WRC, Monte-Carlo, PS7: Ogier torna super e vede Evans

Il 7 volte iridato della Toyota firma una grande prova e torna a pochi secondi dalla vetta della classifica generale. Tanak perde tanto a causa di un guasto ai tergicristalli. Rovanpera si riprende la quarta piazza. Loubet sbatte.

WRC, Monte-Carlo, PS7: Ogier torna super e vede Evans

Furioso e inarrestabile. Dopo quanto accaduto nella PS6, Sébastien Ogier ha sfoderato l'ennesima prestazione superba della sua carriera firmando una grande vittoria nella Prova Speciale 7, la Chalancon - Gumiane 2 di 21,62 chilometri, che conferma la grande giornata che ha avuto, pur se funestata dalla foratura che nella PS6 gli ha fatto perdere la prima posizione nella classifica generale.

Grazie a questo scratch, arrivato grazie a una grande guida e anche alla posizione di parternza migliore rispetto ai suoi avversari, Ogier è riuscito a rientrare nella lotta per la vittoria dell'89esima edizione del Rallye Monte-Carlo dopo appena una prova speciale.

Elfyn Evans ha preferito gestire il grande vantaggio che si è trovato tra le mani nella stage precedente, ma, tagliato il traguardo della PS7, ha dovuto fare i conti con la realtà: Ogier, in questa gara, non è mai battuto sino a quando non lo si ha alle spalle al termine della Power Stage.

La lotta per la vittoria sembra aver preso una piega più definita, perché Ott Tanak è stato costretto a rallentare il proprio passo a causa dell'ennesimo guasto ai tergicristalli. La pioggia, grande protagonista di questa stage, è scesa copiosa e l'estone non ha potuto fare altro che spingere meno di quanto avrebbe potuto e voluto.

Bella la lotta per il quarto posto, che vede Kalle Rovanpera superare nuovamente Thierry Neuville e posizionarsi di nuovo ai piedi del podio. Per Rovanpera è arrivato il terzo tempo di speciale, mentre Neuville - sebbene sia stato contento del suo crono - ha firmato il quinto assoluto. Questo ha permesso al giovane talento della Toyota di superare il belga. Tra i due, però, ci sono appena 6" e domani le cose potrebbero cambiare nuovamente.

Dani Sordo, con le gomme da neve non chiodate, è tornato a volare. Lo spagnolo della Hyundai ha firmato il secondo tempo ad appena 1"3 dal crono di riferimento di Ogier grazie a una confidenza ritrovata con la vettura e le gomme, mentre con le slick (Supersoft) ha affermato di essere più in difficoltà.

Peccato per Pierre-Louis Loubet, ingannato su una frenata in discesa prima di un tornante destrorso dove ha trovato una pozzanghera d'acqua di grandi dimensioni che ha creato acquaplaning e lo ha portato a sbattere violentemente contro un muretto. Fortunatamente sia Pierre-Luois che il navigatore Vincent Landais stanno bene. Bene anche Takamoto Katsuta, autore del quarto tempo assoluto di stage e risalito in ottava posizione della classifica generale.

In WRC2 c'è un uomo solo al comando. E' Andreas Mikkelsen, che in condizioni di asfalto bagnato è riuscito ad aumentare ulteriormente il suo vantaggio nei confronti di Adrien Fourmaux, unico vero avversario nella lotta per la vittoria di categoria in questo fine settimana. Mikkelsen, pilota Toksport al volante di una Skoda Fabia R5 Evo, a un vantaggio di 47"1 sul francese del team M-Sport, al volante di una Ford Fiesta R5 MKII.

La seconda giornata di gara del Rallye Monte-Carlo 2021 termina qui. Ricordiamo infatti che tutte le prove speciali da giovedì a sabato compreso sono state anticipate di 2 ore e mezza per evitare di infrangere il coprifuoco imposto in Francia a partire dalla settimana scorsa dal governo locale. La gara riprenderà domattina con la Prova Speciale 9 (la PS8 è stata cancellata da tempo), la La Bréole - Selonnet 1 di 18,31 chilometri, con la prima vettura con priorità P1 che entrerà in prova alle 06:30 italiane.

