Teca25: il casco Schuberth SF3 è uno scrigno

condivisioni
commenti
Teca25: il casco Schuberth SF3 è uno scrigno
Di:
16 set 2019, 16:46

L'azienda di Schio ha aperto le porte dell'azienda di Schio e ha mostrato come nasce il casco SF3 da Formula 1 che è utilizzato da Max Verstappen, Nico Hulkenberg, Daniil Kvyat e Carlos Sainz jr. E' stato omologato secondo i più recenti standard FIA 8860: 2018 ABP.

Non potrebbe esserci un nome più appropriato per Teca25: la teca, infatti, ha la funzione di “avvolgere” e proteggere l’oggetto che contiene, oltre a dare ulteriore pregio al suo contenuto.

Il casco è come una teca contenente qualcosa di molto prezioso: la testa del pilota. Max Verstappen, Nico Hulkenberg, Daniil Kvyat e Carlos Sainz sono i conduttori di F1 che hanno deciso di indossare il nuovo Schuberth SF3, omologato secondo i più recenti standard FIA 8860: 2018 ABP. E lo ha scelto anche Mick Schumacher in F2, fedele alla tradizione di famiglia, visto che papà Michael era stato il primo testimonial del marchio tedesco.

Teca25, azienda del gruppo Schuberth

Teca25, azienda del gruppo Schuberth

E, se non bastasse tutto questo, a chi ha avuto il privilegio di visitare il quartier generale dell’azienda del gruppo Schuberth a Schio, non sarà sfuggita la forma di un edificio squadrato che richiama appunto la forma di una teca, un contenitore al cui interno ferve l’attività di ideazione, progettazione e ricerca. E siccome la costruzione è al civico 25 è inequivocabile che ci si trovi a Teca25.

Il regno di Alberto Dall’Oglio, CEO di Teca25: “E’ la sfida senza fine del carbonio, che noi di Te­ca25-Schuberth raccogliamo giorno per giorno, imparando dai nostri errori e misurandoci con gli stessi, sempre alla ricerca del miglioramento continuo”.

La FIA ha varato un’omologazione dei caschi più restrittiva con altissimi requisiti di sicurezza che vanno in contrasto con le esigenze di performance che i piloti richiedono a loro volta. Non è semplice creare un casco in carbonio capace di rispondere in modo efficace ai due requisiti: Schuberth con il casco SF3 ha saputo coniugare entrambe le richieste.

Casco SF3 della Teca25, azienda del gruppo Schuberth

Casco SF3 della Teca25, azienda del gruppo Schuberth

SF3 ha mantenuto una caratteristica tipica dei caschi Schuberth, vale a dire l’interno senza cuciture che è stato brevettato nel 2015 e consente una migliore mo­dularità del casco al suo interno, minor peso e performan­ce superiore in termini di comfort e areazione (nessun utilizzo di colle o solventi). Ci sono 16 prese d’aria che assicurano la circolazione d’aria ottimale all’interno del casco (più di 14 litri di aria al secondo a 100 km/h.

La calotta è estremamente resistente pur mantenendo un peso di circa 1,4 kg del casco finito. Il design è stato sviluppato in galleria del vento per avere una forma aerodinamica che non generi portanza.

Le meticolose ricerche condotte in wind tunnel hanno permesso di trovare un buon bilanciamento aerodinamico, visto che ogni SF3 può essere adattato alle esigenze delle singole monoposto grazie alle diverse appendici aerodinamiche e prese d’aria (spoiler, splitter, scoop).

La visiera in policarbonato di 3.0 mm di spessore è antiproiettile secondo lo standard FIA. Grazie al sistema a doppia lente, la visiera è anti-appannamento ed è prodotta secondo i più elevati standard qualitativi, essendo in grado di garantire zero distorsioni (classe ottica 1) e visibilità ottimale.

Il blocco visiera è posizionato centralmente, per garantire una chiusura simmetrica e bilanciata, in grado di evitare pericolose aperture derivanti da impatti laterali; il blocco inoltre consente due diverse posizioni di chiusura.

Oltre alla visiera trasparente sono disponibili quattro diverse specchiature colorate in due gradazioni di oscuramento (50% e 80%).

Casco SF3 della Teca25, azienda del gruppo Schuberth

Casco SF3 della Teca25, azienda del gruppo Schuberth

Prossimo Articolo
Allerta aria insalubre per il GP di Singapore

Articolo precedente

Allerta aria insalubre per il GP di Singapore

Prossimo Articolo

Pirelli, Isola: "A Singapore ci aspettiamo strategie diverse"

Pirelli, Isola: "A Singapore ci aspettiamo strategie diverse"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento Presentazione del casco Schuberth
Sotto-evento Presentazione
Autore Franco Nugnes