Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
1 giorno
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
21 Ore
:
33 Minuti
:
19 Secondi
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
SSP300 FP1 in
1 giorno
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Lukyanuk: "Fin dal via ho sentito subito dolori e stanchezza"

condivisioni
commenti
Lukyanuk: "Fin dal via ho sentito subito dolori e stanchezza"
Di:
29 ago 2017, 13:01

Il russo al Barum Rally ha chiuso secondo, un bel risultato che però sarebbe potuto essere molto diverso se le condizioni fisiche fossero state migliori.

Alexey Lukyanuk, Ford Fiesta R5
Alexey Lukyanuk, Ford Fiesta R5
Alexey Lukyanuk, Russian Performance Motorsport, Ford Fiesta R5
Alexey Lukyanuk
Alexey Lukyanuk
Alexey Lukyanuk, Ford Fiesta R5, Russian Performance Motorsport
Alexey Lukyanuk

Alexey Lukyanuk torna a casa con l'idea che avrebbe potuto battere Jan Kopecký al Barum Czech Rally Zlín se non avesse avuto problemi fisici che ne hanno condizionato negativamente la prova.

Il russo è ancora dolorante per via del bruttissimo incidente di cui era stato protagonista a maggio. Nonostante ciò, al sesto round del FIA European Rally Championship ha lottato per il successo, portandosi a casa tre vittorie in PS e prendendosi anche la leadership per alcuni momenti.

Fin dalla partenza, però, il pilota della Russian Performance Motorsport si è reso subito conto che avrebbe faticato non poco a condurre la priopria Ford Fiesta R5 al limite per tutto il rally.

"Prima di cominciare la gara pensavo di essere in condizioni fisiche buone e poter dare il massimo in ogni Speciale - ha ammesso il nativo di San Pietroburgo, che alla fine chiude secondo - Purtroppo fin dalla PS1 in centro città mi sono reso conto che in frenata faticavo molto e che non avevo abbastanza forza nel piede. Il fatto è che le cose non sono migliorate successivamente ed è stata molto dura arrivare al traguardo. Ma dopo i problemi che abbiamo avuto sono contento di essere tornato a correre. Per un mese sono rimasto fermo in ospedale, mentre ora sono di nuovo qui ad ottenere bei tempi nelle PS. E' proprio bello e mi rende felice".

Il suo navigatore Alexey Arnautov ha aggiunto: "Il Barum Rally è una gara molto veloce ed impegnativa per via delle sconnessioni, siamo molto contenti di aver centrato il podio e di aver combattuto coi nostri avversari. Nonostante i problemi fisici di Alexey, siamo stati competitivi e sono certo che la prossima volta faremo ancora meglio. Credo sia stato un risultato fantastico".

Prossimo Articolo
Kajetanowicz: "Una gara non perfetta, ma molto positiva e di serenità"

Articolo precedente

Kajetanowicz: "Una gara non perfetta, ma molto positiva e di serenità"

Prossimo Articolo

Un podio agrodolce per Mareš e Černy, Brož continua a crescere

Un podio agrodolce per Mareš e Černy, Brož continua a crescere
Carica commenti