Formula 1
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
89 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
96 giorni
G
GP del Vietnam
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
110 giorni
G
GP della Cina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
124 giorni
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
138 giorni
07 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
145 giorni
21 mag
-
24 mag
Prossimo evento tra
159 giorni
G
GP d'Azerbaijan
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
173 giorni
G
GP del Canada
11 giu
-
14 giu
Prossimo evento tra
180 giorni
G
GP di Francia
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
194 giorni
02 lug
-
05 lug
Prossimo evento tra
201 giorni
G
GP di Gran Bretagna
16 lug
-
19 lug
Prossimo evento tra
215 giorni
G
GP d'Ungheria
30 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
229 giorni
G
GP del Belgio
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
257 giorni
03 set
-
06 set
Prossimo evento tra
264 giorni
G
GP di Singapore
17 set
-
20 set
Prossimo evento tra
278 giorni
24 set
-
27 set
Prossimo evento tra
285 giorni
G
GP del Giappone
08 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
299 giorni
G
GP degli Stati Uniti
22 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
313 giorni
G
GP del Messico
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
320 giorni
G
GP del Brasile
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
334 giorni
G
GP da Abu Dhabi
26 nov
-
29 nov
Prossimo evento tra
348 giorni

Alfa Romeo, Giovinazzi: "Peccato per la Q2. La C38 va forte e vogliamo i punti"

condivisioni
commenti
Alfa Romeo, Giovinazzi: "Peccato per la Q2. La C38 va forte e vogliamo i punti"
Di:
16 mar 2019, 15:40

14esimo tempo per Antonio nelle Qualifiche di Melbourne, frenato da un approssimativo riscaldamento di freni e gomme nel giro decisivo della Q2.

Le Qualifiche di Antonio Giovinazzi svolte all'Albert Park di Melbourne - sede del primo Gran Premio della stagione 2019 di Formula 1 - non possono non lasciare quantomeno un tenue amaro in bocca per quello che avrebbe potuto essere, e invece non è stato.

Il pilota italiano dell'Alfa Romeo ha chiuso le prove ufficiali dell'Australia con il 14esimo tempo, ma anche con la consapevolezza di avere il potenziale di fare molto meglio sul giro secco.

In Q2, infatti, sembrava avere le carte in regola per qualificarsi alla Q3, ma poi una gestione faticosa della finestra ideale delle temperature di freni e gomme lo ha tradito perrché è finito nel traffico per è stato relegato nella seconda parte dello schieramento, mentre poteva essere accanto a Kimi Raikkonen.

Leggi anche:

"Mi sono un po' incasinato nell'ultimo giro che ho fatto in Q2, mi sono trovato a fare le curve in modo lento, non sono riuscito a preparare al meglio le mie gomme e i miei freni", ha candidamente ammesso il pilota di Martina Franca.

Poi, dopo l'auto accusa, ecco il rimpianto. In Q1 Antonio aveva fatto vedere tutto il potenziale della C38 con gomme a banda rossa sulle spalle, ma anche la sua bravura. Terzo tempo. Vero, arrivato con la pista in netta evoluzione, ma tanti altri hanno potuto usufruirne assieme a lui. E Antonio è stato quello che l'ha sfruttata meglio.

"Alla fine in Q1 avevo fatto un ottimo tempo. Se fossi riuscito a ripeterlo in Q2 mi sarei qualificato per la Q3", ha ammesso con un pizzico di rammarico nella sua espressione.

Poi, Giovinazzi cambia tono. Si vede che è già pronto per la gara e non vede l'ora di affrontarla. Sa bene che l'Alfa Romeo va forte e il passo mostrato nelle libere è competitivo.

"Diciamo che la monoposto va molto forte e lo abbiamo dimostrato anche oggi. Anche e soprattutto nel passo gara. Poi domani sarà una gara molto lunga e cercheremo di fare qualche punto".

Scorrimento
Lista

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
1/23

Foto di: Dirk Klynsmith / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
2/23

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
3/23

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
4/23

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
5/23

Foto di: Dirk Klynsmith / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
6/23

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
7/23

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
8/23

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
9/23

Foto di: Dirk Klynsmith / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
10/23

Foto di: Andy Hone / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
11/23

Foto di: Glenn Dunbar / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing
12/23

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing
13/23

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
14/23

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
15/23

Foto di: Dirk Klynsmith / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
16/23

Foto di: Dirk Klynsmith / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
17/23

Foto di: Jerry Andre / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
18/23

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
19/23

Foto di: Steven Tee / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
20/23

Foto di: Mark Sutton / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
21/23

Foto di: Joe Portlock / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
22/23

Foto di: Zak Mauger / Motorsport Images

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38

Antonio Giovinazzi, Alfa Romeo Racing C38
23/23

Foto di: Sam Bloxham / Motorsport Images

Prossimo Articolo
Wolff: "Non sono ancora sicuro che i reali valori siano quelli di Melbourne"

Articolo precedente

Wolff: "Non sono ancora sicuro che i reali valori siano quelli di Melbourne"

Prossimo Articolo

Kubica ultimo con... sorpresa: "La Williams per un giro ha funzionato e non so il perché!"

Kubica ultimo con... sorpresa: "La Williams per un giro ha funzionato e non so il perché!"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Formula 1
Evento GP d'Australia
Sotto-evento Q1
Piloti Antonio Giovinazzi
Team Alfa Romeo
Autore Giacomo Rauli