Le Alfa Romeo di Ceccon e Ferrara conquistano la Top10 a Macao

Sul difficile Circuito da Guia, il bergamasco e il barese sono riusciti a portare in zona punti le rispettive Giulietta del Team Mulsanne-Romeo Ferraris, concludendo positivamente la prima annata nel FIA WTCR.

Le Alfa Romeo di Ceccon e Ferrara conquistano la Top10 a Macao
Luigi Ferrara, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Luigi Ferrara, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR
Il vincitore della gara Kevin Ceccon, Team Mulsanne Alfa Romeo Giulietta TCR

Si è chiusa con un weekend di spessore l'avventura di Team Mulsanne e Romeo Ferraris nel FIA WTCR 2018, vissuta portando in pista l'Alfa Romeo Giulietta TCR sviluppata a Opera. Lo spettacolare tracciato cittadino di Macao, tappa finale del calendario, ha regalato altri punti importanti e preziose indicazioni per il futuro sia grazie a Kevin Ceccon che a Luigi Ferrara, proseguendo sulla scia della storica trasferta di Suzuka in cui erano arrivate sia la pole-position che la vittoria.

Dopo il primo successo iridato in Giappone, Ceccon ha preso in fretta le misure al Guia Circuit: il pilota bergamasco ha di nuovo sfiorato il podio in gara 2, terminando quarto, per poi dare battaglia anche in gara 3 con la settima piazza. L'ex campione Auto GP ha potuto così lasciarsi alle spalle l'incolpevole ritiro di gara 1, quando purtroppo era stato subito coinvolto in un incidente alla strettoia della curva Lisboa. Soprattutto, Kevin in qualifica per la terza volta consecutiva dopo Wuhan e Suzuka, ha superato il taglio del Q2, a dimostrazione della pura prestazione velocistica della vettura italiana.

Di grande rilievo anche il fine settimana del compagno Ferrara, alla sua seconda presenza nel Mondiale: i suoi progressi sono stati premiati con un doppio risultato in top 10, chiudendo nono in gara 1 e ottavo in gara 2. Peccato per il barese lo stop nell'ultima manche a causa del contatto innescato dalla manovra di un avversario. Proprio gara 2, più in generale, ha avuto un notevole significato per Team Mulsanne e Romeo Ferraris: le due Alfa Romeo sono infatti giunte entrambe a punti come quest'anno era accaduto soltanto in una occasione, in estate allo Slovakia Ring.

Team Mulsanne e le Alfa Romeo Giulietta TCR by Romeo Ferraris chiudono al decimo posto nella classifica a squadre, con 142 punti totali, ottenuti nella seconda parte del campionato, a due sole lunghezze dalla nona piazza di Comtoyou Racing. Tra i piloti, Kevin Ceccon con 102 punti si classifica quattordicesimo, mentre con le 8 lunghezze di Macao, Gigi Ferrara diviene il 31° pilota ad entrare in zona punti nella stagione.

Michela Cerruti, Operations Manager Romero Ferrraris: "Con la tappa di Macao si è conclusa la stagione nel Mondiale e siamo felici di aver mostrato ancora una volta il potenziale in costante crescita della nostra Alfa Romeo Giulietta TCR. Senza quei due contatti, Kevin e Gigi avrebbero potuto persino raccogliere un maggior numero di punti. Ma ciò che abbiamo realizzato in questo fine settimana è stato davvero significativo e ci dà una grande carica per l'inverno e per il lavoro in vista del 2019. Voglio ringraziare il dottor Riccardo Ceccarelli di Formula Medicine per il supporto che ci ha fornito nel weekend".

Kevin Ceccon: "Correre per la prima volta su un circuito leggendario come quello di Macao è stata una grandissima emozione, un'esperienza indimenticabile. Ed è stato ancora più bello aver raccolto dei piazzamenti di questo livello, a cominciare dal quarto posto di gara 2. Speravo di festeggiare un altro podio, ma sono comunque soddisfatto perché abbiamo dato seguito al grande weekend di Suzuka. Questa metà stagione nel WTCR per me si è rivelata una splendida avventura, ringrazio Michela Cerruti e Team Mulsanne per questa opportunità".

