Lewis contro Ecclestone: "Parole ignoranti. F1 è così a causa sua"

Il 6 volte iridato di F1 risponde tramite Instagram all'infelice uscita di Ecclestone fatta alla CNN e lo fa in modo durissimo.

Lewis contro Ecclestone: "Parole ignoranti. F1 è così a causa sua"

Le ultime dichiarazioni rilasciate da Bernie Ecclestone, ex boss della Formula 1, in un'intervista alla CNN hanno fatto il giro del mondo, generando reazioni di sdegno. La frase "Spesso i neri sono più razzisti dei bianchi" non poteva passare inosservata, specialmente in un periodo come questo dove le proteste del movimento Black Lives Matter stanno imperversando per tutto il pianeta dopo la morte di George Floyd lo scorso 25 maggio a Minneapolis.

Da Mister E si è subito dissociata la Formula 1 con un comunicato stampa diramato nelle ultime ore, mentre oggi è stato il turno del 6 volte campione del mondo in carica della F1, Lewis Hamilton.

Leggi anche:

Lewis ha risposto con un post sulla propria pagina Instagram e non è stato affatto tenero nei confronti dell'ex boss della F1. Da settimane ormai il pilota della Mercedes si è mosso in prima persona per dare manforte al movimento Black Lives Matter, scendendo anche per le strade di Londra come hanno documentato alcune foto che lo stesso pilota ha pubblicato.

"Bernie è fuori dallo sport ed è di una generazione diversa. Ma questo è ciò che è sbagliato. Commenti ignoranti, non istruiti che ci mostrano quanto dobbiamo andare avanti come società prima che possa avvenire la vera uguaglianza", ha attaccato il britannico.

Hamilton, poi, ha ulteriormente rincarato la dose con parole durissime nei confronti di Ecclestone: "Adesso ha perfettamente senso il motivo per cui non sia mai stato detto o fatto nulla per rendere il nostro sport più vario o per affrontare l'abuso razziale che ho ricevuto durante la mia carriera".

"Se qualcuno che ha gestito lo sport per decenni ha una tale mancanza di comprensione delle questioni profondamente radicate che noi neri affrontiamo ogni giorno, come possiamo aspettarci che capiscano tutte le persone che lavorano sotto di lui... Si comincia dal vertice".

Il post di Hamilton si è poi concluso con la promessa di voler continuare in questa lotta pacifica per cercare di cambiare le cose e fare in modo che in futuro le minoranze possano avere pari opportunità.

"Ora è il giusto momento di cambiare. Non smetterò di spingere per creare un futuro inclusivo per il nostro sport con pari opportunità per tutti, per creare un mondo che offra pari opportunità alle minoranze".

"Continuerò a usare la mia voce per rappresentare quelli che non ne hanno uno e parlare per coloro che sono sotto rappresentati, per offrire l'opportunità di avere una possibilità nel nostro sport".

condivisioni
commenti
Gasly: "Le Mans virtuale stupenda. Voglio fare quella vera"
Articolo precedente

Gasly: "Le Mans virtuale stupenda. Voglio fare quella vera"

Prossimo Articolo

Russell: "I primi 5 giri al simulatore sono stati tremendi"

Russell: "I primi 5 giri al simulatore sono stati tremendi"
Carica commenti
Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton Prime

Il nemico invisibile contro cui ha lottato Lewis Hamilton

Per il sette volte campione del mondo la lotta per il titolo del 2021 si sta rivelando davvero dura. Verstappen è un rivale feroce e alcuni fattori esterni hanno condizionato la rincorsa all'ottavo iride del pilota Mercedes.

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica" Prime

Video F1 | Ceccarelli: "Alla ricerca della performance psico-fisica"

Un atleta è come una macchina: ogni componente deve essere perfettamente funzionante per rendere al meglio. In questa nuova puntata di Doctor F1, Franco Nugnes e il Dott. Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine affrontano l'importanza dell'allenamento psico-fisico.

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo Prime

Red Bull | Gli errori da evitare per conquistare il titolo

Negli ultimi due appuntamenti la Red Bull ha subìto la superiorità Mercedes, ma il team di Milton Keynes è sembrato non riuscire a sfruttare appieno il potenziale della RB16B. A Jeddah e Abu Dhabi sarà fondamentale non commettere gli stessi errori.

Formula 1
30 nov 2021
La top 10 delle Williams più famose della storia Prime

La top 10 delle Williams più famose della storia

Williams è una delle squadre più leggendarie della Formula 1, in cui ha una storia ricchissima. Come tributo a Sir Frank Williams, tristemente scomparso all’età di 79 anni, Motorsport ripercorre la storia del marchio attraverso le 10 monoposto più importanti.

Formula 1
29 nov 2021
Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi Prime

Pit Stop in F1: ecco come nascono le soste da 3 secondi

Il tempismo al limite delle capacità umane in cui i meccanici di Formula 1 riescono a completare un pit stop è uno degli aspetti più interessanti del circus iridato. Ecco come si arriva a tali risultati

Formula 1
29 nov 2021
La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1 Prime

La forza mentale che ha spinto Kubica al ritorno in F1

Una forza mentale incredibile. Questo è quello che appare ascoltando il racconto di Robert Kubica a Ben Anderson sulle sfide che ha dovuto affrontare per tornare al volante di una monoposto di F1.

Formula 1
28 nov 2021
Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1 Prime

Cosa sono e come nascono le strategie in Formula 1

Si fa presto a criticare una strategia stando comodamente sul proprio divano, lontano dallo stress di un muretto box in gara. Ecco come nascono e come vengono studiate le strategie di Formula 1, con parametri incredibili che non lasciano davvero nulla al caso

Formula 1
28 nov 2021
Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse! Prime

Video F1 | Verstappen, quante occasioni perse!

In questo nuovo video di Motorsport.com, andiamo ad analizzare le occasioni perse di Max Verstappen nel combattutissimo duello contro Lewis Hamilton nel mondiale 2021. Forse, senza di quelle, avremmo già un campione del mondo?

Formula 1
27 nov 2021