamilton ha "recitato" via radio
Carica commenti
Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia" Prime

Piola: "Mercedes pensa alla gara, Red Bull rischia"

Nuovo video di analisi tecnica di Motorsport.com. Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano quanto accaduto nel sabato di Austin, con una Red Bull che conquista una pole position e una grande occasione. C'è il rischio di ripetere un finale mondiale come Hill/Schumacher nel '94?

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis e W12, inspiegabili difficoltà di guida"

Qualifiche strabilianti in quel di Austin, con Max Verstappen che conquista la dodicesima pole della carriera davanti a Lewis Hamilton. Terzo Perez, mentre Charles Leclerc, in virtù della penalità di Bottas, scatterà dalla quarta posizione. Orecchie basse in Mercedes, con una W12 brutta copia di quella vista al venerdì

Formula 1
23 ott 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Traiettoria ideale da sacrificare per i bump"

Il tema caldo del venerdì di prove libere del Gran Premio degli Stati Uniti di Formula 1 è rappresentato dall'alto numero di bump e sconnessioni dell'asfalto texano. I piloti sono chiamati a far fronte a questi inconveniente, andando spesso e volentieri a sacrificare la traiettoria

Formula 1
22 ott 2021
F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull" Prime

F1 | Piola: "I dossi penalizzano l'assetto rake Red Bull"

Dal venerdì di Austin emerge una Red Bull apparsa in difficoltà: sul tracciato texano, l'assetto rake delle monoposto di Verstappen e Perez è un'arma a doppio taglio. Nella prima sessione, le due Red Bull hanno sofferto più di altre i bum e le sconnessioni dell'asfalto

Formula 1
22 ott 2021
Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull" Prime

Piola: "L'assenza di Newey si è fatta sentire in Red Bull"

In questo nuovo video di Motorport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola commentano la situazione dei team arrivati sul tracciato di Austin, pronti ad affrontare il weekend del Gran Premio degli Stati Uniti. La sfida tra Mercedes e Red Bull è sempre più accesa...

Formula 1
21 ott 2021
Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione” Prime

Ceccarelli: “Il risparmio mentale conta nella prestazione”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano dell'importanza dell'avere una mente allenata, capace di bruciare meno energie possibili al fine di massimizzare il risultato con il minimo sforzo. Situazione utile nella vita di tutti i giorni, ma che in pista può fare la differenza

Formula 1
20 ott 2021
F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario Prime

F1: l'enigma del denaro dietro le ultime scelte del calendario

Con l'ingresso di Liberty Media si è scelto di far entrare in calendario circuiti veri, ma la necessità di ottenere introiti può portare la Formula 1 su tracciati anonimi e costringere le squadre ad estenuanti triplette.

Formula 1
19 ott 2021
F1 Stories: 1982, un tris Made in USA Prime

F1 Stories: 1982, un tris Made in USA

Nell'atipico campionato del 1982, gli Stati Uniti ospitano sino a tre Gran Premi: a Long Beach, a Detroit e a Las Vegas. Andiamo a rivivere questo tris di gare, in cui una in particolare regalò una doppia prima volta...

Formula 1
19 ott 2021