F1 | Singapore, Libere 1: Hamilton sorprende Verstappen e Leclerc

Il sette volte campione del mondo è stato il più veloce nella prima sessione di prove libere del GP di Singapore con la Marcedes. Lewis ha preceduto di 84 millesimi Verstappen con la Red Bull, ma l'olandese ha dovuto alzare il piede a causa di una bandiera gialla. Leclerc è terzo ma staccato di quattro decimi con una Ferrari che ha accusato dei problemi ai freni. Il turno è stato bloccato dalla bandiera rossa necessaria per recuperare l'Aston Martin di Stroll a muro con la posteriore sinistra.

F1 | Singapore, Libere 1: Hamilton sorprende Verstappen e Leclerc
Carica lettore audio

Il talento non si è appannato, nonostante l'età: Lewis Hamilton ha piazzato una zampata delle sue alla fine della prima sessione di prove libere del GP di Singapore. Il sette volte campione del mondo ha firmato un tempo di 1'43"033 ottenuto con la Mercedes W13 dotata di gomme soft. L'inglese non ha brillato per tutto il turno e, dopo aver lavorato sull'assetto per limitare i forti saltellamenti dovuti ai dossi di Marina Bay, ha dato un segno, precedendo di soli 84 millesimi la Red Bull di Max Verstappen che ha leggermente alzato il piede perché aveva trovato una bandiera gialla.

Lewis si è tolto il gusto di rifilare un secondo al compagno di squadra George Russell: il più giovane compagno di squadra ha accusato un problema tecnico dopo aver siglato il suo tempo che lo colloca in quinta posizione.

La Mercedes è una minaccia a Singapore? In Red Bull, alle prese con altri problemi dopo le accuse durissime che si sono scatenate sul presunto mancato rispetto del budget cap, non sembrano troppo preoccupati perché il pilota olandese ha sempre avuto il controllo del turno, prima di passare alle gomme medie per fare nel finale un long run corto.

Verstappen si è lamentato di una macchina nervosa e ha alzato la vettura per evitare i troppi saltellamenti: la Red Bull, dunque, si è dimostrata subito competitiva anche su un tracciato cittadino che sulla carta non doveva adattarsi alle carattertiche della RB18. Non è così: la macchina di Adrian Newey può vincere ovunque.

C'era molta attesa per la Ferrari che ha pagato quattro decimi alla freccia d'argento: Charles Leclerc ha perso i primi venti minuti a causa di un problema ai freni anteriori che hanno richiesto uno spurgo. Il monegasco si è dedicato a capire le gomme hard prima di passare alle morbide con le quali ha ottenuto la terza piazza in 1'43"435. La rossa non ha portato alcuna novità a Marina Bay dove la squadra di Maranello conta di tornare alla vittoria.

Carlos Sainz è soltanto sesto: lo spagnolo ha dimostrato un buon passo con le gomme a mescola dura, mentre non ha potuto sfruttare le soft. Il madrileno quando ha montato le gomme nuove ha dovuto fare i conti con la bandiera rossa causata da Lance Stroll che è andato a muro con l'Aston  Martin, urtando le barriere con la posteriore sinistra alla curva 5.

Il canadese ha dovuto parcheggiare la "verdona" e Sainz è stato costretto ad abortire il giro. Quando ci ha riprovato non ha evitato una sbavatura con una F1-75 particolarmente ballerina. Avrà ancora da lavorare per trovare un buon equilibrio.

Sergio Perez è quarto con la seconda Red Bull: il messicano lascia otto decimi al suo capitano, confermando l'andamento degli ultimi GP che lo vedono in difficoltà. Di George Russell abbiamo detto, l'inglese è stato autore anche di un dritto con la W13, proprio come Verstappen nel corso del long run.

Esteban Ocon ha portato l'Alpine dietro ai top team: il francese dispone di una A522 aggiornata con un nuovo fondo che alimenta molto aspettative nella squadra di Enstone. Fernando Alonso con una vettura analoga è decimo preceduto da Lance Stroll, comunque ottavo a 2"1: il canadese il suo tempo l'ha centrato con le gomme medie, visto che le rosse non le ha potute montare.

Pierre Gasly è nono con l'AlphaTauri aggiornata con il muovo mesetto e l'ala riista. Sebastian Vettel è 11esimo con la seconda AMR22 davanti a Daniel Ricciardo con la McLaren in versione standard, mentre Lando Norris è solo 19esimo con la MCL36 aggiornata nelle pance e nel fondo. Lando ha accusato una perdita di potenza e si è limitato di raccogliere informazioni utili con il flo viz spennellata su una fiancata.

Valtteri Bottas con l'Alfa Romeo è 13esimo davanti a Kevin Magnussen con la Haas e Yuki Tsunoda, appena rinnocato dall'AlphaTauri.

Positivo il rientro di Alex Albon con la Williams dopo l'operazione chirurgica che lo ha costretto a saltare Monza: l'anglo thailandese è 16esimo e ha coperto 20 giri senza particolari problemi, lasciando Nicholas Latifi in fondo alla lista dei tempi.

Mick Schumacher è 17esimo con la Haas: il tedesco un po' demotivato è stato preceduto a Guanyu Zhou che ha avuto la conferma dal team di Hinwil dopo l'ottimo lavoro svolto.

Cla Pilota Telaio Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 United Kingdom Lewis Hamilton Mercedes 20 1'43.033     176.902
2 Netherlands Max Verstappen Red Bull 20 1'43.117 0.084 0.084 176.758
3 Monaco Charles Leclerc Ferrari 17 1'43.435 0.402 0.318 176.215
4 Mexico Sergio Perez Red Bull 15 1'43.839 0.806 0.404 175.529
5 United Kingdom George Russell Mercedes 21 1'44.066 1.033 0.227 175.146
6 Spain Carlos Sainz Jr. Ferrari 24 1'44.138 1.105 0.072 175.025
7 France Esteban Ocon Alpine 24 1'44.736 1.703 0.598 174.026
8 Canada Lance Stroll Aston Martin 12 1'45.221 2.188 0.485 173.223
9 France Pierre Gasly AlphaTauri 24 1'45.258 2.225 0.037 173.163
10 Spain Fernando Alonso Alpine 11 1'45.336 2.303 0.078 173.034
11 Germany Sebastian Vettel Aston Martin 22 1'45.354 2.321 0.018 173.005
12 Australia Daniel Ricciardo McLaren 21 1'45.724 2.691 0.370 172.399
13 Finland Valtteri Bottas Alfa Romeo 24 1'45.725 2.692 0.001 172.398
14 Denmark Kevin Magnussen Haas 22 1'46.028 2.995 0.303 171.905
15 Japan Yuki Tsunoda AlphaTauri 26 1'46.081 3.048 0.053 171.819
16 Thailand Alexander Albon Williams 20 1'46.119 3.086 0.038 171.758
17 China Guan Yu Zhou Alfa Romeo 25 1'46.408 3.375 0.289 171.291
18 Germany Mick Schumacher Haas 23 1'46.601 3.568 0.193 170.981
19 United Kingdom Lando Norris McLaren 22 1'46.680 3.647 0.079 170.854
20 Canada Nicholas Latifi Williams 18 1'47.092 4.059 0.412 170.197
condivisioni
commenti
F1 | AlphaTauri: la paratia laterale in stile Mercedes
Articolo precedente

F1 | AlphaTauri: la paratia laterale in stile Mercedes

Prossimo Articolo

LIVE Formula 1 | Gran Premio di Singapore, Libere 2

LIVE Formula 1 | Gran Premio di Singapore, Libere 2