Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
3 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
59 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
Dakar 2019: Camion
Topic

Dakar 2019: Camion

Dakar, Camion, Tappa 3: Karginov prende il volo, problemi per De Rooy

condivisioni
commenti
Dakar, Camion, Tappa 3: Karginov prende il volo, problemi per De Rooy
Di:
9 gen 2019, 20:50

L'olandese finisce la speciale S. Juan de Marcona - Arequipa fuori dai top ten avendo perso un'ora e mezza con l'Iveco Powerstar in difficoltà sulle alte dune iniziali. La Dakar dei camion è dominata dai Kamaz con Nikolaev che conduce di appena cinque minuti su Villagra, secondo.

Sulle grandi dune della Dakar c’è stata la caduta degli… Dei. Se Eduard Nikolaev mantiene la testa della classifica dei camion avendo pagato un ritardo di 14’01” dal compagno di squadra Andrey Karginov che si è aggiudicato la terza prova speciale, non si può dire altrettanto per Gerard De Rooy che, forse, ha compromesso la sua gara già nelle prime battute della 41esima edizione del rally raid Sud Americano.

L’olandese con l’Iveco Powerstar 3 di punta del team Petronas De Rooy Iveco ci ha rimesso più di un’ora e mezza nei primi 100 km del tratto cronometrato che portava da S. Juan de Marcona a Arequipa e poi ha chiuso a 1.27”03”. Una resa che è arrivata troppo presto per uno dei protagonisti più attesi nella classe dei bisonti della strada.

E la corsa ha preso decisamente la direzione dell’armata Kamaz: con Nikolaev incapace di cogliere il terzo successo di fila, è stato il turno di Andrey Karginov centrare la vittoria in una speciale molto selettiva conclusa in 4.26’49”.

Leggi anche:

Il vincitore 2014 della Dakar si è trovato particolarmente a suo agio sulle alte dune: dopo l’avvio sul livello del mare c’è stata l’ascesa in quota a 2 mila metri che ha messo a dura prova la resistenza dei mezzi e le doti di navigazione degli equipaggi. E così a reggere il passo dei russi c’è stato solo Federico Villagra che diventa la punta di diamante intorno al quale il team Petronas De Rooy Iveco può sperare di mettere in difficoltà i Kamaz che hanno occupato tre dei primi quattro posti.

Va detto che il “Coyote” grazie all’avvio stentato di Nikolaev è riuscito a guadagnare un paio di preziosi minuti su Eduard, riducendo il distacco ad appena 5’17”, ereditando il posto d’onore che al via era di De Rooy dalla quarta piazza di partenza. Federico ha lasciato nella speciale 11’55 a Karginov, ma si è tenuto dietro tanto Dmitry Sotnikov che Nikolaev gli altri due artefici del pacchetto russo, visto che anche Airat Mardeev è incappato in una giornataccia ed è finito all'ottavo posto.

Questa Dakar si sta rivelando molto dura, anche se si disputa in un periodo più concentrato che in passato: chi non commette grandi errori viene premiato. È il caso di Martin Macik, lo spilungone ceco che ha inaspettatamente portato il suo Liaz al quinto posto assoluto. Molto positiva anche la prestazione di Janus Van Kasteren con il Renault Truck che si è portato davanti al Tatra di Soltys e all’Iveco Powerstar di Ton Van Genugten attardato di quasi un’ora proprio come il Tatra di Loprais, arrampicandosi nella top ten.

La classifica generale

3.Tappa (S. Juan de Marcona - Arequipa)
Speciale di 331 km - trasferimento 467 km – totale 798 km

Pos.

Pilota/Meccanico/Navigatore

Camion

Tempo/distacco

1

Nikolaev-Yakolaev-Rybakov

Kamaz 4326

9’37’46”

2

Villagra-Yacopini-Torlaschi

Iveco Powerstar

+5’17”

3

Sotnikov-Mustafin_Nikitin

Kamaz 43509

+8’42”

4

Karginov-Leonov-Mokeev

Kamaz 43509

+9’27””

5

Macik-Tomasek-Kalanka

Liaz 111.154

+31’48”

6

Van Genugten-Willemsen- Der Kinderen

Iveco Powerstar

+1.16’19”

7

De Rooy-Torrallardona-Rodewald

Iveco Powerstar

+1.17’25”

8

Mardeev-Galiautdinov-Svistunov

Kamaz 43509

+1.46’00

9

Van Kasteren-Van Hoof-Van De Bosch

Renault Truck K520

+1.49’06”

10

Vishneuski-Novikau-Neviarovich

MAZ 5309RR

+1.51’40”

 
Prossimo Articolo
Dakar, Quad, Tappa 3: Gonzalez Ferioli risponde a Cavigliasso, che però allunga ancora

Articolo precedente

Dakar, Quad, Tappa 3: Gonzalez Ferioli risponde a Cavigliasso, che però allunga ancora

Prossimo Articolo

Dakar: Sainz ha male al collo, ma sarà al via della quarta tappa. E polemizza: "Il road book è un disastro!"

Dakar: Sainz ha male al collo, ma sarà al via della quarta tappa. E polemizza: "Il road book è un disastro!"
Carica commenti