Alonso trasferito a Berna: sarà operato alla mandibola?

Lo spagnolo è stato trasferito nella Capitale svizzera dove c'è un centro specializzato in chirurgia maxillo-facciale. Fernando ha riportato la frattura della mandibola nella caduta in bici di ieri mentre si allenava vicino a Lugano. Alonso è probabile che debba essere operato per avere la piena funzionalità dell'articolazione, ma i tempi di recupero non dovrebbero mettere a rischio il debutto nel GP del Bahrain.

Alonso trasferito a Berna: sarà operato alla mandibola?

Fernando Alonso è stato trasferito a Berna in un'ospedale con un reparto specializzato in maxillo-facciale. Lo spagnolo ieri è stato vittima di un incidente mentre si stava allenando in bicicletta: in una rotonda di Pregassona, località alle porte di Lugano, è stato investito da una vettura ed è caduto con la faccia sull'asfalto.

Nel violento impatto Fernando ha perso due denti, si è lacerato il labbro e, soprattutto, si sarebbe prodotto una frattura della mandibola, mentre non avrebbe riportato danni, se non contusioni, agli arti.

Un quadro clinico che è stato definito non grave dall'entourage del campione iberico che, però, ha teso a sottostimare l'incidente, perché non è affatto escluso che Alonso debba essere sottoposto a un intervento chirurgico dopo gli accertamenti diagnostici che saranno effettuati in mattinata.

La mandibola con il muscolo temporale permette la chiusura della bocca e in caso di frattura deve essere fissata per consentire il movimento dell'articolazione, ragione per cui è ragionevole pensare che il pilota dell'Alpine debba essere operato.

Sulla ripresa bisognerà aspettare la diagnosi precisa che definirà l'entità effettiva del danno: Fernando potrebbe recuperare in tempo per presentarsi ai test collettivi previsti in Bahrain dal 12 al 14 marzo. A rischio potrebbe essere la giornata e mezza di collaudo della monoposto 2021, mentre non ci dovrebbero essere i tempi per debuttare nel primo GP stagionale che si disputerà proprio a Sakhir il 28 marzo.

Ricordiamo che Alonso è al ritorno in Formula 1 alla soglia dei 40 anni dopo aver saltato due stagione nel mondo dei GP, dedicandosi alle gare del WEC, alla 500 Miglia di Indianapolis  e alla Dakar.

 

condivisioni
commenti
Ghinzani: “Senza benzina a Monza sperando nel podio con l’Osella!”

Articolo precedente

Ghinzani: “Senza benzina a Monza sperando nel podio con l’Osella!”

Prossimo Articolo

Ghinzani: ”Per favorire Prost in F3 sono stato boicottato da Balestre”

Ghinzani: ”Per favorire Prost in F3 sono stato boicottato da Balestre”
Carica commenti
Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus Prime

Hakkinen: ecco come il finlandese è sbocciato alla Lotus

Nel 1991, mentre Michael Schumacher debuttava in F1 al volante di una Jordan competitiva, Hakkinen faceva il suo esordio alla guida di una Lotus ormai in declino. Mark Gallagher ricorda come il finlandese riuscì ugualmente ad impressionare il paddock.

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata” Prime

Ceccarelli: “A Sochi aspettiamoci un’altra ruotata”

Torna l'appuntamento del mercoledì mattina firmato Doctor F1. In questa puntata, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine ci parlano di come l'asticella della tensione sia orma alta tra Hamilton e Verstappen alla luce di quanto successo a Monza. Ed in quel di Sochi, è più che lecito attendersi un altro capitolo del duello.

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato Prime

BRM P201: una vettura sorprendente dal potenziale sprecato

Nonostante un podio ottenuto al debutto, la BRM P201 non è mai più riuscita a replicare questo risultato ed ha vanificato tutto il potenziale inespresso.

Formula 1
21 set 2021
Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità Prime

Ferrari: sul motore Superfast prestazioni più di affidabilità

La power unit del prossimo anno sembra che risponda ai target di potenza cercati da Zimmermann per colmare il gap dal motore Mercedes, mentre c'è ancora del lavoro da fare sul fronte dell'affidabilità. A Maranello hanno deciso di prendere dei rischi, portando in pista soluzioni innovative che accusano ancora dei problemi di gioventù. Ma c'è tempo per raggiungere i target di durata.

Formula 1
18 set 2021
F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine? Prime

F1: Zhou in Alfa Romeo sarebbe un boomerang per Alpine?

Il cinese sembra ormai vicino a prendere il posto di Antonio Giovinazzi in Alfa Romeo, ma il suo arrivo in F1 potrebbe rivelarsi un boomerang per la Academy Alpine che ne ha sostenuto la carriera negli ultimi anni.

Formula 1
18 set 2021
Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21 Prime

Ferrari: ecco le differenze tra SF1000 ed SF21

Andiamo a conoscere nel dettaglio le differenze tra la SF21 e la SF1000, grazie alle quali la Rossa è tornata nelle parti alte della classifica

Formula 1
18 set 2021
Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1 Prime

Raikkonen: il momento giusto per dire addio alla Formula 1

Il campione del mondo 2007 ha annunciato l'addio alla F1 al termine di questa stagione. Kimi mancherà a tutti i suoi fan ed agli amanti di questo sport e verrà ricordato per essere stato in grado di lottare ad armi pari con i mostri sacri della Formula 1.

Formula 1
17 set 2021
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Formula 1
17 set 2021