Verstappen: "Vincere? Serve fortuna, ma resto motivato"

Il pilota della Red Bull considera "stupido" chi pensa che non sia carico, ma è anche onesto nell'ammettere la supremazia della Mercedes.

Verstappen: "Vincere? Serve fortuna, ma resto motivato"

Le motivazioni di Max Verstappen sono sempre altissime e secondo il pilota della Red Bull è stupido pensare il contrario. Questo è ciò che l'olandese ha tenuto a sottolineare alla vigilia del Gran Premio d'Italia, nonostante la Mercedes continui a dominare.

Verstappen è stato infatti l'unico fino ad ora ad essersi imposto nei confronti delle W11 (seconda gara di Silverstone) sfruttando i problemi di gomme accusati da Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, ma a Spa è tornata la frustrazione di vedere le auto della Stella transitare in doppietta sotto la bandiera a scacchi.

“Non capisco perché la gente continui a dire che non possa essere motivato - ha sbottato Verstappen - Faccio uno dei migliori lavori del mondo, guido una macchina velocissima e sono sempre in lotta per il secondo e terzo posto. Una gara l'ho anche vinta, trovo assurdo che uno pensi il contrario".

“E' veramente stupido, amo quello che faccio ogni weekend e cerco sempre di mettere in difficoltà i miei avversari, poi se non è possibile allora provo ad ottenere il miglior risultato possibile con quello che ho. E mi sto comunque divertendo".

Secondo Helmut Marko, le possibilità di vedere Verstappen Campione ci sono ancora.

“Sicuramente non mi arrendo, ma bisogna anche essere realistici e in questo momento siamo troppo lenti. Ci serve fortuna per vincere gare e prendere punti pesanti, poi è vero che per ora siamo ancora in lotta, ma ad ogni GP perdiamo almeno 7 punti e arriveremo ad un punto che il distacco sarà troppo ampio. Per cui è meglio essere onesti e realistici".

“In ogni weekend provo sempre a dare il massimo, ma a Spa eravamo mezzo secondo più lenti al giro, quindi non possiamo lottare con loro per ora".

Riguardo i nuovi regolamenti sulla mappa del motore, Verstappen resta dell'idea che non significherà avere meno lavoro da fare.

“Sinceramente renderà tutto più semplice, ma non per questo sarà meno dura di prima. Diciamo che alla ripartenza, o al via, avrai una modalità sola e questo per me è meglio. Dopo le qualifiche sappiamo che non è consentito intervenire sulla macchina, ma sulla mappa del motore sì. In questo modo possiamo andare in una direzione unica".

Max Verstappen, Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing
1/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing
Max Verstappen, Red Bull Racing
2/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01,
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, Daniil Kvyat, AlphaTauri AT01,
3/15

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, 1° posto, e Max Verstappen, Red Bull Racing, 3°posto, festeggiano sul podio
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, 1° posto, e Max Verstappen, Red Bull Racing, 3°posto, festeggiano sul podio
4/15

Foto di: Charles Coates / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1, 2° posto Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, 1° posto, e Max Verstappen, Red Bull Racing, 3°posto, sul podio
Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1, 2° posto Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, 1° posto, e Max Verstappen, Red Bull Racing, 3°posto, sul podio
5/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
Max Verstappen, Red Bull Racing RB16
6/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing festeggia sul podio
Max Verstappen, Red Bull Racing festeggia sul podio
7/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing festeggia sul podio con il trofeo
Max Verstappen, Red Bull Racing festeggia sul podio con il trofeo
8/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, primo posto, e Max Verstappen, Red Bull Racing, terzo posto, festeggia sul podio con lo champagne
Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, primo posto, e Max Verstappen, Red Bull Racing, terzo posto, festeggia sul podio con lo champagne
9/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing festeggia sul podio con lo champagne
Max Verstappen, Red Bull Racing festeggia sul podio con lo champagne
10/15

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing festeggia sul podio con lo champagne
Max Verstappen, Red Bull Racing festeggia sul podio con lo champagne
11/15

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, 3° posto, lascia il podio con suo trofeo
Max Verstappen, Red Bull Racing, 3° posto, lascia il podio con suo trofeo
12/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Max Verstappen, Red Bull Racing, 3° posto, arriva sul podio
Max Verstappen, Red Bull Racing, 3° posto, arriva sul podio
13/15

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1, 2° posto Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, 1° posto, e Max Verstappen, Red Bull Racing, 3°posto, sul podio
Valtteri Bottas, Mercedes-AMG F1, 2° posto Lewis Hamilton, Mercedes-AMG F1, 1° posto, e Max Verstappen, Red Bull Racing, 3°posto, sul podio
14/15

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20, e Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, alla prima curva
Lewis Hamilton, Mercedes F1 W11, Valtteri Bottas, Mercedes F1 W11, Daniel Ricciardo, Renault F1 Team R.S.20, e Max Verstappen, Red Bull Racing RB16, alla prima curva
15/15

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

condivisioni
commenti
F1: Alfa Romeo non cambia il telaio a Giovinazzi per Monza
Articolo precedente

F1: Alfa Romeo non cambia il telaio a Giovinazzi per Monza

Prossimo Articolo

Mercedes: l'assetto Rake non è più un tabù

Mercedes: l'assetto Rake non è più un tabù
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021