Piloti: niente parco chiuso e weekend in due giorni

Lewis Hamilton supporta l'idea di disputare prove libere con più treni di gomme per girare di più, mentre Romain Grosjean apprezza la mancanza del parco chiuso. Daniil Kvyat spinge per i GP in soli due giorni visto l'aumento delle gare in calendario...

Piloti: niente parco chiuso e weekend in due giorni

Il weekend corto? Ci pensa il tifone Hagibis. La proposta di ridurre i weekend di gara dai tre giorni attuali a due, è stata argomento di discussione per diversi mesi, poi come spesso accade in Formula 1 l’interesse si è progressivamente smorzato.

Il giorno forzato di stop nel fine settimana di Suzuka ha però subito riportato in auge l’argomento, con piloti ed addetti ai lavori che hanno sottolineato i pro e contro di un eventuale cambiamento.

Da tempo Lewis Hamilton ha confermato di essere favorevole ad una riduzione del weekend di gara a due giornate, e dopo il venerdì di Suzuka non ha perso occasione per sottolineare la sua linea di pensiero.

“Possiamo dire che è stato un venerdì molto migliore del solito! – ha attaccato Lewis - normalmente abbiamo a disposizione solo due set di pneumatici per sessione, mentre oggi ne abbiamo potuti utilizzare di più, ed è stata un’opportunità di lavoro interessante. Forse sarebbe meglio avere a disposizione più gomme, diciamo tre set per ciascuna delle sessioni di prove libere, sarebbe solo meglio per chi deve girare e meglio anche per i fan, visto che a volte attendiamo 20 minuti ai box prima di uscire proprio a causa dei ‘run’ a gomma nuova limitati”.

Dopo il venerdì di Suzuka il numero di piloti favorevoli al fine settimana corto è aumentato.
“Mi è piaciuta questa giornata – ha commentato Grosjean – abbiamo utilizzato una buona modalità motore e il format della giornata mi è sembrato ottimo. Mi piacerebbe iniziare l’attività in pista sabato mattina, e definire la griglia di partenza in FP2, con diversi set di gomme a disposizione e tanto tempo per girare. Oggi abbiamo modificato il setup tra le simulazioni di qualifica e gare, e mi è piaciuto molto, con programmi di lavoro differenti e tanta attività in pista. Non mi dispiacerebbe proprio se tutti i weekend fossero così”.

La possibilità che in futuro la Formula 1 possa comprimere il format dei weekend potrebbe prendere quota se davvero il calendario del Mondiale dovesse arrivare a quote record di 24/25 gare.
“Sarebbe un grande aiuto per il personale – ha spiegato Kvyat – in quest’ottica vi sarebbe la possibilità di concedere a tutti un giorno in più a gara da trascorrere a casa, e nell’ottica di un calendario molto lungo credo possa essere una buona idea. Si potrebbe provare e capire se funziona, eventualmente c’è sempre la possibilità di tornare indietro, la Formula 1 dovrebbe essere più predisposta a dei tentativi di migliorare le cose”.

Ferrari SF90 in garage

Ferrari SF90 in garage
1/9

Foto di: Giorgio Piola

Lando Norris, McLaren MCL34

Lando Norris, McLaren MCL34
2/9

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Lance Stroll, Racing Point RP19

Lance Stroll, Racing Point RP19
3/9

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38

Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C38
4/9

Foto di: Simon Galloway / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, con Christian Horner, Team Principal, Red Bull Racing

Max Verstappen, Red Bull Racing, con Christian Horner, Team Principal, Red Bull Racing
5/9

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren

Lando Norris, McLaren
6/9

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lando Norris, McLaren MCL34

Lando Norris, McLaren MCL34
7/9

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Dettaglio dell'ala posteriore di una Red Bull Racing RB15

Dettaglio dell'ala posteriore di una Red Bull Racing RB15
8/9

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Dettaglio di una Red Bull Racing RB15

Dettaglio di una Red Bull Racing RB15
9/9

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

 

condivisioni
commenti
GP del Giappone: piove a Suzuka ma niente tifone

Articolo precedente

GP del Giappone: piove a Suzuka ma niente tifone

Prossimo Articolo

A Suzuka Mercedes a piena potenza, Ferrari ancora no

A Suzuka Mercedes a piena potenza, Ferrari ancora no
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP del Giappone
Sotto-evento FP3
Autore Roberto Chinchero
Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito? Prime

Hamilton vs Verstappen: fino a quando il duello resterà pulito?

Nelle prime quattro gare della stagione Hamilton e Verstappen hanno regalato intense lotte ruota a ruota, senza mai arrivare allo scontro. Questa pace armata durerà quando si arriverà al momento clou della stagione?

Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams Prime

Mick Schumacher: dopo 4 gare se la gioca già con la Williams

Il tedesco della Haas in queste prime quattro gare ha mostrato progressi evidenti e dopo aver annientato il suo compagno di team Mazepin è già riuscito a mettere sotto pressione in più di una occasione Latifi.

Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio Prime

Tsunoda: il super esordio in F1 è un'arma a doppio taglio

I primi punti all'esordio in F1, a Sakhir, poi ecco le prime difficoltà. Analizziamo motivi e perché del momento duro che sta attraversando il promettente giapponese dell'AlphaTauri dopo un avvio di stagione folgorante.

Formula 1
14 mag 2021
Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top Prime

Chinchero racconta Max Verstappen - It's a long way to the top

14esima puntata di It's a long way to the top, rubrica podcast di Roberto Chinchero in cui, la prima firma di F1 di Motorsport.com, racconta attraverso aneddoti la scalata alla F1 di Max Verstappen. Buon ascolto!

Formula 1
13 mag 2021
F1 Stories: il GP di Spagna 2021 Prime

F1 Stories: il GP di Spagna 2021

Andiamo a ripercorrere tutte le emozioni che ci ha offerto il Gran Premio di Spagna di Formula 1

Formula 1
13 mag 2021
Bottas: come finire in un... buco nero Prime

Bottas: come finire in un... buco nero

Il finlandese sta vivendo una stagione in Mercedes molto diversa da quelle precedenti: sa di non essere in lizza per un rinnovo del contratto (il suo posto è promesso a Russell), non deve puntare a traguardi troppo ambiziosi altrimenti toglie punti a Hamilton nel duello con Verstappen, ma non può nemmeno tirare i remi in barca perché rischia di essere sostituito. Eppure sarà l'uomo determinante per conquistat dell'ottavo titolo Costruttori.

Formula 1
12 mag 2021
Alonso, torero dalla spada spuntata Prime

Alonso, torero dalla spada spuntata

Fernando Alonso ha chiuso il GP di Spagna di Formula 1 in diciassettesima posizione, doppiato e ben lontano dalla zona punti. L'asturiano è apparso in difficoltà per tutto il fine settimana, dove è stato regolarmente "suonato" dal compagno di team Esteban Ocon. L'augurio è che, da Monaco in avanti, Alonso possa invertire la china

Formula 1
11 mag 2021
Podcast, Bobbi: "Verstappen e Red Bull, occasione sprecata" Prime

Podcast, Bobbi: "Verstappen e Red Bull, occasione sprecata"

Andiamo ad analizzare il Gran Premio di Spagna di Formula 1 vinto da Lewis Hamilton insieme a Marco Congiu e Matteo Bobbi. A deludere le aspettative su una pista che sulla carta si presentava a suo vantaggio è la Red Bull, che lascia Barcellona con il secondo posto di Verstappen

Formula 1
10 mag 2021