Rallye Monte-Carlo 2021 - Classifica dopo la PS7

  Pos. Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco Penalità
1 Evans/Martin Toyota Yaris WRC 1.33'57”5  
2 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC +7"4  
3 Tanak/Jarveoja Hyundai i20 Coupé WRC +25"3  
4 Rovanpera/Halttunen Toyota Yaris WRC +53"1 +10"0
5 Neuville/Wydaeghe Hyundai i20 Coupé WRC +59"1  
6 Sordo/Del Barrio Hyundai i20 Coupé WRC +1'49"6  
7 Mikkelsen/Floene Skoda Fabia R5 Evo +3'50"8  
8 Katsuta/Barritt Toyota Yaris WRC +4'05"0  
9 Fourmaux/Jamoul Ford Fiesta R5 MKII +4'37"9  
10 Greensmith/Endmondson Ford Fiesta WRC +5'10"8  
condivisioni
commenti
WRC, Monte-Carlo, PS6: Ogier fora, Evans nuovo leader!

Articolo precedente

WRC, Monte-Carlo, PS6: Ogier fora, Evans nuovo leader!

Prossimo Articolo

WRC, Ogier recrimina: "Senza i guai avuti sarei comodamente primo"

WRC, Ogier recrimina: "Senza i guai avuti sarei comodamente primo"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Evento Rally Monte Carlo
Sotto-evento Giorno 2
Autore Giacomo Rauli
Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally Prime

Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally

Giunto nel 2021 alla 67esima edizione, il Rallye Sanremo fa oggi parte del calendario del Campionato Italiano Rally. Ma la sua storia, anche recente, racconta di un evento celebre ben oltre i confini del Bel Paese. Una gara che tutti i più grandi campioni di rally hanno sognato di vincere.

CIR
8 apr 2021
WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport Prime

WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport

Hyundai, Toyota e M-Sport Ford hanno firmato un contratto triennale con FIA e promotori WRC per rimanere nel Mondiale Rally. Ecco cosa comporta il contratto e la scelta fatta dai tre team a medio-lungo termine.

WRC
8 apr 2021
Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb Prime

Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb

Loeb, convinto da Prodrive, ha annunciato che non correrà più alla Dakar con lo storico navigatore Elena perché considerato il problema dopo la deludente edizione 2021. Analizziamo cosa perderà certamente il "Cannibale" senza avere accanto Elena dopo 23 anni di sodalizio.

WRC
17 mar 2021
WRC: Solberg e Rovanpera, le stelle del futuro analizzate da vicino Prime

WRC: Solberg e Rovanpera, le stelle del futuro analizzate da vicino

Terenzio Testoni, Rally Activity manager di Pirelli, ha messo a confronto Kalle Rovanpera e Oliver Solberg, le due nuove stelle del WRC. Il manager sardo conosce bene entrambi grazie agli anni in cui Pirelli ha supportato le carriere di entrambi nel mondo del Rally. Ecco cosa è emerso...

WRC
9 mar 2021
Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC Prime

Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC

Analizziamo prova per prova, motivo per motivo, lo straordinario esordio di Oliver Solberg nella classe regina del WRC, avvenuto al volante di una Hyundai i20 Coupé al Rally Arctic Lapland. Il futuro è (anche) suo...

WRC
3 mar 2021
WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021 Prime

WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021

Il WRC 2021 ha affrontato la sua seconda tappa, in Finlandia, nel Rally Arctic. Tante le sorprese, in positivo e in negativo, in attesa del prossimo appuntamento in Croazia. Ecco le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
2 mar 2021
WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case? Prime

WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case?

Il nuovo regolamento che introdurrà le vetture Rally1 a partire dal 2022 non è stato posticipato a causa della pandemia da COVID-19. L'ibrido era necessario, ma non ha ancora attirato al WRC alcuna nuova Casa...

WRC
22 feb 2021
WRC: M-Sport con la Puma nel 2022 per avere più supporto da Ford? Prime

WRC: M-Sport con la Puma nel 2022 per avere più supporto da Ford?

Ford Performance è stata coinvolta in prima persona nello sviluppo della nuova vettura per il WRC 2022. Ecco perché M-Sport dovrebbe far correre la Puma: non è solo questione di regolamento.

WRC
19 feb 2021