Vantaggio Honda: ha potuto lavorare durante il lockdown!

Il motorista giapponese è l'unico con una power unit evoluta: la FIA ha dato una deroga per lavorare a marzo ed aprile, appena prima del congelamento dei motori.

Vantaggio Honda: ha potuto lavorare durante il lockdown!

C’è una polemica sottotraccia che gira nel paddock di Formula 1, e riguarda la Honda. Nel Gran Premio d’Austria, primo appuntamento del Mondiale 2020, i giapponesi sono stati gli unici ad essere in pista con una power unit evoluta rispetto a quella utilizzata dei test di Barcellona, nonostante tra la fine marzo e l’inizio di maggio la FIA e le squadre abbiano concordato l’anticipo del periodo di lockdown che ai team viene imposto da anni nel mese di agosto.

La Honda è stato l’unico costruttore di power unit a riuscire a portare in pista un aggiornamento prima dell’entrata in vigore del congelamento, provvedimento che blocca lo sviluppo dei motori fino al termine del Mondiale. I giapponesi non hanno infranto i vincoli imposti dal regolamento, ma hanno sfruttato a loro vantaggio una deroga ottenuta dalla FIA nel mese di marzo.

Quando la Federazione Internazionale ha chiesto di anticipare la chiusura estiva, i dirigenti della Honda hanno chiesto l’autorizzazione a poter lavorare per quattro settimane tra aprile e maggio poiché in Giappone la normativa del lavoro prevede la chiusura obbligatoria delle attività nel mese di agosto.

Leggi anche:

La FIA ha concesso l’autorizzazione, e nel momento in cui è stata accordata non sembrava garantire alla Honda alcun vantaggio, semplicemente i giapponesi avrebbero lavorato prima degli altri motoristi per poi fermarsi in estate quando la concorrenza avrebbe recuperato il tempo concesso.

Ma pochi giorni dopo l’okay ricevuto dalla Honda, è stata approvata la proposta di congelare le power unit alla vigilia della prima gara del Mondiale 2020, impedendo di fatto la possibilità di lavorare sui motori dopo il Gran Premio d’Austria.

La Honda ha potuto così lavorare quattro settimane in più della concorrenza, che si trova ora impossibilitata a recuperare le quattro settimane concesse ai giapponesi prima del via della stagione a Spielberg.

Un ‘pasticcio’ regolamentare, causato dalla combinazione di due provvedimenti che singolarmente non avrebbero dovuto creare squilibri, ma una volta abbinati hanno garantito un vantaggio non indifferente ad un solo concorrente, con non poco disappunto da parte degli altri motoristi.

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
1/10

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
2/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
3/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
4/10

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
5/10

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
6/10

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
7/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
8/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
9/10

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
10/10

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Ferrari e Mercedes con diverse filosofie di radiatori
Articolo precedente

Ferrari e Mercedes con diverse filosofie di radiatori

Prossimo Articolo

F1, GP d'Ungheria: track limits aggiunti in una terza curva!

F1, GP d'Ungheria: track limits aggiunti in una terza curva!
Carica commenti
Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica" Prime

Video F1 | Piola: "Ecco perché la Williams ha mantenuto la sua identità tecnica"

In attesa delle nuove monoposto, continua l'analisi delle vetture protagoniste della Formula 1 2021. In questo nuovo video di Motorsport.com, la lente d'ingrandimento tecnica di Franco Nugnes e Giorgio Piola è sulla Williams, team che mai come nella passata stagione ha adottato soluzioni inedite...

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero" Prime

Video | Piola: "Alfa Romeo: buona meccanica ma carente in aero"

Alfa Romeo ha investito tutte le proprie risorse in vista della stagione 2022 di Formula 1. Ciononostante, la C41 si è rivelata una monoposto dalla valida base meccanica, come dimostrato tanto da Raikkonen quanto da Giovinazzi, ma carente a livello aerodinamico

Formula 1
16 gen 2022
Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria” Prime

Video | Piola: “L’Alpine ritrovata dopo il reset in galleria”

Torniamo a parlare dei team di Formula 1 partecipanti alla stagione 2021 e di come si sono evoluti nel corso dell'anno appena trascorso. Ora tocca all'Alpine: la scuderia di Enstone è tornata alla vittoria in Ungheria e a podio in Qatar, sapendo correggere il tiro in corso d'opera

Formula 1
14 gen 2022
Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze” Prime

Video F1 | Ceccarelli: “Come vincere le proprie resistenze”

In compagnia di Franco Nugnes, del Dottor Riccardo Ceccarelli e della psicologa Alice Ferrisi di Formula Medicine, in questa puntata di Doctor F1 andiamo ad analizzare e comprendere quelli che sono i comportamenti di un pilota nel suo confronto con i propri limiti

Formula 1
12 gen 2022
Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto" Prime

Video F1 | Piola: "AlphaTauri più spinta dell'Alpine, meritava il 5° posto"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli tecnici dell'AlphaTauri. Il team di Faenza, giunto sesto in classifica finale dietro all'Alpine, avrebbe meritato di più da questo 2021. Ecco perchè...

Formula 1
11 gen 2022
Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono Prime

Video | Penalità in F1: quali sono e come si ottengono

Le penalità in Formula 1 sono tra gli argomenti più discussi dell'ultimo periodo. Spesso e volentieri hanno avuto voce in capitolo per decidere il vincitore di un GP, altre volte addirittura per annullare tutti i punti conquistati in una stagione. Ecco una panoramica approfondita e dettagliata per spiegare chi le commina, perché e di che tipo possono essere

Formula 1
9 gen 2022
Le migliori gare del 2021: a Silverstone il Big Bang tra Lewis e Max Prime

Le migliori gare del 2021: a Silverstone il Big Bang tra Lewis e Max

Tra le migliori gare del 2021 c'è sicuramente quella che ha dato il là e ha acceso davvero il duello tra Max Verstappen e Lewis Hamilton. Stiamo parlando del GP di gran Bretagna, che ha avuto come momento più alto l'incidente tra i due contendenti per il titolo alla curva Copse, al primo giro della gara.

Formula 1
8 gen 2022
Video F1 | Piola: "McLaren costretta a fermare lo sviluppo presto" Prime

Video F1 | Piola: "McLaren costretta a fermare lo sviluppo presto"

Continua l'analisi tecnica delle monoposto di Formula 1 presenti sulla griglia del 2021. In questo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano i dettagli della McLaren, un team che per gran parte della stagione si è dimostrata una rivelazione. Fino a quando...

Formula 1
7 gen 2022