Test Pirelli: promosse le gomme da 18 per il 2021

Sergey Sirotkin con la Renault R.S.18 trasformata in mule car ha percorso 94 giri del Paul Ricard nella prima giornata di test destinata al debutto delle gomme di F1 ribassate. In pista anche Esteban Ocon autore di due GP con la Mercedes destinata allo sviluppo di pneumatici 2020.

Test Pirelli: promosse le gomme da 18 per il 2021

Le gomme Pirelli da 18 pollici al debutto sulla Renault R.S.18 guidata da Sergey Sirotkin hanno completato 94 giri della pista del Paul Ricard, l'impianto francese che ha ospitato il GP di Francia.

Il pilota russo non ha riscontrato particolari problemi nell'adattamento della mule car agli pneumatici ribassati che sono stati sperimentati per la prima volta in vista del campionato 2021, quando saranno adottati da tutte le squadre.

Sergey Sirotkin, Renault F1 Team con gomme da 18 pollici

Sergey Sirotkin, Renault F1 Team con gomme da 18 pollici

Photo by: Pirelli

La Renault è stata la prima squadra a dare la sua disponibilità nel modificare le sospensioni di una macchina dello scorso anno per effettuare i primi collaudi in pista con le tanto attese 18 pollici (anteriore da 305/720-18" e posteriore da 405/720-18"). Il sorriso soddisfatto del terzo pilota russo la dice lunga su questa prima giornata di lavoro piuttosto intensa, iniziata con run molto brevi di 2/3 giri per poi allungare gli stint.

Domani sarà lo stesso Sirotkin a proseguire il lavoro di sviluppo sulle ribassate che, per il momento, venivano riscaldate in termo coperte, mentre quando entreranno in azione fra due anni dovranno funzionare perfettamente anche senza.

 

Sergey, pur alternando momenti intensi in pista a fasi di analisi dei dati ai box, ha completato quasi la distanza di due GP senza mostrare grossi problemi.

Ai box del Castellet c'era anche la Mercedes che, invece, ha proseguito lo sviluppo degli pneumatici 2020: Esteban Ocon con la W10 ha totalizzato esattamente la distanza di due GP concludendo 106 tornate in una giornata piuttosto calda con 30 gradi di arie e 35 di asfalto.

 
condivisioni
commenti
Vettel senza visibilità laterale? Per Gasly serve lo spotter

Articolo precedente

Vettel senza visibilità laterale? Per Gasly serve lo spotter

Prossimo Articolo

Williams con motori Mercedes fino al 2025

Williams con motori Mercedes fino al 2025
Carica commenti
Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus Prime

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus

Nel 1991, mentre Michael Schumacher debuttava in F1 al volante di una Jordan competitiva, Hakkinen faceva il suo esordio alla guida di una Lotus ormai in declino. Mark Gallagher ricorda come il finlandese riuscì ugualmente ad impressionare il paddock.

Formula 1
22 set 2021
Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

Formula 1
22 set 2021
BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Formula 1
21 set 2021
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021