WSBK
G
Estoril
07 mag
Rinviato
G
Aragon
21 mag
Prossimo evento tra
39 giorni
G
Misano
11 giu
Prossimo evento tra
60 giorni
G
Donington Park
02 lug
Prossimo evento tra
81 giorni
G
Assen
23 lug
Prossimo evento tra
102 giorni
G
Navarra
20 ago
Prossimo evento tra
130 giorni
G
Magny-Cours
03 set
Prossimo evento tra
144 giorni
G
Barcelona
17 set
Prossimo evento tra
158 giorni
G
Jerez
24 set
Prossimo evento tra
165 giorni
G
Algarve
01 ott
Prossimo evento tra
172 giorni
G
Villicum
15 ott
Prossimo evento tra
186 giorni
G
Mandalika
12 nov
Prossimo evento tra
214 giorni

Redding: “Voglio vincere prima della fine del weekend”

Scott Redding chiude Gara 1 in terza posizione, a soli 41 millesimi dal vincitore Toprak Razgatlioglu. Soddisfatto del risultato ottenuto, spera di migliorare nelle gare di domani e di portare a casa la vittoria già nel primo round stagionale.

Redding: “Voglio vincere prima della fine del weekend”

L’avventura in Superbike di Scott Redding inizia con un grande risultato: il pilota Ducati ha esordito con la Panigale V4 R nel mondiale disputando una Gara 1 all’altezza dei suoi avversari più veterani. Il britannico ha conquistato il terzo gradino del podio al fotofinish, dopo un grande duello negli ultimi giri con Toprak Razgatlioglu ed Alex Lowes.

A Redding è mancata la vittoria ed è stato così interrotto il dominio Ducati sulla pista australiana, dove vinceva ininterrottamente dal 2018. Il rookie è però molto soddisfatto della gara disputata, da cui sente di aver imparato molto. La prima manche del fine settimana è servita all’alfiere Aruba Ducati per conoscere i propri avversari e spera di poter tornare a lottare nel gruppo di testa nelle gare di domani per replicare o migliorare il risultato odierno.

“Sono molto contento per come abbiamo iniziato la stagione sia con la prima fila di questa mattina che con il podio in Gara 1 – afferma Redding – Avevo detto che chiudere nelle prime tre posizioni sarebbe stato un grande risultato e per questo ringrazio il team per il lavoro fatto fino a questo momento. Abbiamo imparato molto da questa gara e quindi possiamo prepararci di più per la stagione. Posso dire che è stata una gara fenomenale, eravamo competitivi e siamo anche stati in testa per qualche giro”.

“Sono molto contento di aver disputato la mia prima gara e di come sia andata. Posso essere un po’ più tranquillo, perché prima della gara ero teso, non sapevo quanto fossero aggressivi gli altri piloti. Lo sono, ma la gara è stata bella, ci siamo dati battaglia fino alla fine e credo che questo piaccia molto a chi ci guarda da casa e soprattutto a chi è presente in circuito”.

Leggi anche:

Una volta disputata la gara d’esordio, Redding cerca di chiudere una delle gare di domani davanti a tutti: “Per vincere domani avrò bisogno di un po’ più di gomma anteriore, oggi c’era un po’ di graining e ho provato a conservarla. Le modifiche da fare comunque sono poche, forse dobbiamo solo migliorare un po’ l’anteriore sulla parte sinistra, ma siamo in una buona posizione per lottare per la vittoria. Anche oggi ero molto vicino alla vittoria e proverò a portarla a casa prima della fine di questo weekend”.

Dovrà però vedersela con Jonathan Rea, oggi fuori dai giochi. Ma nessun rivale lo sottovaluta, anzi. Anche Redding, come gli altri piloti, è convinto che nelle gare di domani sarà della partita: “Johnny tornerà domani, non è mai bello quando un avversario cade. Ho visto la collisione alla Curva 9 tra Sykes e Rea, poi ho visto una Kawasaki a terra più tardi, poi si è saputo che fosse Rea. Fortunatamente sta bene, forse solo un po’ di escoriazioni, ma l’importante è che possa finire il weekend. Sarà bello vedere la gara domani con Johnny nel gruppo”.

Leggi anche:

Inizio di stagione difficile per Chaz Davies, che non riesce a centrare l’obiettivo di essere nel gruppo di testa. Una qualifica complicata lo ha costretto a partire dalla 16esima casella. Il gallese si è reso protagonista di una grande rimonta che lo ha portato fino alla top 10 con l’ottava posizione, ma sperava di raccogliere qualcosa di più da questa prima manche.  

“Purtroppo la posizione di partenza ha compromesso la gara – dichiara Davies – Non siamo riusciti in qualifica a sfruttare la gomma Q e dobbiamo capire come risolvere questo problema. Da metà gara il mio passo non era male, stavo girando con tempi vicini a quelli del gruppo di testa ma ovviamente il gap era troppo grande per poter provare a recuperare. Nella Superpole Race di domani sarà importante recuperare delle posizioni per poter partire in una condizione migliore”.

