Tarquini: "A Buriram debbo puntare alla Pole di Gara 2"

condivisioni
commenti
Tarquini:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
22 ott 2015, 13:32

Il pilota della Honda sarà penalizzato in griglia in Gara 1, dunque vuole giocare di tattica per il secondo round.

Gabriele Tarquini, Honda Civic WTCC, Honda Racing Team JAS
Gabriele Tarquini, Honda Civic WTCC, Honda Racing Team JAS
Sébastien Loeb, Citroën C-Elysee WTCC, Citroën Total WTCC e Gabriele Tarquini, Honda Civic WTCC, Cas
Gabriele Tarquini, Honda Civic WTCC, Honda Racing Team JAS

Gabriele Tarquini sta pensando a come affrontare le gare del WTCC in Thailandia della prossima settimana.

Sul Chang International Circuit il pilota del Castrol Honda World Touring Car Team dovrà scontare una penalità di 5 posizioni sulla griglia di Gara 1, dovuta al contatto avvenuto con Rob Huff a Shanghai.

Tarquini punterà dunque alla decima piazza in Qualifica, in modo da essere in pole position nella griglia invertita del secondo round di Buriram.

"Come prestazioni ci siamo avvicinati alle Citroën e questo è dimostrato anche dal fatto che siamo più leggeri solamente di 20Kg rispetto a loro, nel calcolo dei pesi di compesazione - ha spiegato il "Cinghiale" - Vista la penalità che dovrò scontare in Gara 1, l'obiettivo è essere davanti in Gara 2, così da poter puntare alla mia prima vittoria stagionale."

Prossimo articolo WTCC

Su questo articolo

Serie WTCC
Evento Buriram
Location Chang International Circuit
Piloti Gabriele Tarquini
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Preview