Gigi Ferrara: "Andare a punti in un campionato combattuto come il WTCR, al secondo weekend nel Mondiale e alla prima volta su un circuito come Macao è per me una soddisfazione enorme. Ho dimostrato di essermi ambientato rapidamente in questo contesto, e di poter essere competitivo ovunque al volante di un'ottima vettura come la Giulietta TCR sviluppata da Romeo Ferraris. È stato il modo ideale di concludere una grande stagione, dopo essermi laureato vicecampione italiano".

condivisioni
commenti
Hyundai sul tetto del mondo, Adamo: "i30 fortissima grazie ad un Tarquini fenomenale"

Articolo precedente

Hyundai sul tetto del mondo, Adamo: "i30 fortissima grazie ad un Tarquini fenomenale"

Prossimo Articolo

Molly Taylor prova la Subaru di Top Run per il TCR Australia

Molly Taylor prova la Subaru di Top Run per il TCR Australia
Carica commenti
Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni Prime

Tarquini: bravura e intelligenza che fanno vincere a 59 anni

Ad Aragón il "Cinghiale" ha ottenuto l'ennesima vittoria di una carriera che pare non fermarsi mai. Ma oltre alle qualità di pilota, l'abruzzese conta sulla passione e una testa che da anni gli consente di restare al top: ecco come.

WTCR
13 lug 2021
Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde) Prime

Monteiro: dalla quasi morte alla resurrezione all'Inferno (Verde)

Il portoghese sul Nordschleife ha inaugurato la stagione 2021 del WTCR con una grandissima vittoria, che è la seconda nella serie dal rientro del 2019 dopo l'incidente che per poco lo ha ucciso. Ecco come è arrivata e perché è molto più reale della precedente.

WTCR
13 giu 2021
WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde) Prime

WTCR: il Paradiso per pochi eletti parte dall'Inferno (Verde)

Il Mondiale Turismo riparte nel weekend con le gare del Nurburgring, ma il sapore è sempre più quello di un campionato riservato esclusivamente agli ufficiali e ai più ricchi, estromettendo di fatto quei team che potevano ambire a qualcosa di grande con il concetto TCR.

WTCR
30 mag 2021
Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo” Prime

Tarquini: “Capisco Vale: è più facile dire smetto che continuo”

Intervista esclusiva a Gabriele Tarquini, tra i piloti italiani più vincenti e longevi di sempre. In questa seconda chiaccherata in compagnia del portacolori Hyundai, andiamo a ripercorrere la sua carriera dopo il saluto alla Formula 1 e l'approdo nei vari campionati turismo dove si è regalato tanti successi e soddisfazioni. Impossibile, poi, non dedicare un pensiero al difficile avvio di stagione di Valentino Rossi

WTCR
11 mag 2021
WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta Prime

WTCR: l'uscita delle Alfa Romeo è una doppia sconfitta

La Romeo Ferraris non schiererà più le sue Giulietta nella massima serie turismo per via di un regolamento che mette sempre più da parte i privati, confermando ancora una volta la cecità sportiva dei vertici del Biscione.

WTCR
25 mar 2021
Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni Prime

Motorsport senza età: dieci Over 50 ancora vincenti e Campioni

Il bello del motorsport è che spesso si rivela senza età! Fra i tanti veterani del panorama internazionale, ne abbiamo scelti dieci Over50 che ancora riescono a vincere gare e titoli. Ecco i loro nomi e profili in ordine anagrafico.

WTCR
24 mar 2021
Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo Prime

Alfa Romeo: oggi di Racing c'è solo un adesivo

La Casa del Biscione è solo all'apparenza impegnata in F1, ma di ingegneristico non c'è praticamente nulla, mentre nel turismo sono tante le realtà che in questi anni hanno provato a rilanciare il marchio, ma solo coi propri investimenti.

Formula 1
1 mar 2021
Podcast, Adamo oltre il titolo WRC: "COVID, la mia sfida più difficile" Prime

Podcast, Adamo oltre il titolo WRC: "COVID, la mia sfida più difficile"

La nostra intervista fatta al team director di Hyundai Motorsport, Andrea Adamo, in versione podcast. Buon ascolto!

WRC
29 dic 2020