WRC, Monte-Carlo, PS12: Neuville entra in zona podio

Ogier batte Neuville di appena 7 decimi di secondo in una prova dominata dai due piloti, eccezionali a interpretare le condizioni dell'asfalto ghiacciato. Rovanpera rallentato anche da una foratura.

WRC, Monte-Carlo, PS12: Neuville entra in zona podio

Per un momento, è sembrato di tornare a 12 mesi fa. Sébastien Ogier e Thierry Neuville hanno offerto uno spettacolo eccezionale sulla Prova Speciale 12, la Puget-Théniers - La Penne 1 di 12,93 chilometri, prima stage dell'ultima giornata di gara del Rallye Monte-Carlo partita in ritardo a causa di un incidente occorso alla vettura "0" nella ricognizione.

I due contendenti alla vittoria della passata edizione si sono affrontati nuovamente oggi su un asfalto molto più viscido e insidioso rispetto alle previsioni delle gravel crew a disposizione dei piloti. Tutti tranne Greensmith hanno scelto 4 gomme da neve chiodate per affrontare questa prova, ma la differenza è stata fatta dai piloti.

Ogier ha battuto di appena 7 decimi di secondo il belga della Hyundai. Neuville, partito molto prima rispetto a Ogier in prova, ha fatto una prova eccezionale. Solo Ogier è riuscito a batterlo. Il 32enne della Hyundai può però essere soddisfatto, perché grazie a questa prestazione è salito in terza posizione nella classifica generale.

Kalle Rovanpera, suo rivale nella lotta al podio, è stato anche rallentato da una foratura procurata in un taglio di curva. Ora il finnico ha un ritardo di quasi 1 minuto da Neuville.

Tornando a Ogier, il 7 volte iridato ha aumentato ancora il suo vantaggio nei confronti del compagno di squadra Elfyn Evans, suo unico rivale in questo fine settimana. Ora tra i due ci sono 21 secondi quando mancano 3 speciali alla fine di questa 89esima edizione del Rallye Monte-Carlo.

Ottima prova di Gus Greensmith, accreditato del quinto tempo sebbene sia entrato in prova alle spalle del solo Pierre-Louis Loubet. Il pilota del team M-Sport si conferma capace in condizioni di fondo misto e questa prova lo ha confermato.

I commissari di gara, inoltre, hanno anche inflitto diverse penalità di 5" o 10" per alcuni tagli fatti da piloti in zone proibite nella giornata di ieri. Queste sono diventate effettive e notificate questa mattina, non a caso nella classifica generale sono apparsi diversi secondi di penalità per 7 piloti dei 10 che compongono la Top 10 generale.

Rallye Monte-Carlo 2021 - Classifica dopo la PS12

 Pos. Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco Penalità
1 Ogier/Ingrassia Toyota Yaris WRC 2.25'19”5  
2 Evans/Martin Toyota Yaris WRC +21"0  
3 Neuville/Wydaeghe Hyundai i20 Coupé WRC +1'09"5 +5"0
4 Rovanpera/Halttunen Toyota Yaris WRC +2'03"0 +20"0
5 Sordo/Del Barrio Hyundai i20 Coupé WRC +2'33"6 +5"0
6 Katsuta/Barritt Toyota Yaris WRC +5'13"8  
7 Mikkelsen/Floene Skoda Fabia R5 Evo +6'09"9 +10"0
8 Greensmith/Endmondson Ford Fiesta WRC +6'46"0 +10"0
9 Fourmaux/Jamoul Ford Fiesta R5 MKII +8'10"5 +10"0
10 Camilli/Buresi Citroen C3 R5 +8'19"4 +5"0
condivisioni
commenti
WRC, autocritica di Tanak: "Una delle forature è colpa mia"

Articolo precedente

WRC, autocritica di Tanak: "Una delle forature è colpa mia"

Prossimo Articolo

WRC, Monte-Carlo, PS13: Neuville vola su neve e ghiaccio

WRC, Monte-Carlo, PS13: Neuville vola su neve e ghiaccio
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie WRC
Evento Rally Monte Carlo
Sotto-evento Giorno 4
Autore Giacomo Rauli
WRC: Rally di Croazia, molto più di un semplice rally su asfalto Prime

WRC: Rally di Croazia, molto più di un semplice rally su asfalto

Dal 23 al 25 aprile torna il WRC dopo oltre 2 mesi d'assenza e lo farà con il Rally Croazia. Scopriamo insidie e sfide del primo appuntamento su asfalto del Mondiale Rally 2021.

WRC
21o
Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally Prime

Cosa rappresenta il Rallye Sanremo nella storia dei rally

Giunto nel 2021 alla 67esima edizione, il Rallye Sanremo fa oggi parte del calendario del Campionato Italiano Rally. Ma la sua storia, anche recente, racconta di un evento celebre ben oltre i confini del Bel Paese. Una gara che tutti i più grandi campioni di rally hanno sognato di vincere.

CIR
8 apr 2021
WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport Prime

WRC: cosa comporta la permanenza di Hyundai, Toyota e M-Sport

Hyundai, Toyota e M-Sport Ford hanno firmato un contratto triennale con FIA e promotori WRC per rimanere nel Mondiale Rally. Ecco cosa comporta il contratto e la scelta fatta dai tre team a medio-lungo termine.

WRC
8 apr 2021
Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb Prime

Elena, molto più di un copilota. Ecco cosa perde Loeb

Loeb, convinto da Prodrive, ha annunciato che non correrà più alla Dakar con lo storico navigatore Elena perché considerato il problema dopo la deludente edizione 2021. Analizziamo cosa perderà certamente il "Cannibale" senza avere accanto Elena dopo 23 anni di sodalizio.

WRC
17 mar 2021
WRC: Solberg e Rovanpera, le stelle del futuro analizzate da vicino Prime

WRC: Solberg e Rovanpera, le stelle del futuro analizzate da vicino

Terenzio Testoni, Rally Activity manager di Pirelli, ha messo a confronto Kalle Rovanpera e Oliver Solberg, le due nuove stelle del WRC. Il manager sardo conosce bene entrambi grazie agli anni in cui Pirelli ha supportato le carriere di entrambi nel mondo del Rally. Ecco cosa è emerso...

WRC
9 mar 2021
Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC Prime

Oliver Solberg: l'esordio strepitoso della futura stella del WRC

Analizziamo prova per prova, motivo per motivo, lo straordinario esordio di Oliver Solberg nella classe regina del WRC, avvenuto al volante di una Hyundai i20 Coupé al Rally Arctic Lapland. Il futuro è (anche) suo...

WRC
3 mar 2021
WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021 Prime

WRC: Le pagelle del Rally Arctic 2021

Il WRC 2021 ha affrontato la sua seconda tappa, in Finlandia, nel Rally Arctic. Tante le sorprese, in positivo e in negativo, in attesa del prossimo appuntamento in Croazia. Ecco le pagelle stilate e commentate da Giacomo Rauli e Beatrice Frangione.

WRC
2 mar 2021
WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case? Prime

WRC: perché nel 2022 arriva l'ibrido, ma non nuove Case?

Il nuovo regolamento che introdurrà le vetture Rally1 a partire dal 2022 non è stato posticipato a causa della pandemia da COVID-19. L'ibrido era necessario, ma non ha ancora attirato al WRC alcuna nuova Casa...

WRC
22 feb 2021