WSBK
G
Imola
08 mag
-
10 mag
Evento concluso
G
Donington Park
03 lug
-
05 lug
Postponed
31 lug
-
02 ago
Prossimo evento tra
25 giorni
31 lug
-
02 ago
Canceled
G
Algarve
07 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
32 giorni
21 ago
-
23 ago
Postponed
G
Aragon
28 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
53 giorni
G
Barcelona
18 set
-
20 set
Prossimo evento tra
74 giorni
G
Magny-Cours
02 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
88 giorni
G
Villicum
09 ott
-
11 ott
Prossimo evento tra
95 giorni
G
Misano
06 nov
-
08 nov
Prossimo evento tra
123 giorni

Bautista trionfa a Jerez con la Ducati: “Sapevo di aver un buon passo, ho spinto da subito”

condivisioni
commenti
Bautista trionfa a Jerez con la Ducati: “Sapevo di aver un buon passo, ho spinto da subito”
Di:
8 giu 2019, 14:53

Lo spagnolo riporta la Ducati alla vittoria sulla sua pista di casa ed incrementa il vantaggio in classifica su Rea, in difficoltà e solo terzo al traguardo.

Alvaro Bautista mancava dal gradino più alto del podio dal Round di Imola, dove si è dovuto piegare allo strapotere di Jonathan Rea. Ma a Jerez, sulla sua pista di casa e davanti al suo pubblico, il leader del mondiale è tornato ad imporsi, dominando Gara 1 e ristabilendo le gerarchie in questa stagione che vede l’egemonia del binomio Bautista-Panigale V4 R.

Ha mancato la Superpole per pochi decimi, ma scattava comunque dalla prima fila, proprio alle spalle del suo primo rivale in campionato. Ma in partenza non si è lasciato intimorire, ha sferrato l’attacco già al primo giro e si è portato al comando della gara, restandoci fino alla bandiera a scacchi. Il distacco inflitto al primo degli inseguitori al traguardo è di ben 7 secondi, segno che i problemi fisici che lo avevano condizionato ad Imola sembrano ormai acqua passata e le difficoltà di Ducati non sono emerse.

Bautista arriva alle due gare della domenica con 52 punti di vantaggio nella classifica generale, distacco aumentato complice anche il sabato complicato di Jonathan Rea. Il Campione in carica non è andato oltre il terzo posto e, suo malgrado, si è reso protagonista di un contatto all’ultima curva con Alex Lowes. Ne beneficia il pilota Ducati, che non nasconde l’entusiasmo per essere tornato a far suonare l’inno spagnolo sul podio.

“Sono molto felice, perché è la prima volta che corro qui a Jerez con la Superbike e sono contento di aver vinto davanti ai fan, alla famiglia ed agli amici”, afferma Bautista, che poi commenta la sua gara. “È stata molto complicata, faceva molto caldo. Ho cercato di spingere da subito per prendere la posizione e sapevo che il mio passo era molto buono. Ci sono riuscito, ho messo del gap e ho cercato di gestire sia il distacco che le gomme. Sono molto contento di essere tornato sul gradino più alto del podio, mi ha dato energia anche mio nonno, che è venuto a mancare la scorsa settimana, quindi è a lui che dedico la mia vittoria”.

Prossimo Articolo
SBK, Jerez, Gara 1: Bautista torna a dominare e riporta la Ducati davanti a tutti

Articolo precedente

SBK, Jerez, Gara 1: Bautista torna a dominare e riporta la Ducati davanti a tutti

Prossimo Articolo

Rea, terzo e dispiaciuto: “Ho dato tutto per passare, Lowes non meritava di cadere”

Rea, terzo e dispiaciuto: “Ho dato tutto per passare, Lowes non meritava di cadere”
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WSBK
Evento Jerez
Sotto-evento SBK Gara 1
Location Circuito de Jerez
Piloti Alvaro Bautista
Team Ducati Aruba.IT
Autore Lorenza D'Adderio