Piero Ferrari: "La F1 in tv non trasmette l'idea di velocità"

Il vicepresidente del Cavallino, raggiunto al telefono da Motorsport.com, ammette la sua felicità per il ritorno della Scuderia alla 24 Ore di Le Mans con un'Hypercar nel 2023 e lancia un monito sulla Formula 1: "Facciamo correre le monoposto più veloci della storia, ma guardando i GP in televisione non si ha questa percezione. Ha senso spendere cifre astronomiche per soluzioni tecniche che nessuno conosce perché devono restare segrete?"

Piero Ferrari: "La F1 in tv non trasmette l'idea di velocità"

Piero Ferrari plaude il ritorno del Cavallino alla 24 Ore di Le Mans per contendere nel 2023 che è l’anno del centenario della prestigiosa gara della Sarthe la decima vittoria assoluta di una vettura di Maranello.

“E’ una gran bella cosa – ammette a Motorsport.com il vicepresidente Ferrari – non ho avuto modo di approfondire il regolamento dell’Hypercar, ma mi auguro che poi non ci siano sorprese come in passato, quando con il BoP hanno fatto vincere chi volevano loro. Torneremo dopo 50 anni e e tutto questo avrà un grande impatto”.

La Scuderia, dunque, cerca un altro palcoscenico di prestigio e non si limiterà solo alla Formula 1…
“Recentemente ne ho parlato con Bernie Ecclestone con il quale ogni tanto mi sento al telefono – prosegue Piero Ferrari – la Formula 1 deve essere uno sport che deve tornare a offrire uno show che diverta gli appassionati: disponiamo di monoposto velocissime con una tecnologia molto avanzata che però non conosce nessuno”.

È vero, ma sono i team che vogliono tenere top secret certe soluzioni, anziché divulgarne i concetti più innovativi…
“Certo, perché alcune idee sono coperte da brevetti. Spendiamo delle cifre spaventose per poi tenere tutto di nascosto. Mi spiega che senso ha?”.

Si potrebbe rendere noti i concetti e magari non i segreti tecnici…
“Guardi che il discorso è più ampio: con gli effetti della pandemia non è possibile seguire la F1 se non attraverso la televisione. Stiamo facendo correre le monoposto più veloci della storia, ma le immagini che ci arrivano dalla tv non riescono a dare quelle sensazioni che invece si vivono quando si è in circuito e il percepito è quello reale. Ciò che arriva alla gente, agli appassionati è qualcosa di diverso”.

“Queste sono F1 che vanno a più di 330 km/h, ma guardandole in video non si ha affatto la sensazione di una diversa velocità rispetto a una gara di Formula 2. E, allora, mi domando che senso abbia investire cifre enormi su soluzioni che poco contribuiscono allo show. E con questo non sono fra quelli contrari alla ricerca tecnologica, anzi”.

Per calmierare le spese è stato introdotto il budget cap…
“Certo, ma bisogna ancora lavorare sui motori che costano ancora come un tempo, sebbene siano limitati a tre unità per pilota a stagione”.

condivisioni
commenti
AlphaTauri AT02: dal fake del lancio allo sterzo Red Bull

Articolo precedente

AlphaTauri AT02: dal fake del lancio allo sterzo Red Bull

Prossimo Articolo

Ecco i nuovi caschi di Leclerc e Sainz, i due ferraristi

Ecco i nuovi caschi di Leclerc e Sainz, i due ferraristi
Carica commenti
Piola: "L'estrattore AlphaTauri è fatto da due pelli separate" Prime

Piola: "L'estrattore AlphaTauri è fatto da due pelli separate"

La Formula 1 arriva in Ungheria. In questo nuovo video, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano le novità portate dai team sullo storico tracciato dell'Hungaroring. Siamo solo a giovedì, ma qualcuno ha già svelato qualche particolare dettaglio...

Minardi: "Auguri Alonso, meritavi altri mondiali" Prime

Minardi: "Auguri Alonso, meritavi altri mondiali"

Compie quarant'anni Fernando Alonso. L'asturiano, due volte campione del mondo, è un pilota capace di vincere due titoli mondiali ancora in giovane età per poi raccogliere meno di quanto il suo talento gli avrebbe consentito per i motivi più svariati. Insieme a Gian Carlo Minardi ricordiamo i suoi esordi in Formula 1...

F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute Prime

F1: i segnali che indicano come la serie goda di ottima salute

Non c'è solo il duello tra Verstappen e Hamilton per la conquista del titolo iridato ad attirare l'attenzione sulla Formula 1. Molti sponsor tecnologici stanno investendo nei team e questo è un segno di un ritrovato interesse che fa ben sperare per il futuro.

Formula 1
28 lug 2021
Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato” Prime

Ceccarelli: “Si va in Ungheria con un clima surriscaldato”

In questa puntata del Doctor F1, Franco Nugnes e il Dottor Riccardo Ceccarelli ci parlano del clima in vista del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1, dove tanto Mercedes quanto Red Bull arriveranno a nervi tesi. Più che i piloti, a tenere elevata la tensione sono i team principal

Formula 1
28 lug 2021
Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due! Prime

Condizionamenti F1: Wolff e Horner, attenti a quei due!

Lewis Hamilton e Max Verstappen se le sono suonate in pista a Silverstone, mentre Toto Wolff e Christian Horner continuano a beccarsi a livello mediatico. I due team principal stanno alimentando la rivalità sportiva con comportamenti e dichiarazioni che andrebbero misurati. Quali saranno gli effetti in Ungheria di questi atteggiamenti aggressivi e utilitaristici?

Formula 1
27 lug 2021
F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1 Prime

F1 '96 e GP2: dove sono nati i videogames di Formula 1

Grand Prix 2 e Formula 1 '96 sono due giochi che hanno segnato un'era a cavallo della metà degli anni '90. Titoli di riferimento al momento dell'uscita, possono essere riconosciuti come veri e propri precursori del genere arcade e simulativo che ha aperto la strada ai videogames odierni

Formula 1
27 lug 2021
Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari Prime

Ilott: dal disastro Red Bull alla rinascita in Ferrari

Nonostante la giovane età Callum Ilott ha vissuto numerose esperienze nel motorsport. Dopo essere stato scaricato da Helmut Marko, l'inglese ha trovato una seconda opportunità con la Ferrari e adesso punta con decisione ad un ruolo da titolare in F1 nel 2022.

Formula 1
26 lug 2021
F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring Prime

F1 Stories: I Signori dell'Hungaroring

Piquet, Senna, Schumacher, Vettel... questi sono solo quattro dei tanti nomi che hanno contribuito a fare la storia del Gran Premio d'Ungheria di Formula 1. Riviviamo insieme alcuni degli episodi più significativi della gara ungherese.

Formula 1
26 lug 2021