Vantaggio Honda: ha potuto lavorare durante il lockdown!

Il motorista giapponese è l'unico con una power unit evoluta: la FIA ha dato una deroga per lavorare a marzo ed aprile, appena prima del congelamento dei motori.

Vantaggio Honda: ha potuto lavorare durante il lockdown!

C’è una polemica sottotraccia che gira nel paddock di Formula 1, e riguarda la Honda. Nel Gran Premio d’Austria, primo appuntamento del Mondiale 2020, i giapponesi sono stati gli unici ad essere in pista con una power unit evoluta rispetto a quella utilizzata dei test di Barcellona, nonostante tra la fine marzo e l’inizio di maggio la FIA e le squadre abbiano concordato l’anticipo del periodo di lockdown che ai team viene imposto da anni nel mese di agosto.

La Honda è stato l’unico costruttore di power unit a riuscire a portare in pista un aggiornamento prima dell’entrata in vigore del congelamento, provvedimento che blocca lo sviluppo dei motori fino al termine del Mondiale. I giapponesi non hanno infranto i vincoli imposti dal regolamento, ma hanno sfruttato a loro vantaggio una deroga ottenuta dalla FIA nel mese di marzo.

Quando la Federazione Internazionale ha chiesto di anticipare la chiusura estiva, i dirigenti della Honda hanno chiesto l’autorizzazione a poter lavorare per quattro settimane tra aprile e maggio poiché in Giappone la normativa del lavoro prevede la chiusura obbligatoria delle attività nel mese di agosto.

Leggi anche:

La FIA ha concesso l’autorizzazione, e nel momento in cui è stata accordata non sembrava garantire alla Honda alcun vantaggio, semplicemente i giapponesi avrebbero lavorato prima degli altri motoristi per poi fermarsi in estate quando la concorrenza avrebbe recuperato il tempo concesso.

Ma pochi giorni dopo l’okay ricevuto dalla Honda, è stata approvata la proposta di congelare le power unit alla vigilia della prima gara del Mondiale 2020, impedendo di fatto la possibilità di lavorare sui motori dopo il Gran Premio d’Austria.

La Honda ha potuto così lavorare quattro settimane in più della concorrenza, che si trova ora impossibilitata a recuperare le quattro settimane concesse ai giapponesi prima del via della stagione a Spielberg.

Un ‘pasticcio’ regolamentare, causato dalla combinazione di due provvedimenti che singolarmente non avrebbero dovuto creare squilibri, ma una volta abbinati hanno garantito un vantaggio non indifferente ad un solo concorrente, con non poco disappunto da parte degli altri motoristi.

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
1/10

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
2/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
3/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
4/10

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
5/10

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
6/10

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
7/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
8/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
9/10

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
10/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Ferrari e Mercedes con diverse filosofie di radiatori
Articolo precedente

Ferrari e Mercedes con diverse filosofie di radiatori

Prossimo Articolo

F1, GP d'Ungheria: track limits aggiunti in una terza curva!

F1, GP d'Ungheria: track limits aggiunti in una terza curva!
Carica commenti
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021