Coronel vola fra i muretti di Marrakech e fa sua la Opening Race

Con una gara perfetta Tom Coronel trionfa in Marocco davanti a López. Muller sul podio resistendo alle tre Honda. Tarquini a punti, fuori Thompson, Valente e Catsburg per incidenti.

Sul nuovo Circuit Moulay El Hassan di Marrakech è andata in scena la sinfonia diretta da Tom Coronel.

Il pilota della ROAL Motorsport ha trionfato resistendo alla grande pressione messagli dalla Citroën C-Elysée WTCC del campione José María López. L'olandese centra la sua prima vittoria stagionale assoluta, così come nel WTCC Trophy, e regala il primo successo alla Chevrolet RML Cruze TC1.

Sul podio sale anche Yvan Muller con la seconda Citroën C-Elysée WTCC ufficiale, anche lui autore di una gara a denti strettissimi visto il pressing subito fin dal primo giro da parte delle tre Honda Civic ufficiali di Tiago Monteiro, Norbert Michelisz e Rob Huff.

Gabriele Tarquini è settimo con la LADA, seguito dalle Citroën dei piloti Sébastien Loeb Racing, Tom Chilton e Mehdi Bennani. Fredrik Ekblom completa la Top10 con la Volvo S60 Polestar TC1.

Undicesimo il suo compagno di squadra Thed Björk, tamponato al rimo giro dalla LADA di Nicky Catsburg e costretto ad accodarsi al gruppo, mentre l'olandese si è ritirato.

La C-Elysée di Grégoire Demoustier (SLR) e la Civic di Ferenc Ficza (Zengő Motorsport) completano la classifica.

Fuori al primo giro James Thompson (Chevrolet, ALL-INKL.COM Münnich Motorsport), scattato benissimo dalla pole della griglia invertita, ma tamponato alla curva 3 da Hugo Valente; il pilota LADA è stato sanzionato con un drive-through, ma successivamente si è ritirato.

K.O. anche la Chevy di John Filippi (Campos Racing).

IL FILM DELLA GARA

21 giri sul nuovo circuito di Marrakech che si svolgono sotto un cielo nuvoloso. Ottima partenza per Thompson che resta in vetta davanti a Valente, Coronel, Björk e Catsburg, mentre Muller prova a farsi spazio fra la LADA e la Volvo, ma viene infilato all'interno da López. Le Honda mantengono le posizioni, ma dietro di loro scatta benissimo Tarquini che supera subito Huff.

Alla curva 3 Valente tampona Thompson mandandolo nella via di fuga; stesso episodio vede coinvolti Björk e Catsburg alla curva 7. Al francese della LADA viene comminato un drive through che sconta al giro 6. Björk rientra in pista in coda al gruppo, con Catsburg che invece si ferma.

Al comando c'è dunque Coronel, incalzato da López e Muller. A seguire abbiamo Monteiro, Michelisz e Huff, che riesce a superare Tarquini alla chicane, mentre Chilton e Bennani completano la zona punti, con Ekblom, Filippi, Demoustier, Valente, Björk e Ficza a chiudere la classifica.

López segna il giro record e si mette in scia a Coronel. Muller invece deve guardarsi da un minaccioso Monteiro. "Pechito" comincia ad attaccare l'olandese nel corso dell'undicesimo giro, ma il pilota della ROAL chiude il varco alla curva 1 e alla 11.

Intanto Björk supera Filippi ed è undicesimo. Il francesino della Campos ha un problema all'anteriore sinistra ed esce largo dalla chicane al giro 13, cedendo altre due posizioni a vantaggio di Demoustier e Ficza. Filippi perde la ruota e rientra ai box per ritirarsi.

Ai box ROAL lo sguardo di Roberto Ravaglia è impassibile, mentre Paulien Zwart, moglie di Coronel, è piuttosto agitata. Tom continua a respingere gli attacchi di López. Intanto le Honda di Monteiro, Michelisz e Huff si accodano a Muller. Tarquini, Chilton e Bennani sono più lontani, così come le Volvo di Ekblom e Björk.

Gli ultimi tre giri sono tutti da vivere a fiato sospeso; López sfiora il posteriore della Chevy alla curva 11, ma resta dietro e la festa ai box ROAL può iniziare. Muller riesce invece a difendersi dalla Honda.

La Main Race è in programma alle ore 18;15.

PosDriverCarTime/Gap
1 NetherlandsTom Coronel  Chevrolet 29:30.458
2 ArgentinaJose Maria Lopez  Citroen +0.319
3 FranceYvan Muller  Citroen +2.185
4 PortugalTiago Monteiro  Honda +2.492
5 HungaryNorbert Michelisz  Honda +3.770
6 United KingdomRob Huff  Honda +4.433
7 ItalyGabriele Tarquini  Lada +9.517
8 United KingdomTom Chilton  Citroen +11.403
9 MoroccoMehdi Bennani  Citroen +12.294
10 SwedenFredrik Ekblom  Volvo +16.540
11 SwedenThed Björk  Volvo +22.376
12 FranceGrégoire Demoustier  Citroen +31.551
13 HungaryFerenc Ficza  Honda +44.659
R John Filippi  Chevrolet  
R Hugo Valente  Lada  
R Nicky Catsburg  Lada  
R  James Thompson  Chevrolet  
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati WTCC
Evento Marrakech
Sub-evento Domenica
Circuito Circuit International Automobile Moulay El Hassan
Articolo di tipo Gara