F1: Alfa Romeo non cambia il telaio a Giovinazzi per Monza

Dopo il botto di Spa, il pugliese ha detto che la sua C39 pare a posto e che quindi non sarà necessaria la sostituzione per il GP di Monza, dove spera di poter replicare il risultato dell'anno scorso anche per utilità futura.

F1: Alfa Romeo non cambia il telaio a Giovinazzi per Monza

Il telaio della Alfa Romeo di Antonio Giovinazzi dovrebbe essere salvo in vista del Gran Premio d'Italia che si svolgerà a Monza nel weekend.

Dopo il tremendo botto di cui il pugliese era stato sfortunato protagonista domenica scorsa a Spa-Francorchamps, c'era il rischio che la C39 avesse riportati danni seri e che quindi in Brianza i tecnici della Sauber Engineering avrebbro dovuto mettere pesantemente mano alla monoposto per sistemarla.

Stando invece a quello che ha detto il ragazzo di Martina Franca, pare che la sua auto #99 possa prendere parte senza alcun intervento ulteriore alla gara tricolore.

"Io sto bene, nessun acciacco, l'importante è che anche George Russell sia a posto dopo essere stato coinvolto nell'incidente - ha detto Giovinazzi - Dal punto di vista della vettura, pare che tutto sia ok, poi è chiaro che io abbia commesso un errore e da qui si debba imparare. Un pilota deve sempre spingere al massimo ed è quello che faccio e farò. Purtroppo a Spa è andata così".

"Detto ciò, voglio dimenticare tutto visto che Spa è un po' come una maledizione per noi; ora si deve pensare a Monza e provare ad ottenere un bel risultato per la squadra".

12 mesi fa, "Giovi" era stato protagonista di una grandissima gara a Monza, classificandosi nono e prendendo due punti iridati che gli erano costati un... taglio di capelli.

Oggi è chiaro che con un motore Ferrari molto differente rispetto a quello che lo spingeva nel 2019, il 26enne dovrà giocarsi tutte le carte disponibili anche pensando alla sua permanenza in F1 il prossimo anno.

"Sono in Formula 1 senza avere grandi sponsor o nomi alle mie spalle, ma per i risultati e il talento; sappiamo tutti che è difficile restarci e bisogna sempre fare bene, ogni weekend".

"Abbiamo visto tante volte che una settimana puoi essere uno forte e quella dopo no. Personalmente so che se continuo a fare del mio meglio e a portare punti alla squadra, nessuno potrà levarmi il posto nel 2021. Ma ancora non ne ho parlato con il team".

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo cammina in pista con il suo team
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo cammina in pista con il suo team
1/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo, cammina in pista
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo, cammina in pista
2/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo
3/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39, Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39, Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
4/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

L'auto di Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39 viene caricata sul carroattrezzi
L'auto di Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39 viene caricata sul carroattrezzi
5/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39, Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39, Kimi Raikkonen, Alfa Romeo Racing C39
6/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39 urta contro la barriera e la sua gomma colpisce la vettura di George Russell, Williams FW43
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39 urta contro la barriera e la sua gomma colpisce la vettura di George Russell, Williams FW43
7/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo, dopo una collisione
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo, dopo una collisione
8/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing
9/15

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing
10/15

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
11/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

L' alettone posteriore e l' attuatore del DRS sull'auto di Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
L' alettone posteriore e l' attuatore del DRS sull'auto di Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
12/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

L'ala anteriore sull'auto di Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
L'ala anteriore sull'auto di Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
13/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
14/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C39
15/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Williams svela il nuovo board dopo l'addio dei fondatori

Articolo precedente

Williams svela il nuovo board dopo l'addio dei fondatori

Prossimo Articolo

Verstappen: "Vincere? Serve fortuna, ma resto motivato"

Verstappen: "Vincere? Serve fortuna, ma resto motivato"
Carica commenti
Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte Prime

Gli imbrogli più famosi in F1: terza parte

Terza ed ultima puntata in cui andiamo a ripercorrere gli inganni, gli imbrogli o i momemnti più "tricky" della storia della Formula 1

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA Prime

Fittipaldi: il campione di F1 diventato re negli USA

Emerson Fittipaldi non è stato soltanto uno dei più grandi talenti mai apparsi in Formula 1, ma ha scritto pagine di storia indelebili anche in IndyCar. Nigel Roebuck ne ripercorre la carriera attraverso le parole del brasiliano.

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia" Prime

Federica Masolin: "Amore per lo sport grazie alla...gelosia"

In questa nuova puntata de "Il Rosa dei Motori", Beatrice Frangione intervista Federica Masolin, giornalista e presentatrice della Formula 1 di Sky Sport. Federica si racconta, ripercorrendo gli anni di una carriera in giro per il mondo, di una vita piena di passioni e viaggi. Da piccola, il suo desiderio era diventare una rockstar. Poi, l'amore per lo sport le ha fatto cambiare idea...

Formula 1
16 set 2021
Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti” Prime

Ceccarelli: “Fra Max e Lewis vedremo altri contatti”

Torna la rubrica del mercoledì mattina firmata Motorsport.com. In quest puntata di Doctor F1, Franco Nugnes ed il Dottor Riccardo Ceccarelli tornano a parlare di quanto successo a Monza tra Lewis Hamilton e Max Verstappen. Non è la prima volta che i due vanno a contatto e non sarà nemmeno l'ultima, secondo Ceccarelli...

Formula 1
15 set 2021
"L'inutilità dell'Halo" e altri racconti di fantascienza Prime

"L'inutilità dell'Halo" e altri racconti di fantascienza

Puntata de Il Primo degli Ultimi dedicata a tutti coloro che criticano l'Halo, anche davanti alla sua indubbia utilità. Anche dopo quanto successo in quel di Monza tra Hamilton e Verstappen...

Formula 1
14 set 2021
Bobbi: "Max-Lewis, concorso di colpa. Ma Verstappen..." Prime

Bobbi: "Max-Lewis, concorso di colpa. Ma Verstappen..."

Analizziamo il GP d'Italia di Formula 1 vinto da Daniel Ricciardo su McLaren con Matteo Bobbi e Marco Congiu. Oltre al vincitore, a creare polemica è l'incidente che vede coinvolti Max Verstappen e Lewis Hamilton, con il pilota olandese che - nonostante il concorso di colpa - pare essere il maggior responsabile

Formula 1
13 set 2021
Minardi: "Max abbocca all'amo deve essere più maturo" Prime

Minardi: "Max abbocca all'amo deve essere più maturo"

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio d'Italia di Formula 1, con Daniel Ricciardo che riporta la McLaren alla vittoria. Protagonisti - ed insufficienti - sono anche Lewis Hamilton e Max Verstappen...

Formula 1
13 set 2021
Lap Chart GP d'Italia 2021: Ricciardo, dominatore di Monza Prime

Lap Chart GP d'Italia 2021: Ricciardo, dominatore di Monza

Attraverso la nostra animazione grafica, riviviamo giro dopo giro il Gran Premio d'Italia 2021, che ha visto la McLaren protagonista, con Daniel Ricciardo dominatore dall'inizio alla fine. Solo non si vedono Max e Lewis...

Formula 1
13 set 2021