Bottas: "Devo migliorare da un punto di vista mentale"

Il pilota finlandese ha confidato di aver sofferto troppo la pressione nello scorso anno e di aver lavorato per gestire meglio questo aspetto così da cercare di avere più costanza di rendimento nel 2021.

Bottas: "Devo migliorare da un punto di vista mentale"

La stagione 2021 di Valtteri Bottas  è iniziata oggi con la presentazione dell’ultima arma della Mercedes, la W12.

Il pilota finlandese dovrà riscattarsi necessariamente in questo campionato dopo un 2020 pieno di troppi alti e bassi e macchiato dal weekend di Sakhir nel quale ha subìto l’onta di essere umiliato in gara da George Russell alla prima apparizione ufficiale con i colori Mercedes.

Per Bottas sarà un anno impegnativo. Avere a che fare con Lewis Hamilton come compagno di team non è certamente cosa semplice, ma Valtteri si è detto pronto ad affrontare il 2021 con la mente sgombera dai fantasmi che lo anno perseguitato la passata stagione.

 “Ho fatto un reset a fine anno e sono sicuro che, come dicono molti altri piloti, sia importante disconnettersi da questo mondo. Molte volte, quando si stacca la spina per un paio di settimane, si iniziano a elaborare le cose e ci si rende conto di cosa sia capitato quando si vede il quadro generale”.

“Se si guarda ad esempio all'anno scorso, ci sono state gare molte gare in cui avrei potuto fare un lavoro migliore. Molte volte sono riuscito ad ottenere le performance che volevo, ma poi ci sono momenti in cui per qualche motivo non ci sono riuscito e mi sono sentito come se non potessi ottenere il 100% da me stesso e dalla squadra intorno a me”.

Leggi anche:

Bottas ha affermato di aver fatto una analisi di cosa non abbia funzionato nel 2020. Secondo il finlandese il problema è stato di tipo psicologico. Valtteri non è riuscito a reggere la pressione ed è spesso stato tradito dall’emotività in gara.

“Penso di aver capito che questo problema sia principalmente mentale e sto cercando di concentrarmi su tutti gli insegnamenti degli anni precedenti”.

“Sto lavorando molto sul mio stile di guida per migliorare la tecnica ed adattarmi alle gomme Pirelli. In questa stagione, però, dovrò curare maggiormente l’aspetto psicologico cercando di essere mentalmente al mio meglio ad ogni gran premio e di essere costante durante tutto l’anno”.

Il finlandese è poi sceso ulteriormente nel dettaglio senza nascondersi di fronte alla curiosità dei media collegati da remoto.

“In alcune occasioni ho messo troppa pressione su me stesso. Ci sono state delle volte in cui ho subìto troppa pressione dall’esterno ed altre dove non ne ho messo abbastanza. Devo trovare il giusto equilibrio”.

Per il quinto anno di fila Bottas si troverà a dividere il box della Mercedes con un mastino di nome Lewis Hamilton. Il sette volte campione del mondo ha rinnovato il contratto con la scuderia anglo-tedesca soltanto per un anno ed ovviamente tutti si domandano se in questo 2021 Valtteri riuscirà ad avere la meglio sull’inglese.

“Sono compagno di squadra con Lewis ormai diversi anni, e ovviamente ogni anno l'obiettivo è quello di batterlo. Quest’anno l’obiettivo è di non lasciare nulla di intentato. Se do tutto quello che ho, se spingo al massimo me stesso e le persone intorno a me, e do tutto quello che ho, allora non avrò rimpianti”.

Proprio in tema di contratto, anche il finlandese si trova nella stessa situazione del suo compagno di squadra. Di sicuro il peso contrattuale tra i due è differente, e se Lewis dovesse proseguire la sua avventura in Formula 1 il pilota da sacrificare per far spazio a Russell sarebbe proprio Valtteri. Tuttavia il finlandese è sembrato per nulla preoccupato da questa situazione.

“Onestamente non ho fretta di pensare al rinnovo. Capirei se il team volesse sfruttare l’opportunità del grande cambiamento del 2022 per sostituire entrambi i suoi piloti. Io non ci penso. Sono solo concentrato nel raggiungere i miei obiettivi. Poi ne potremo parlare”.

Mercedes AMG F1 W12
Mercedes AMG F1 W12
1/7

Foto di: Daimler AG

Mercedes AMG F1 W12
Mercedes AMG F1 W12
2/7

Foto di: Daimler AG

Mercedes AMG F1 W12
Mercedes AMG F1 W12
3/7

Foto di: Daimler AG

Mercedes AMG F1 W12
Mercedes AMG F1 W12
4/7

Foto di: Daimler AG

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
5/7

Foto di: Daimler AG

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
6/7

Foto di: Daimler AG

Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
Valtteri Bottas, Mercedes AMG F1
7/7

Foto di: Daimler AG

condivisioni
commenti
Alpine A521: ecco la prima immagine e i nuovi colori
Articolo precedente

Alpine A521: ecco la prima immagine e i nuovi colori

Prossimo Articolo

Fotogallery F1: la Alpine A521 di Alonso e Ocon per il 2021

Fotogallery F1: la Alpine A521 di Alonso e Ocon per il 2021
Carica commenti
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021
Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Hamilton, quante occasioni perse!

Andiamo ad analizzare insieme le occasioni perse da Lewis Hamilton nel corso del mondiale 2021 di Formula 1. In questo video, riassumiamo gli errori dell'inglese durante l'anno e le occasioni nelle quali ha performato al di sotto delle sue potenzialità, ottenendo risultati che alla fine dell'ultimo GP potrebbero decretarne la sconfitta iridata

Formula 1
26 nov 2021
F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo" Prime

F1 | Ceccarelli: "Alonso si sente integro e vuole dimostrarlo"

In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine analizzano la figura del "giovanotto" Fernando Alonso, reo di aver conquistato un podio in Formula 1 dopo sette anni. Eppure, nonostante l'età, ha ancora tanta voglia di dimostrare il suo valore...

Formula 1
24 nov 2021
F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum Prime

F1 | Quando la lotta sportiva diventa peggio di Forum

In Qatar abbiamo assistito all'ennesima, stucchevole situazione in cui i toni dei contendenti al titolo iridato si sono alzati in maniera esagerata. Oltre a quello, situazione che avevamo preso in esame, all'indice va messo il comportamento di chi governa il Circus iridato, più simile a quello di sceneggiatori alle prese con una serie tv anziché con una pagina clamorosa di storia dello sport.

Formula 1
23 nov 2021
Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti" Prime

Minardi: "Questa volta il voto 4 va alla FIA non ai piloti"

Il Gran Premio del Qatar ha ulteriormente inasprito il tono delle polemiche sportive legate alla stagione 2021 di Formula 1. Stavolta l'insufficienza pesante viene data alla FIA per come sta gestendo la situazione

Formula 1
22 nov 2021
Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione" Prime

Podcast F1 | Bobbi: "Lewis, una vittoria di gestione"

In questa nuova puntata podcast di Piloti Top Secret, Matteo Bobbi e Beatrice Frangione commentano i fatti salienti e determinanti del GP del Qatar. Una lotta continua, che ha visto prevalere Lewis Hamilton, conquistatore della 102esima vittoria in carriera. Ecco svelato il segreto della sua vittoria...

Formula 1
22 nov 2021
F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull" Prime

F1 | Piola: "Rinforzato il comando DRS della Red Bull"

In questo nuovo video di Motorsport.com, Franco Nugnes e Giorgio Piola analizzano, con la lente d'ingrandimento tecnica, quanto visto nel sabato di qualifica del GP del Qatar. Una battaglia, anche di ali, senza fine...

Formula 1
20 nov 2021