SBK, Aragon, Libere 3: Rea torna in testa, Bautista e la Ducati in quarta posizione

condivisioni
commenti
SBK, Aragon, Libere 3: Rea torna in testa, Bautista e la Ducati in quarta posizione
Di:
06 apr 2019, 08:54

Il Campione del mondo in carica va al comando della terza sessione di prove libere e precede un Tom Sykes apparso in ottima forma. Alvaro Bautista è quarto a 8 decimi dal leader, seguito a ruota da Chaz Davies. Terzo crono per Alex Lowes, Haslam settimo.

A MotorLand Aragon, nell’ultima sessione di prove libere che precede la Superpole, Jonathan Rea tira fuori gli artigli e balza al comando della classifica dei tempi, stampando un 1”50'665. Il Campione del mondo in carica torna davanti a tutti dopo aver inseguito Alvaro Bautista durante tutto il venerdì. Il leader del mondiale Superbike non va oltre il quarto tempo in questo turno e paga 8 decimi dal pilota Kawasaki.

Con il primo crono nelle FP3, Rea arriva indubbiamente più carico alla lotta per la pole position, ma dovrà guardarsi le spalle dagli avversari, primo dei quali Tom Sykes. Ancora una volta il britannico sorprende l’intero gruppo e sul giro secco dimostra di essere uno dei migliori. Il pilota BMW infatti balza in seconda posizione, restando a soli 2 decimi dalla vetta. Più staccato Alex Lowes, terzo in quest’ultima sessione a poco meno di mezzo secondo da Rea.

Nel turno mattutino che precede la qualifica, la Ducati resta più attardata, Alvaro Bautista non va oltre il quarto crono e accusa ben 8 decimi di ritardo dal britannico della Kawasaki. Alle sue spalle troviamo Chaz Davies, che sembra ben adattarsi a questa pista e stampa il quinto tempo, con uno scarto di 35 millesimi dal proprio compagno di squadra.

Rientra fra i primi dieci l’altra BMW di Markus Reiterberger, sesto e davanti alla Kawasaki di Leon Haslam, che in questo sabato mattina non riesce ad essere incisivo, rimanendo in settima posizione a 9 decimi dal vicino di box. Primo dei piloti indipendenti è ancora una volta Eugene Laverty, ottavo in sella alla Ducati del Team Goeleven. Chiudono la top 10 le due Yamaha del team GRT, Marco Melandri e Sandro Cortese sono nono e decimo rispettivamente. Ancora molto indietro Michael van der Mark, solo dodicesimo.

Risultati Prove Libere 3

Cla # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 1 United Kingdom Jonathan Rea  Kawasaki 8 1'50.655     165.172
2 66 United Kingdom Tom Sykes  BMW 9 1'50.882 0.227 0.227 164.834
3 22 United Kingdom Alex Lowes  Yamaha 5 1'51.123 0.468 0.241 164.477
4 19 Spain Alvaro Bautista  Ducati 7 1'51.488 0.833 0.365 163.938
5 7 United Kingdom Chaz Davies  Ducati 9 1'51.523 0.868 0.035 163.887
6 28 Germany Markus Reiterberger  BMW 10 1'51.576 0.921 0.053 163.809
7 91 United Kingdom Leon Haslam  Kawasaki 9 1'51.590 0.935 0.014 163.788
8 50 Ireland Eugene Laverty  Ducati 9 1'51.699 1.044 0.109 163.629
9 33 Italy Marco Melandri  Yamaha 8 1'51.776 1.121 0.077 163.516
10 11 Germany Sandro Cortese  Yamaha 7 1'51.852 1.197 0.076 163.405
11 54 Turkey Toprak Razgatlıoğlu  Kawasaki 8 1'51.966 1.311 0.114 163.238
12 60 Netherlands Michael van der Mark  Yamaha 10 1'52.029 1.374 0.063 163.147
13 81 Spain Jordi Torres  Kawasaki 7 1'52.198 1.543 0.169 162.901
14 36 Argentina Leandro Mercado  Kawasaki 8 1'52.354 1.699 0.156 162.675
15 21 Italy Michael Ruben Rinaldi  Ducati 5 1'52.810 2.155 0.456 162.017
16 2 United Kingdom Leon Camier  Honda 9 1'53.136 2.481 0.326 161.550
17 23 Japan Ryuichi Kiyonari  Honda 9 1'53.996 3.341 0.860 160.331
18 52 Alessandro Delbianco  Honda 7 1'54.855 4.200 0.859 159.132
Prossimo Articolo
Fotogallery SBK: dominio Ducati nella prima giornata di prove ad Aragon

Articolo precedente

Fotogallery SBK: dominio Ducati nella prima giornata di prove ad Aragon

Prossimo Articolo

SBK, Aragon: Bautista e la Ducati conquistano una Superpole anomala, Rea solo decimo

SBK, Aragon: Bautista e la Ducati conquistano una Superpole anomala, Rea solo decimo
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie