Ricciardo non trova le cause della sua crisi in McLaren

L'australiano ha trovato un buon feeling con la McLaren, ma non riesce a estrarre in qualifica tutto il potenziale della MCL35 M, sommando distacchi molto pesanti dal compagno di squadra Lando Norris. Daniel si è impegnato a cambiare lo stile di guida, ma, sebbene registrei dei progressi gara dopo gara, le prestazioni restano deludenti per un pilota del suo livello.

Ricciardo non trova le cause della sua crisi in McLaren

Lando Norris secondo a 48 millesimi dalla pole position, Daniel Ricciardo tredicesimo, incapace di uscire dalla Q2. C’è un abisso fra le due McLaren e se la monoposto di Woking dovesse essere giudicata dalle prestazioni dell’australiano ci sarebbe da mettere le mani nei capelli, altro che terzo posto nel mondiale Costruttori.

Daniel sta attraversando una crisi profonda: finora il team ha sempre cercato di metterlo a suo agio evitando di mettergli un’inutile pressione nella consapevolezza che un pilota del suo calibro prima o poi debba tornare dove tutti si aspettano. Ma l’attesa si allunga e la soluzione dei problemi misteriosi non sembra alla vista.

Ricciardo insiste sul fatto che sta facendo dei progressi per risalire la china con la McLaren, nonostante le frustrazioni inevitabili dopo le deludenti qualifiche per il Gran Premio d'Austria.

" Sento che abbiamo fatto dei progressi rispetto alla scorsa settimana in alcune aree e, se non guardassi la classifica, direi che questo è un weekend migliore. Ma sfortunatamente non si sta traducendo sul cronometro”.

L’australiano sta lavorando sodo nel tentativo di adattare il suo stile di guida alla MCL35 M, ma, come ammette il team principal Andreas Seidl la monoposto di Woking richiede un approccio diverso per trarne il massimo.

"Continuerò a lavorarci, perché mi sento decisamente più a mio agio in macchina ora. Dopo questo tris di gare ho avuto modo di stare molto in macchina che mi ha permesso di trovare una buona confidenza. Certo ci sono ancora un paio di piccoli errori qua e là, ma se non guardassi la classifica, allora, nella mia testa, penserei di aver fatto un buon lavoro”.

Questo è il dato più evidente del momento difficile di Daniel: non si rende conto della mancanza di prestazione in qualifica, perché poi in gara riesce a fare solitamente meglio…

“E’ evidente che c'è ancora qualcosa che manca e penso che dovremo scavare ancora per capire cosa fare. Siccome quello che manca non è un decimo, ma parliamo di grandi differenze dobbiamo approfondire l’analisi per capire cosa succede”.

condivisioni
commenti
Vettel penalizzato di tre posizioni, Sainz sale al decimo posto
Articolo precedente

Vettel penalizzato di tre posizioni, Sainz sale al decimo posto

Prossimo Articolo

Red Bull: Verstappen dispone di un diverso bargeboard

Red Bull: Verstappen dispone di un diverso bargeboard
Carica commenti
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021
Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti" Prime

Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti"

Il Gran Premio del Qatar ha ulteriormente inasprito il tono delle polemiche sportive legate alla stagione 2021 di Formula 1. Stavolta l'insufficienza pesante viene data alla FIA per come sta gestendo la situazione

Formula 1
22 nov 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione"

In questa nuova puntata podcast di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano i fatti salienti e determinanti del GP del Qatar. Una lotta continua, che ha visto prevalere Lewis Hamilton, conquistatore della 102esima vittoria in carriera. Ecco svelato il segreto della sua vittoria...

Formula 1
22 nov 2021
F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull" Prime

F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano, con la lente d'ingrandimento tecnica, quanto visto nel sabato di qualifica del GP del Qatar. Una battaglia, anche di ali, senza fine...

Formula 1
20 nov 2021
Podcast | Bobbi: "Per Max la chiave è la prima curva" Prime

Podcast | Bobbi: "Per Max la chiave è la prima curva"

In questa nuova puntata di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano la qualifica del Gran Premio del Qatar. Lewis Hamilton è autore di una pole position incredibile, arrivata dopo un giro perfetto. Per Verstappen, però, non è detto che non possa arrivare la vittoria...

Formula 1
20 nov 2021
F1 | Piola: "Verstappen sapeva dove toccare l'ala Mercedes, altro che ingenuo!" Prime

F1 | Piola: "Verstappen sapeva dove toccare l'ala Mercedes, altro che ingenuo!"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano il venerdì del Qatar. Più che le prestazioni in pista, le vere protagoniste di giornata sono le "ali": la lotta Mercedes e Red Bull fuori dalla pista non ha intenzione di finire...

Formula 1
19 nov 2021