Robin Frijns ed Enzo Ide si aggiudicano la Qualifying Race

condivisioni
commenti
Robin Frijns ed Enzo Ide si aggiudicano la Qualifying Race
Marco Di Marco
Di: Marco Di Marco
02 ott 2016, 10:31

Vittoria pesante che avvicina al successo finale l'equipaggio del team WRT che adesso è ad un solo punto dal titolo. Secondo posto per la Lamborghini di Pohler-Bortolotti bravi a precedere il duo Mercedes Vautier-Rosenqvist.

Second place Mirko Bortolotti, GRT Grasser Racing Team
#63 GRT Grasser Racing Team Lamborghini Huracan GT3: Nicolas Pohler, Mirko Bortolotti
Enzo Ide, Belgian Audi Club Team WRT
#85 HTP Motorsport Mercedes AMG GT3: Clemens Schmid, Jazeman Jafaar
#22 Nissan GT Academy Team RJN Nissan GT-R Nismo GT3: Sean Walkinshaw, Ricardo Sanchez
#25 Sainteloc Racing Audi R8 LMS: Romain Monti, Edward Sandström
#23 Nissan GT Academy Team RJN Nissan GT-R Nismo GT3: Mitsunori Takaboshi, Alex Buncombe
#19 GRT Grasser Racing Team Lamborghini Huracan GT3: Luca Stolz, Michele Beretta

Vittoria fondamentale in ottica campionato quella colta da Robin Frijns ed Enzo Ide nella Qualifying Race disputatasi sul tracciato di Barcellona.

L’olandese, autore del terzo crono al termine delle qualifiche, è riuscito subito a prendere la prima posizione subito dopo il via mettendo alle proprie spalle la Mercedes di Jules Szymkowiak, la Lamborghini #63 Lambo e la McLaren #58 condotta da Alvaro Parente.

Sia Szymkowiak che Parente hanno tagliato la prima curva nel caos dell’avvio e sono stati immediatamente penalizzati con un drive throught, mentre Frijins ha mantenuto saldamente il comando delle operazioni senza compiere alcun errore.

Al momento del cambio pilota il team WRT, come di consueto, ha compiuto un lavoro eccellente ed ha consentito ad Enzo Ide di tornare in pista potendo godere di un vantaggio di 14 punti sulla Lamborghini di Nicolas Pohler.

I principali rivali di Ide in campionato, Maxi Buhk and Dominik Baumann, non sono stati particolarmente brillanti nell’appuntamento mattutino e solo grazie ad un contatto tra Laurens Vanthoor e Marlon Stockinger sono riusciti a risalire sino alla sesta posizione finale. Per i due le speranze di titolo sono adesso legate ad una vittoria nella Main Race con Ide, che può vantare un vantaggio di 24 punti, autore del nono posto.

Proprio Ide ha disputato il suo stint in maniera impeccabile, andando a trionfare sotto la bandiera a scacchi precedendo Pohler-Bortolotti sulla Lamborghini del Grasser Racing e Vautier-Rosenqvist, terzi al volante della Mercedes #88. Will Stevens e Rene Rast hanno concluso in quinta posizione alle spalle della Bentley #8 ma davanti ai citati Buhk e Baumann,

In Silver Cup successo per Alessio Picariello e  Nicolaj Möller Madsen bravi non solo a trionfare nella categoria ma anche a concludere settimi assoluti, mentre alle loro spalle Luca Stolz and Michele Beretta grazie al secondo posto odierno hanno messo le mani sul titolo.

Vittoria in Pro-AM Cup per Morgan Moullin-Traffort e  Jean-Luc Beaubelique, mentre in AM successo per la Ferrari dell’AF Corse Ferrari di Stephane Lemeret e Claudio Sdanewitsch

Prossimo articolo BSS
Ravaglia: "Zanardi poteva finire nella top ten"

Articolo precedente

Ravaglia: "Zanardi poteva finire nella top ten"

Prossimo Articolo

Pole con record per Mirko Bortolotti a Brands Hatch

Pole con record per Mirko Bortolotti a Brands Hatch
Carica commenti

Su questo articolo

Serie BSS
Evento Barcellona
Location Circuit de Barcelona-Catalunya
Piloti Mirko Bortolotti , Robin Frijns , Enzo Ide
Team Team WRT
Autore Marco Di Marco
Tipo di articolo Gara