Svezia, PS14: si riapre clamorosamente la lotta per il secondo posto! Suninen centra un albero

condivisioni
commenti
Svezia, PS14: si riapre clamorosamente la lotta per il secondo posto! Suninen centra un albero
Di:
16 feb 2019, 15:24

Mikkelsen non ha più un passo competitivo e ora ha pochi secondi di vantaggio su Lappi e Neuville. Ogier vince la speciale, ma rischia di volare fuori. Latvala perde 3' nella neve, Neuville va in testacoda.

La Prova Speciale 14 del Rally di Svezia, la Vargasen 2 di 14,21 chilometri, ha regalato una serie di emozioni e di situazioni nuove a non finire. No, questa volta a regalare grande spettacolo non sono stati i salti fatti dai piloti al Colin's Crest (a tal proposito, è di Kris Meeke lo stacco da terra più lungo in questa edizione con 41 metri), ma una serie di errori che hanno aperto nuovi scenari molto interessanti per la classifica della gara.

Questa non ha subito alcuna modifica, eppure nelle ultime due prove di oggi i motivi per seguire il Rally di Svezia saranno davvero tanti. Il primo riguarda il podio, perché se Ott Tanak ha sempre di più la vittoria in pugno, lo stesso non si può dire del secondo posto di Andreas Mikkelsen.

Il pilota norvegese in questo giro pomeridiano non riesce a trovare il giusto ritmo per continuare a mantenere salda la sua posizione e così ha permesso a Esapekka Lappi e Thierry Neuville di avvicinarsi in maniera definitiva al secondo posto. Ora il pilota della Hyundai dovrà gestire 1"9 di vantaggio nei confronti del pilota finnico della Citroen e 4"5 sul compagno di squadra belga.

A proposito di Neuville, avrebbe certamente vinto la prova speciale - che invece è andata ancora all'ininfluente Ogier - se non si fosse reso protagonista di un testacoda ad alta velocità che gli ha fatto perdere circa 5 secondi. Eppure non si è perso d'animo e ha spinto sino alla fine, rischiando di vincere comunque la prova. Appena 1"6 il suo ritardo da Ogier ed è comunque riuscito a recuperare tempo su Lappi. Ora tra lui e il pilota della Citroen ci sono solo 2"6.

La strategia del risparmio gomme fatto nella PS13 ha funzionato, ma il belga dovrà forzatamente limare ancora un po' i suoi difetti per riuscire finalmente a vincere quel titolo che insegue ormai da qualche stagione, ma senza successo. Elfyn Evans ha provato a resistere, ma ha perso ancora secondi preziosi che lo allontanano dalla lotta per il podio. Stesso discorso per Kris Meeke, che oggi sta pagando una posizione di partenza piuttosto sfavorevole dovuta al pessimo risultato di ieri.

Giornata complicata per Teemu Suninen. Dopo aver perso l'opportunità di lottare per la prima vittoria in carriera, a poche centinaia di metri dalla fine della PS14 ha commesso un errore arrivando lungo all'ingresso di una curva destrorsa e finendo in testacoda. La sua Fiesta è finita fuori strada, si è impennata a causa di un banco di neve e ha centrato un albero. Questo ha fortunatamente rimesso sulle quattro ruote la Fiesta numero 3. L'aiuto di qualche spettatore si è rivelato provvidenziale, perché Suninen era rimasto bloccato nella neve dopo il mancato capottamento.

Al termine della prova l'equipaggio ha potuto constatare la quantità e la consistenza dei danni alla propria vettura dopo l'impatto con l'albero. E' subito apparso chiaro come la cellula di sopravvivenza della vettura fosse danneggiata. Per questo motivo il team M-Sport Ford ha richiamato Suninen al Parco Assistenza per ritirarlo dalla corsa.

Sorte simile è toccata a Jari-Matti Latvala. Nelle prime fasi della prova l'esperto finlandese è entrato troppo forte in una curva sinistrorsa ed è scivolato all'esterno, finendo bloccato in un banco di neve. Anche in questo caso l'intervento di alcuni spettatori è stato fondamentale, perché hanno permesso a Jari-Matti di rientrare in gara e concludere la prova.

Rally di Svezia 2019 - Classifica generale dopo la PS14

    Posizione Pilota/navigatore Vettura Tempo/distacco
1 Tanak/Jarveoja Toyota Yaris WRC 2.15'55”7
2 Mikkelsen/Jaeger Hyundai i20 Coupé WRC +54"3
3 Lappi/Ferm Citroen C3 WRC +56"2
4 Neuville/Gilsoul Hyundai i20 Coupé WRC +58"8
5 Evans/Martin Ford Fiesta WRC +1'06"7
6 Meeke/Marshall Toyota Yaris WRC +1'35"0
7 Loeb/Elena Hyundai i20 Coupé WRC +1'35"5
8 Suninen/Salminen Ford Fiesta WRC +2'16"9
9 Tidemand/Floene Ford Fiesta WRC +3'03"7
10 Veiby/Andersson Volkswagen Polo GTI R5 +5'18"3
Prossimo Articolo
Svezia, PS13: altro scratch di Tanak. Neuville supera Evans e si riavvicina al podio

Articolo precedente

Svezia, PS13: altro scratch di Tanak. Neuville supera Evans e si riavvicina al podio

Prossimo Articolo

Svezia, PS15: Lappi e Neuville sempre più vicini al secondo posto di Mikkelsen

Svezia, PS15: Lappi e Neuville sempre più vicini al secondo posto di Mikkelsen
Carica commenti

Su questo articolo

Serie WRC
Evento Rally di Svezia
Autore Giacomo Rauli
Be first to get
breaking news