Imola sarà il GP del Made in Italy e dell'Emilia Romagna

Il governatore dell'Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, illustrando il calendario degli eventi sportivi della Regione ha ufficializzato che la gara di Imola di F1 si chiamerà GP del Made in Italy e dell’Emilia Romagna. E' il chiaro segno che ci sarà un supporto economico nazionale per coprire il budget di 10 milioni di euro che sarà necessario riconoscere a Liberty Media.

Imola sarà il GP del Made in Italy e dell'Emilia Romagna

Si chiamerà GP del Made in Italy e dell’Emilia Romagna. La seconda prova del mondiale di Formula 1 che si disputerà all’Enzo e Dino Ferrari di Imola cambia denominazione rispetto alla gara del 1 novembre scorso.

Stefano Bonaccini, governatore dell’Emilia Romagna, ha ufficializzato il nome della gara in calendario prevista per il 18 aprile, illustrando il calendario degli eventi sportivi della Regione per il 2021.

Il fatto che ci sia il coinvolgimento di un marchio che rappresenta l’intero Paese, lascia pensare che nella copertura dei 10 milioni di euro di fee da riconoscere al promotore Liberty Mediaci sia stato anche il coinvolgimento della politica nazionale, allargando la platea degli Enti che contribuiranno a erogare la cifra necessaria ad avere a Imola la seconda gara tricolore oltre al GP d’Italia a Monza che si disputerà come sempre nel mese di settembre.

Oltre all’impegno della Regione Emilia Romagna e del Con.Ami, il consorzio di 23 Comuni che gravitano attorno a Imola, è prevedibile un coinvolgimento romano a tutela di un appuntamento che la Formula 1 ha ufficialmente inserito nel calendario.

È curioso notare come i GP stiamo cambiando la loro denominazione per effetto del COVID-19: in passato il promotore della F1 pretendeva che le gare fossero espressione di Stati, mentre dallo scorso anno abbiamo avuto una fioritura di realtà locali (GP dell’Eifel, GP della Toscana, GP dell’Emilia Romagna, GP di Sakhir).

Ora arriviamo a un ulteriore passaggio che apre a un’indicazione di provenienza. L’operazione è molto interessante per l’effetto che l’operazione di marketing potrebbe generare a tutela dei prodotti italiani.

Secondo uno studio di mercato pubblicato nel 2017 da Forbes e realizzato da Statista in Made-In-Country-Index (MICI), il Made in Italy è censito al settimo posto in termini di reputazione tra i consumatori di tutto il mondo, mentre per KPMG è il terzo marchio al mondo per notorietà dopo Coca Cola e Visa.

condivisioni
commenti
Sainz: "L'obiettivo? Vincere un mondiale con la Ferrari"
Articolo precedente

Sainz: "L'obiettivo? Vincere un mondiale con la Ferrari"

Prossimo Articolo

Ferrari: Mick Schumacher non sfigura sulla SF71H

Ferrari: Mick Schumacher non sfigura sulla SF71H
Carica commenti
Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura” Prime

Video | Ceccarelli: “I piloti a Jeddah non avevano alcuna paura”

Insieme a Franco Nugnes ed al dottor Riccardo Ceccarelli andiamo ad analizzare quanto successo in occasione dell'ultimo GP di Formula 1 a Jeddah, dove i piloti si sono dimostrati più forti della paura

Formula 1
8 dic 2021
Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi Prime

Video F1 | Lewis e Max mostrano i limiti di Masi

Michael Masi è ancora una volta protagonista di questa puntata de Il Primo degli Ultimi. Il Direttore Gara della F1 ha mostrato tutti i propri evidenti limiti nela conduzione di un infuocato GP dell'Arabia Saudita, con Hamilton e Verstappen che certamente non gli hanno reso la vita facile, ma che hanno cotribuito a mettere in mostra tutte le problematiche di un arbitro che pare sempre più inadeguato al ruolo che ricopre

Formula 1
7 dic 2021
Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato" Prime

Pagelle F1 | Minardi: "Bocciato Masi che ormai è delegittimato"

Nella domenica saudita a far discutere, ancora una volta, è Michael Masi. Un atteggiamento discutibile e che mette in evidenza la difficoltà nel gestire il dentro e il fuori la pista di un mondiale che si deciderà ad Abu Dhabi. Ecco l'analisi di Franco Nugnes e Gian Carlo Minardi, in questo nuovo video di Motorsport.com.

Formula 1
6 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Hamilton bravo ad evitare le malizie di Max"

Max Verstappen e Lewis Hamilton hanno offerto uno spettacolo al limite della sportività. L'inglese, tuttavia, è stato più accorto e scaltro dell'olandese, che in un'altra epoca della F1 avrebbe rischiato grosso una volta raggiunto il parco chiuso

Formula 1
6 dic 2021
Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione Prime

Come reagiscono i team di Formula 1 a situazioni di pressione

OPINIONE: La pressione è tutta su Red Bull e Mercedes mentre la stagione 2021 di Formula 1 si prepara alla sua doppietta finale. Il consulente tecnico di Motorsport.com ed ex ingegnere McLaren F1 Tim Wright spiega come le rispettive squadre affronteranno quello che sarà un fattore cruciale nell'esito del campionato piloti e costruttori.

Formula 1
5 dic 2021
F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori Prime

F1 | I benefici potenziali di perdere il titolo Costruttori

Vincere il titolo Costruttori comporta un vantaggio da un punto di vista economico, ma con le nuove regole introdotte dalla F1 i team meglio piazzati devono scontare limitazioni in galleria del vento e al CFD.

Formula 1
5 dic 2021
Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto? Prime

Video F1 | Piola: Perché il super-motore Mercedes non si è visto?

Lewis Hamilton e Valtteri Bottas monopolizzano la prima fila del Gran Premio dell'Arabia Saudita di Formula 1. Il tanto decantato super motore Mercedes, tuttavia, non ha consentito ai due il boost sperato, con Max Verstappen che sarebbe stato in pole senza l'errore nel suo ultimo crono

Formula 1
4 dic 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Verstappen ingordo, gettati oltre 4 decimi"

Max Verstappen getta alle ortiche una pole position che sembrava scritta nelle stelle. L'olandese, per troppa cronica ingordigia, non si è voluto accontentare preferendo strafare nel suo ultimo tentativo cronometrato. Risultato? RB16B a muro e terza posizione sulla griglia. Cambio permettendo...

Formula 1
4 dic 2021