F1: Brembo attiva il "remote garage" per il GP d'Austria

La multinazionale dei freni bergamasca, che fornisce 8 team di F1 su 10, ha deciso di non mandare il suo personale a Spielberg per il GP d'Austria, preferendo attivare un "remote garage" in sede dal quale assicurare l'assistenza.

F1: Brembo attiva il "remote garage" per il GP d'Austria

Il protocollo anti-COVID che la Formula 1 ha adottato per i primi Gran Premi della stagione 2020 sono molto restrittivi.

Ogni squadra, composta da un massimo di 80 elementi, deve vivere un weekend di gara separata da tutte le altre e anche i gruppi di lavoro di ciascuna monoposto devono operare in una “bolla” separata per rispettare quello che è uno scrupoloso distanziamento sociale e per identificare con rapidità un eventuale contagiato, evitando che l’intera squadra debba essere messa eventualmente in quarantena.

I primi due appuntamenti al Red Bull Ring saranno fondamentali per determinare le successive linee di comportamento, ma in attesa di sapere cosa si potrà fare più liberamente in seguito, i team hanno dovuto affrontare e risolvere una serie di problematiche anche con i fornitori.

La Brembo, per esempio, che fornisce con i suoi impianti frenanti a otto delle dieci squadre impegnate in F1, era stata invitata ad allocare un proprio tecnico a ciascun team, perché questi non avrebbe potuto spostarsi da un box all’altro come si è sempre fatto fino a ieri.

Ciò avrebbe significato che gli staff delle squadre avrebbero avuto una persona in meno a disposizione per ospitare lo specialista Brembo.

Per evitare tutte queste problematiche la multinazionale bergamasca non ha esitato a creare un “remote garage” nella propria sede, dalla quale gli ingegneri saranno in grado di rispondere in tempo reale a tutte le richieste tecniche dei team.

Gli specialisti guidati da Mario Almondo, infatti, attraverso la propria rete potranno vedere i canali di telemetria relativi all’impianto frenante delle monoposto fornite, avendo sotto controllo i dati e potendo consigliare gli interventi eventualmente da consigliare.

Paradossalmente il servizio Brembo potrebbe addirittura diventare più efficiente dal “remote garage” di quanto non sia con un numero di specialisti che ruotano fra le squadre nel paddock.

condivisioni
commenti
Mercedes vicina ad avere ROKiT come nuovo sponsor!

Articolo precedente

Mercedes vicina ad avere ROKiT come nuovo sponsor!

Prossimo Articolo

AlphaTauri: a Imola procede il lavoro sulla AT01

AlphaTauri: a Imola procede il lavoro sulla AT01
Carica commenti
Piola: "Ferrari e Alpha Tauri cambiano il marciapiede" Prime

Piola: "Ferrari e Alpha Tauri cambiano il marciapiede"

La Formula 1 arriva in Francia, sul tracciato del Paul Ricard. Franco Nugnes e Giorgio Piola, analizzano con la lente d'ingrandimento i primi e nuovi dettagli tecnici presenti sulle monoposto.

Alonso: ecco perché è ancora una stella della Formula 1 Prime

Alonso: ecco perché è ancora una stella della Formula 1

Lo spagnolo ha parlato con Motorsport.com del suo ritorno in Formula 1, smentendo le critiche che lo hanno accompagnato negli ultimi appuntamenti e puntando con decisioni ad un futuro di successi grazie anche alla rivoluzione regolamentare.

Formula 1
17 giu 2021
Mara Sangiorgio: "La mia carriera? Decisa da uno sliding door" Prime

Mara Sangiorgio: "La mia carriera? Decisa da uno sliding door"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Mara Sangiorgio, giornalista e pit reporter per la Formula 1 di Sky Sport. Una grande passione per la scrittura che l'accompagna sin da quando era solo una bambina, la conduce alle porte degli studi giornalistici. Dall'Italia a New York, Mara muove i primi passi dentro il mondo dei suoi sogni. Mai avrebbe pensato di raccontare lo sport, fino a quando...

Formula 1
17 giu 2021
Ceccarelli: “Dal Ricard monitoro anche meccanici e ingegneri” Prime

Ceccarelli: “Dal Ricard monitoro anche meccanici e ingegneri”

Torna l'appuntamento fisso della rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In questa puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci parlano dell'imminente Gran Premio di Francia di Formula 1, dove il medico andrà a monitorare una nuova serie di parametri non solo dei piloti

Formula 1
16 giu 2021
F1: il peso eccessivo, un problema con cui fare i conti Prime

F1: il peso eccessivo, un problema con cui fare i conti

Le monoposto di Formula 1 sono diventate troppo grosse e pesanti e questo si è visto non solo a Monaco, circuito ormai troppo stretto per le moderne monoposto, ma anche a Baku dove i problemi alla gomme sono derivati anche dagli enormi sforzi richiesti alle gomme.

Formula 1
15 giu 2021
F1 2021: si scaldano i motori... via Play Station Prime

F1 2021: si scaldano i motori... via Play Station

Andiamo a dare uno sguardo da vicino alle prime immagini in-game di F1 2021, nuovo videogame ufficiale della Formula 1 ambientato in questa stagione

Formula 1
15 giu 2021
AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità Prime

AlphaTauri: una squadra che si trova nel centro di gravità

Il team diretto da Franz Tost con il podio di Pierre Gasly a Baku si è portato al quinto postonella classifica del mondiale Costruttori. Anche l'esuberante Yuki Tsunoda, il talentuoso rookie giapponese, comincia a contribuire alla causa, dopo troppi errori. A Faenza assolvono al meglio il ruolo di junior team e, pur con alti e bassi, possono sfidare due marchi ufficiali come Aston Martin e Alpine disponendo di risorse molto inferiori.

Formula 1
14 giu 2021
F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare Prime

F1: Il costo umano richiesto da un calendario di 23 gare

In questa stagione la Formula 1 sta cercando di rispettare il calendario previsto con 23 appuntamenti, ma l'espansione dei gran premi ha un costo umano che alla lunga non potrà più essere sostenibile.

Formula 1
14 giu 2021