BMW: ecco perché Eugene Laverty è prezioso per lo sviluppo

BMW è l'unico costruttore con la propria elettronica: Eugene Laverty differisce in modo significativo nel suo modo di lavorare con l'elettronica di Tom Sykes.

BMW: ecco perché Eugene Laverty è prezioso per lo sviluppo

La BMW rimane fedele a se stessa con la nuova S1000RR e corre nel mondiale Superbike con la propria elettronica. Mentre la maggior parte dei partecipanti per l’elettronica fa affidamento al leader del settore Magnetti Marelli, BMW utilizza il mondiale per lo sviluppo. Contrariamente alla MotoGP, le derivate di serie offrono infatti l'opportunità di utilizzare i propri sistemi elettronici.

Il nuovo arrivato Eugene Laverty dovrebbe essere di grande aiuto per la BMW nello sviluppo della stagione 2020, perché a differenza di Tom Sykes, si affida fortemente agli aiuti elettronici. L'ex pilota della MotoGP porta anche le conoscenze di Yamaha, Aprilia, Suzuki e Ducati.

Il direttore della BMW Marc Bongers attende con impazienza il contributo del pilota irlandese e spiega in esclusiva a Motorsport.com: “La sua esperienza è molto preziosa. I nostri due piloti sono molto diversi. Tom non si fida dell'elettronica quanto Eugene Laverty, che è stato in grado di acquisire esperienza con un gran numero di sistemi. Questo è un input molto importante per noi”.

La BMW sta andando per la sua strada nel mondiale Superbike

“Siamo l'unico costruttore del mondiale Superbike a guidare la centralina della serie. Solo il nostro software differisce dalla moto di serie. Eugene è di grande aiuto per noi. Usiamo queste esperienze per migliorare in questa categoria”.

BMW S1000RR

BMW S1000RR: Das Steuergerät steuert das Shiftcam-System

Foto: BMW Motorrad

Mentre l'elettronica BMW ha suscitato alcuni commenti critici sulla versione precedente dell'attuale S1000RR, secondo i piloti l'attuale sistema funziona molto bene: "Abbiamo fatto un grande salto in avanti per quanto riguarda l’elettronica”.

Il motore a quattro cilindri in linea della BMW con il sistema Shiftcam pone alcuni requisiti alla centralina: “La nostra unità di controllo è l'unica in grado di controllare le camme di commutazione. Nessun'altra unità di controllo può farlo. Ecco perché dobbiamo usarla come soluzione piggyback per controllare le camme di commutazione nel BSB dove è richiesta l'unità di controllo Motec”.

I piloti esperti sono particolarmente importanti per la BMW al momento

Il direttore generale BMW Markus Schramm attende con impazienza la stagione 2020 della Superbike ed il nuovo arrivato Eugene Laverty, che sostituirà Markus Reiterberge nel team: “Nella fase di costruzione, siamo ben informati di avere piloti esperti a bordo che sono molto precisi e essere in grado di dire chiaramente cosa può essere migliorato sulla moto. Penso che abbiamo avuto una buona espansione con Eugene Laverty”.

Markus Schramm

BMW-CEO Markus Schramm im Gespräch mit Redakteur Sebastian Fränzschky

Foto: BMW/Matteo Cavadini

Quando gli viene chiesto cosa sia possibile fare con la nuova S1000RR nella seconda stagione, Schramm risponde: “Nel motorsport pensi di stagione in stagione. Ora non vediamo l'ora che arrivi la prossima stagione con l'attuale coppia dei piloti e vogliamo ottenere il massimo da esso”.

Markus Reiterberger comunque resterà nell’orbita BMW dopo il campionato mondiale Superbike. Il pilota bavarese infatti partecipa al campionato asiatico nella nuova stagione.

condivisioni
commenti
Camier operato alla spalla, spera di rientrare per Phillip Island

Articolo precedente

Camier operato alla spalla, spera di rientrare per Phillip Island

Prossimo Articolo

BMW: “Non vale la pena impegnarsi per entrare in MotoGP”

BMW: “Non vale la pena impegnarsi per entrare in MotoGP”
Carica commenti
SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio? Prime

SBK: mondiale serrato, calendario incerto. Quanti punti in palio?

