Richard Lietz: "Senza l'incidente con Lopez potevamo vincere"

L'austriaco e il suo compagno Makowiecki sono convinti della competitività ormai raggiunta dalla Porsche RSR. Il francese invece se la prende con i piloti delle classi maggiori che a volte rischiano senza motivo nei doppiaggi.

Richard Lietz: "Senza l'incidente con Lopez potevamo vincere"
Podio GTE Pro: i vincitori Andy Priaulx, Harry Tincknell, Ford Chip Ganassi Racing, al secondo posto
#95 Aston Martin Racing Aston Martin Vantage: Nicki Thiim, Marco Sorensen, #92 Porsche GT Team Porsc
#92 Porsche GT Team Porsche 911 RSR: Michael Christensen, Kevin Estre, #95 Aston Martin Racing Aston
#92 Porsche GT Team Porsche 911 RSR: Michael Christensen, Kevin Estre
#91 Porsche GT Team Porsche 911 RSR: Richard Lietz, Frédéric Makowiecki
#91 Porsche GT Team Porsche 911 RSR: Richard Lietz, Frédéric Makowiecki

La gara delle Porsche RSR in Cina è stata importante. Per lunghi tratti Michael Christensen e Kevin Estre hanno dominato la corsa prima del ritiro per rottura del motore quando al volante c'era il francese. È stato l'episodio che ha costretto la direzione corsa a impartire il regime di full course yellow. Il secondo posto-l'ennesimo-di Richard Lietz e di Freddy Makowiecki con conseguente ottavo podio stagionale per la nuova Porsche rappresentano un bicchiere mezzo vuoto perché c'erano le concrete opportunità per vincere, giocando anche con la strategia. L'incidente tra il pilota austriaco e la Toyota di Lopez ha però fatto naufragare le speranze di affermazione della coppia che in ogni caso resta vicinissima a Pier Guidi-Calado e sarà parecchio temibile nell'ultima corsa in Bahrain.

"Freddy Makowiecki - ha commentato Lietz - aveva percorso un magnifico doppio stint duellando con le Ford e alla fine della corsa anche per me la situazione stava diventando interessante perché dopo avere superato Pla ero in piena lotta con Tincknell per il primo posto. Purtroppo l'incidente con la Toyota mi ha costretto al box a cambiare un pneumatico forato e da quel momento le nostre possibilità di vittoria si sono ridotte a zero. La mia RSR non reagiva più bene, lo sterzo era poco preciso e avvertivo vibrazioni. In ogni caso abbiamo conquistato punti fondamentali per il mondiale e fatto un altro passo in avanti per giocarci le nostre possibilità a metà mese in Bahrain".

Più polemico il suo compagno di guida Makowiecki: "C'è una cosa che non mi è piaciuta:la prepotenza di alcuni piloti delle LMP1 e delle LMP2. Non è la prima volta che accade. Tentano manovre pericolose anche quando non è necessario e non ne esiste ragione. Ovviamente a causa di quell'incidente abbiamo gettato al vento la possibilità di giocarci la vittoria. Ma la cosa positiva è che ora la RSR è molto competitiva e che possiamo puntare al titolo piloti".

Kevin Estre ha invece spiegato i motivi che lo hanno fermato mentre era al comando: "Appena Michael Christensen mi ha consegnato la vettura, esattamente due giri dopo, ho avvertito un'improvvisa perdita di potenza, segno di un grave problema al motore. Così non ho potuto fare altro che fermare la vettura. Al via ero scattato benissimo e Michael nel suo stint era riuscito a aumentare il vantaggio su tutti gli altri. In ogni caso la vettura è cresciuta tantissimo e questo ci dà molta fiducia per il futuro".

condivisioni
commenti
Sébastien Buemi: "Ora vogliamo la quinta vittoria stagionale"

Articolo precedente

Sébastien Buemi: "Ora vogliamo la quinta vittoria stagionale"

Prossimo Articolo

Fotogallery: la Toyota vince la 6 Ore di Shanghai del WEC

Fotogallery: la Toyota vince la 6 Ore di Shanghai del WEC
Carica commenti
Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar Prime

Analisi Peugeot: la 9X8 fa sembrare vecchie le altre Hypercar

In questo nuovo video di Motorsport.com, Francesco Corghi e Beatrice Frangione raccontano in dettaglio la nuovissima Hypercar della Casa del Leone: scopriamola assieme con tutte le immagini raccolte durante la presentazione.

WEC
1 o
Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar! Prime

Le Mans: Alpine e LMP2 possono sgambettare le Hypercar!

Le Hypercar di Toyota e Glickenhaus saranno le grandi protagoniste della 24h di agosto, ma la 'vecchia' Alpine LMP1 e le Oreca 07-Gibson della seconda categoria hanno molte carte a loro favore. Scopriamo quali e perché.

Le Mans
21 lug 2021
La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar? Prime

La buona, la brutta, la cattiva: con Peugeot è svolta Hypercar?

La Casa del Leone ha presentato la sua 9X8, che va ad aggiungersi alle già presenti e attive Toyota e Glickenhaus. Ma le forme definite "rivoluzionarie" del prototipo francese possono portare finalmente a qualcosa di distinguibile e vario nell'endurance e a Le Mans.

WEC
11 lug 2021
Glickenhaus: l'esordio di Davide vs Golia non è da bocciatura Prime

Glickenhaus: l'esordio di Davide vs Golia non è da bocciatura

A Portimão la 007 LMH di Westbrook/Briscoe/Dumas è rimasta molto lontana dalle Hypercar Toyota, ma l'obiettivo era raccogliere dati anche facendo fronte ad imprevisti che solo in gara possono accadere. A Monza e Le Mans ci si aspetta qualcosa in più.

WEC
16 giu 2021
Da Junior a Ufficiale: Altoè e la crescita in Lamborghini GT Prime

Da Junior a Ufficiale: Altoè e la crescita in Lamborghini GT

Intervista esclusiva di Motorsport.com al ragazzo del Toro, che in soli 3 anni è passato dal programma giovani ad essere uno dei prospetti su cui Sant'Agata Bolognese sta investendo enormemente. Ripercorriamo col veneto la storia dei trionfi del 2018 fino ai numerosi impegni di quest'anno.

LMh vs LMDh: le differenze delle classi regine di Le Mans Prime

LMh vs LMDh: le differenze delle classi regine di Le Mans

Andiamo a scoprire in questo video le differenze regolamentari tra le Le Mans Hypercar e le Le Mans Daytona Hypercar, le categorie regine del mondiale endurance ed ovviamente della 24 Ore più famosa del mondo

WEC
15 mag 2021
Aston Martin Racing-Prodrive: storia di un grande successo Prime

Aston Martin Racing-Prodrive: storia di un grande successo

La stagione 2021 del FIA World Endurance Championship è partita a Spa il 1° maggio e per la prima volta non c'erano le Aston Martin ufficiali in Classe LMGTE Pro, chiusa la era di Prodrive che si era occupata di queste vetture per conto della Casa dal 2005.

WEC
9 mag 2021
Toyota: con la Hypercar trionfa la Supercazzola Prime

Toyota: con la Hypercar trionfa la Supercazzola

A Spa ha vinto la GR010 Hybrid #8, ma la settimana belga è stata caratterizzata più dalle lamentele che i giapponesi hanno mosso a FIA WEC ed ACO sulle gestioni dei nuovi regolamenti, risultate poi infondate con relativa figuretta...

WEC
6 mag 2021