E' l'ora dei saluti per Massa alle Finali Mondiali Ferrari

Il brasiliano è pronto per l'ultimo abbraccio con il popolo della Rossa questo fine settimana al Mugello

E' l'ora dei saluti per Massa alle Finali Mondiali Ferrari
Ancora due gare e poi la sua avventura ferrarista, durata ben dieci anni (solo Michael Schumacher è rimasto fedele al Cavallino più a lungo), volgerà al termine per Felipe Massa. Questo fine settimana però il brasiliano avrà una bella occasione per salutare il popolo della Rossa, con le Finali Mondiali che andranno in scena al Mugello. Felipe ne ha parlato in una lunga intervista presente all'interno di uno speciale realizzato dalla Gazzetta dello Sport, definendosi "ferrarista per sempre". Ecco alcuni dei passaggi più interessanti di questa chiacchierata con il vice-campione del mondo 2008. "Andrò in Toscana con la gioia nel cuore perché sarà bellissimo presentarsi davanti ai tifosi per ringraziarli degli anni che abbiamo trascorso insieme. Loro mi hanno sempre sostenuto, anche nei momenti più difficili" ha esordito il brasiliano, spiegando poi i motivi che lo hanno portato a rimanere tanti anni a Maranello: "Mi son sempre comportato onestamente, ho dato tutto me stesso per il lavoro in pista, con gli ingegneri e in fabbrica. Credo di aver sempre manifestato grande professionalità". I ricordi più belli sono legati ai successi nella "sua" Interlagos: "Il momento migliore? Di sicuro il 2008 quando ho sfiorato il Mondiale, con tante vittorie e tante pole. Ma il giorno che non scorderò più è quello del primo successo in Brasile (2006). Per un brasiliano vincere in casa è come conquistare un campionato. Ricordate Senna? Quando si impose a Interlagos era più felice di quando aveva vinto il Mondiale! A Interlagos ho imparato a correre, lì sono cresciuto: vincervi, su una Ferrari indossando una tuta verde e gialla (e non la solita rossa; n.d.r.) è stato il momento più bello della mia vita". Quando gli è stato chiesto chi sia stato il suo compagno più forte, un po' a sorpresa non ha indicato il plurititolato Schumacher: "Fernando. Schumacher era altrettanto veloce, ma come intelligenza Alonso è migliore perché riesce a mettere insieme tutto alla perfezione". Inevitabile poi un pensiero a cosa farà quando si sarà chiusa la sua carriera in Formula 1. Felipe sembra convinto di voler continuare a gareggiare: "Io amo correre, fa parte della mia vita, mi rende felice. Magari dopo la F.1 mi cimenterò in qualche altra categoria. Il DTM, ma anche la Stock Car brasiliana".
condivisioni
commenti
Vettel: "I dubbiosi resteranno anche cambiando team"

Articolo precedente

Vettel: "I dubbiosi resteranno anche cambiando team"

Prossimo Articolo

Montreal colpevole per la morte del commissario

Montreal colpevole per la morte del commissario
Carica commenti
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021
Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Formula 1
16 set 2021
Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021