F1 Trofeo Lawrence d'Arabia: la vittoria è di Albon!

Il pilota anglo thailandese si è aggiudicato il Trofeo Lawrence d’Arabia che it.Motorsport.com ha messo in palio nella classifica ponderata che teneva contro dei tre GP disputati in Medioriente (GP Bahrain, Sakhir e Abu Dhabi). Alexander nella graduatoria proposta da Antonio Ghini ha preceduto Carlos Sainz (McLaren) e Esteban Ocon (Renault).

F1 Trofeo Lawrence d'Arabia: la vittoria è di Albon!

La Red Bull ha vinto due volte ad Abu Dhabi, con l’atteso Max Verstappen e col tenace Alexander Albon che, con pieno merito, si è aggiudicato il Trofeo per il migliore nei tre Gran Premi Mediorientali, messo in palio da Motorsport.com nel nome di Thomas Edward Lawrence, meglio noto come Lawrence d’Arabia. Con tre risultati utili, incluso il podio di Shakir, l’eternamente in bilico pilota anglo thailandese ha saputo prevalere, con 75,2 punti, su Carlos Sainz e Esteban Ocon secondi sul filo di lana con 58,8 e 58,3 rispettivamente.

Ma come è stato calcolato il punteggio? Semplicemente moltiplicando i punti conquistati da ogni pilota in ciascuna delle tre gare, con un coefficiente proporzionale alla posizione occupata nella classifica del Mondiale 2020 alla gara precedente.

Questo lasciava a Lewis Hamilton, primo nel mondiale piloti, il moltiplicatore 1 - quindi nessun mutamento nei punti presi con risultato massimo teorico di 75 (sono stati 40, in realtà: 25+15) e agli altri un moltiplicatore che aumentava di 0,15 per ogni posizione a scendere nella classifica.

Albon, che si è presentato ad Abu Dhabi con un moltiplicatore di 2,05 per la sua posizione di ottavo in graduatoria aveva come maggior avversario il pilota della Renault, Esteban Ocon che avrebbe potuto approfittare di un moltiplicatore ben più alto - 2,80 - ma che ha conquistato solo il nono posto e due punti che gli sono valsi appena 5,30 punti ponderati.

Col nono posto di Yas Marina Ocon ha dovuto lasciare anche la piazza d’onore andata a Carlos Sainz giunto sesto. 

E i piloti Ferrari? Purtroppo c’è stata la conferma di una stagione sinistra: 1,6 punti in due o, meglio, zero a Vettel e 1,6 a Leclerc. C’è spazio per migliorare…

Bravo Alexander, dopo un anno alterno e sempre sul filo, Motorsport.com ti assegna una meritata vittoria. Vittoria che si aggiunge a quella del nostro Trofeo sui tre Gran Premi italiani che andò a Daniel Ricciardo. Non è bastata a restare nel team Red Bull nel 2021, ma che ti valga di consolazione in attesa di un rientro in F1 nel 2022…

Antonio Ghini

Trofeo Lawrence d'Arabia

1. Alexander Albon 75,2
2. Carlos Sainz  58,8
3. Esteban Ocon 58,3
4. LandoNorris 48,5
5. Max Verstappen 48,4
6. Daniel Ricciardo 44,6
7. Lewis Hamilton 40,0
7. Sergio Perez 40,0
9. Lance Stroll 39,85
10. Pierre Gasly 28,8  
 
Coefficienti Abu Dhabi
Hamilton       1,00
2 Bottas            1,15
3 Verstappen  1,30
4 Perez              1,45
5 Ricciardo       1,60
6 Leclerc           1,75
7 Sainz               1,90
8 Albon              2,05
9 Norris             2,20
10 Stroll             2,35
11 Gasly             2,50
12 Ocon             2,65
13 Vettel            2,80
14 Kvyat.           2,95
15 Hulkenberg 3,10
16 Raikkonen   3,25
16 Giovinazzi    3,25
18 Russell         3,40
19 Grosjean      3,55
20 Latifi             3,70
20 Aitken           3,70
20 Fittipaldi      3,70
condivisioni
commenti
Fotogallery: Vettel e le sue 14 vittorie con la Ferrari

Articolo precedente

Fotogallery: Vettel e le sue 14 vittorie con la Ferrari

Prossimo Articolo

"Senna, la magia delle perfezione" il libro di Alberto Sabbatini

"Senna, la magia delle perfezione" il libro di Alberto Sabbatini
Carica commenti
Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus Prime

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus

Nel 1991, mentre Michael Schumacher debuttava in F1 al volante di una Jordan competitiva, Hakkinen faceva il suo esordio alla guida di una Lotus ormai in declino. Mark Gallagher ricorda come il finlandese riuscì ugualmente ad impressionare il paddock.

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Formula 1
21 set 2021
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021