La stagione 2021 del mondiale Superbike sta regalando una lotta iridata serratissima e senza sconti. Tuttavia, è difficile fare calcoli a causa di un calendario ancora incerto e con l'ultimo round ancora non confermato a due mesi dal termine del campionato. Con uno scenario così aperto, quanti sono dunque i punti in palio?

WSBK
16 set 2021
Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits? Prime

Caso Razgatlioglu: è ora di rivedere la regola dei track limits?

La tripletta di Magny-Cours diventa una doppietta per Toprak Razgatlioglu, privato della vittoria in Superpole Race per aver superato i limiti della pista all’ultimo giro. Il caso Yamaha-Kawasaki riapre la questione dei track limits, considerati ormai un’esasperazione che condiziona fin troppo gli esiti delle gare.

WSBK
7 set 2021
Ducati brilla per incostanza, i piloti lamentano scarso sviluppo Prime

Ducati brilla per incostanza, i piloti lamentano scarso sviluppo

Al termine del round di Assen, i volti di Redding e Rinaldi sono tutt’altro che distesi. L’incostanza è il comune denominatore di una stagione che prende una piega sempre più ‘nipponica’, e i due portacolori ufficiali chiedono un maggiore sviluppo se vogliono continuare a lottare per il titolo.

WSBK
4 ago 2021
Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha? Prime

Locatelli e l’ombra Gerloff, ma Assen cambia le gerarchie Yamaha?

Garrett Gerloff è da sempre considerato la promessa del mondiale Superbike, tanto da ricevere le attenzioni della MotoGP e aver oscurato il pilota ufficiale Yamaha Superbike Andrea Locatelli. Ma il disastro di Assen cambia le gerarchie a Iwata?

WSBK
27 lug 2021
Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti" Prime

Ana Carrasco: "Essere donna non conta, vincere è difficile per tutti"

In questo nuovo appuntamento con Il Rosa dei Motori, Lorenza D'Adderio intervista Ana Carrasco. La campionessa del Mondiale SSP300 del 2018 si racconta, evidenziando quanto l'ottimismo e l'entusiasmo siano ingredienti fondamentali per chi, come lei, ha dovuto recuperare le forze dopo un tremendo infortunio. Una motociclista temeraria e di talento, che non è indifferente a un altro grande campione come Jonathan Rea...

WSBK
22 lug 2021
BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita? Prime

BMW sorprende a Donington: fuoco di paglia o rinascita?

Tom Sykes e Michael van der Mark difficilmente dimenticheranno il round di Donington, grazie ai podi conquistati e alla solidità mostrata durante tutto il weekend. BMW convince e non vuole che questi risultati siano una tantum. L’obiettivo in Olanda è dimostrare di essere cresciuti davvero e di poter dire la propria, dando prova del fatto che Donington è stato solo il punto di partenza di una rinascita.

WSBK
9 lug 2021
Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale? Prime

Profondo Rosso Redding: Donington segna l’addio al mondiale?

Scott Redding mette in archivio il round di Donington, il peggiore della sua stagione fino ad ora. Due zeri e neanche un podio sono il bilancio di un weekend che potrebbe segnare la fine della lotta iridata. "Difficile ma non impossibile", dice Redding. Ma da Assen serve la svolta.

WSBK
6 lug 2021
Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita" Prime

Mara Soto: "Essere meccanico di Rea, l'occasione della vita"

In questa puntata de "Il Rosa dei Motori", Lorenza D'Adderio intervista Mara Soto, meccanico Kawasaki nel team impegnato nel mondiale Superbike. Un viaggio attraverso i ricordi, gli obiettivi di una giovane ragazza che realizza il sogno di lavorare al fianco di un grande campione come Jonathan Rea.

WSBK
1 lug 2021