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
1/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
2/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
3/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
4/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
5/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
6/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Second place Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Second place Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
7/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Second place Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Second place Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
8/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Second place Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati

Second place Scott Redding, Aruba.it Racing Ducati
9/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Chaz Davies, ARUBA.IT Racing Ducati

Chaz Davies, ARUBA.IT Racing Ducati
10/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Chaz Davies, ARUBA.IT Racing Ducati

Chaz Davies, ARUBA.IT Racing Ducati
11/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Chaz Davies, ARUBA.IT Racing Ducati

Chaz Davies, ARUBA.IT Racing Ducati
12/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Chaz Davies, ARUBA.IT Racing Ducati

Chaz Davies, ARUBA.IT Racing Ducati
13/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Chaz Davies, ARUBA.IT Racing Ducati

Chaz Davies, ARUBA.IT Racing Ducati
14/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Chaz Davies, ARUBA.IT Racing Ducati

Chaz Davies, ARUBA.IT Racing Ducati
15/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Chaz Davies, ARUBA.IT Racing Ducati

Chaz Davies, ARUBA.IT Racing Ducati
16/16

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Rea attacca Sykes: “Non è la prima manovra così, le farà ancora”

Articolo precedente

Rea attacca Sykes: “Non è la prima manovra così, le farà ancora”

Prossimo Articolo

Calvario Camier: salta Phillip Island, Qatar in forse

Calvario Camier: salta Phillip Island, Qatar in forse
Carica commenti
Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’ Prime

Rea è ancora l’uomo da battere: si apre la caccia al ‘Cannibale’

Gli ultimi test collettivi svolti a Barcellona si sono conclusi nel segno di Jonathan Rea, che ancora una volta appare come l’uomo da battere. Ma Ducati e Yamaha non stanno a guardare e si candidano come le due squadre pronte a fermare il dominio Kawasaki.

WSBK
4 apr 2021
Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo Prime

Ducati, la squadra pioniera che ancora sfiora il titolo

Il team Aruba.it Racing – Ducati ha presentato la Panigale V4R che sarà incaricata di fermare il dominio Kawasaki. Ma le innovazioni della pioniera Casa bolognese e la determinazione dei piloti saranno in grado di mettere un freno a Rea?

WSBK
25 mar 2021
Davies e GoEleven, gli indipendenti che puntano in alto Prime

Davies e GoEleven, gli indipendenti che puntano in alto

Il team GoEleven ha presentato la nuova moto che scenderà in pista nella stagione 2021 e sarà affidata a Chaz Davies. Inizia una nuova avventura per il gallese, che avrà il supporto di Ducati e sarà equipaggiato della Panigale V4R aggiornata. Il nuovo binomio ha grandi sogni e ambizioni.

WSBK
20 mar 2021
Alex Lowes, la spalla preoccupa Kawasaki. Quando rientrerà? Prime

Alex Lowes, la spalla preoccupa Kawasaki. Quando rientrerà?

L’infortunio alla spalla di Alex Lowes resta ancora da chiarire e la squadra dovrà fare a meno del pilota nei test di Portimao. Ma qual è l’entità della lesione del portacolori Kawasaki? Riuscirà a rientrare per l’inizio della stagione?

WSBK
7 mar 2021
I 10 piloti MotoGP che hanno fatto la storia della Superbike Prime

I 10 piloti MotoGP che hanno fatto la storia della Superbike

Superbike e MotoGP hanno sempre viaggiato in parallelo, ma spesso si sono incrociate attraverso i piloti, che hanno messo la propria firma sia nelle derivate di serie sia nel mondiale prototipi, scrivendo pagine importanti della storia di entrambe le categorie.

WSBK
6 feb 2021
WSBK 2021: si apre la caccia a Rea Prime

WSBK 2021: si apre la caccia a Rea

Si è conclusa la due giorni di test pre-stagionali per la Superbike sulla pista di Jerez. Il tracciato spagnolo, però, è stato oggetto di incessante pioggia, che ha costretto i team a rimanere ai box per lungo tempo. Ecco cosa ci aspetta per questo 2021 del mondiale delle derivate di serie

WSBK
23 gen 2021
SBK, i 10 migliori momenti della stagione 2020 Prime

SBK, i 10 migliori momenti della stagione 2020

La stagione 2020 del mondiale Superbike ci ha regalato momenti intensi e gare memorabili. Abbiamo selezionato i migliori dieci momenti del campionato, in attesa di ripartire con la stagione 2021, in cui assisteremo a nuovi emozionanti pezzi di storia da scrivere e ricordare.

WSBK
21 gen 2021
Honda, il rientro ufficiale di HRC ha progetti ambiziosi Prime

Honda, il rientro ufficiale di HRC ha progetti ambiziosi

Honda è tornata in veste ufficiale nel mondiale Superbike grazie al supporto di HRC, con un progetto rinnovato. Nel 2020 ha raccolto un podio, il primo di una lunga serie, spera la squadra giapponese, che vuole tornare in vetta il prima possibile.

WSBK
15 gen 2021