Alonso comprende Rosberg: "Non ha un compagno facile..."

condivisioni
commenti
Alonso comprende Rosberg:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
26 lug 2016, 09:23

In un'intervista a Radio Cope, lo spagnolo ha spiegato che le polemiche per le bandiere gialle in qualifica gli hanno ricordato quelle quando nel 2007 ostruì Hamilton in pitlane proprio a Budapest. Per il Mondiale però vede Lewis favorito.

Fernando Alonso, McLaren
Podium: winner Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 Team, second place Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 Team
Paul Monaghan, Red Bull Racing Chief Engineer with Fernando Alonso, McLaren on the grid
Il vincitore Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 Team, secondo Nico Rosberg, Mercedes AMG F1 Team
Lewis Hamilton, Mercedes AMG F1 W07 Hybrid

Dopo il GP d'Ungheria, Fernando Alonso ha analizzato il duello tra Lewis Hamilton e Nico Rosberg nella corsa al titolo. Con la vittoria di Budapest, il britannico si è portato in testa alla classifica iridata con 6 punti di vantaggio sul tedesco, che aveva iniziato il 2016 con quattro vittorie consecutive. La rimonta di Lewis quindi è stata inesorabile ed ora lo spagnolo della McLaren sembra quindi vederlo come il favorito, proprio in virtù di questo trend.

"Hamilton è in una buona posizione. Ha lo slancio di chi arriva da dietro e in questo sport quando riesci ad andare a riprendere il leader, hai qualcosa in più. Ed è l'opposto per chi si vede recuperare: ti superano ed entri in una piccola crisi. Dunque, anche se sono vicini a livello di punti, ora Hamilton mi sembra in una posizione di forza" ha detto Fernando in un'intervista concessa a Radio Cope.

Alonso poi ha fatto notare come quanto accaduto in qualifica, con Rosberg che ha ottenuto la pole con le bandiere gialle ed Hamilton che ha fatto pressioni per fargliela levare (cosa che però Lewis ha negato), gli ha un po' ricordato quanto accaduto a Budapest nel 2007, quando era stato lui a bloccare il britannico nella pitlane.

Lo spagnolo ha quindi fatto notare che Rosberg deve fare i conti con un compagno "ingombrante": "Questo mi ricorda alcune cose... Lasciatemi dire che Rosberg non ha un compagno facile. In pista è molto forte, veloce e non commette errori. Inoltre fuori dalla pista ha una certa influenza. Buona fortuna a Rosberg! (ride, ndr)".

Informazioni aggiuntive di Jose Carlos de Celis

Prossimo articolo Formula 1
Ferrari: irrobustita la protezione della turbina dello 061/1

Articolo precedente

Ferrari: irrobustita la protezione della turbina dello 061/1

Prossimo Articolo

Simulazione GP Germania: in pieno per il 66% del giro a Hockenheim

Simulazione GP Germania: in pieno per il 66% del giro a Hockenheim
Carica commenti