WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Nick Tandy: "Per fortuna ho rimediato all'errore. La pole è meritata"

condivisioni
commenti
Nick Tandy: "Per fortuna ho rimediato all'errore. La pole è meritata"
Di:
15 set 2017, 22:21

Nick Tandy parla della distrazione che ha rischiato di far perdere a lui e a Neel Jani il primo posto. Lo svizzero, autore del giro più veloce in assoluto, è convinto che nonostante il distacco subìto le Toyota siano molto più vicine

Il protagonista del dopo prove è sicuramente Nick Tandy che ha cercato di spiegare cosa è accaduto quando gli è stato annullato il tempo che avrebbe assicurato una comoda pole position ben prima della conclusione delle qualifiche alla Porsche 919 Hybrid che divide con Neel Jani.

"Alla fine sono riuscito a rimediare. Nel mio primo giro lanciato è accaduto che alla penultima curva sono andato ben oltre il cordolo, sfruttando quel punto-ndr abitudine dei piloti che qui gareggiano in Imsa-e a quel punto ho realizzato che avevo sbagliato. I commissari hanno subito comunicato la sanzione e sono rientrato ai box. Da primi a quarti sarebbe stato troppo. Quindi sono ripartito a 2'30" dalla fine e tutto è andato bene. Così è arrivata la pole".

Neel Jani è colui che ha guidato la Porsche 919 Hybrid numero 1 nella prima parte delle qualifiche. Lo svizzero ha letteralmente volato, aggiudicandosi con sicurezza quello che è il nuovo primato della pista per quanto riguarda le LMP1 ibride: "A parte il giallo in cui è caduto Nick direi che tutto è andato bene. La macchina ha belle reazioni su questo tracciato e anche se non ha il vantaggio del Messico ci ha fornito delle risposte positive nel corso di queste due giornate. Questa sarà una corsa molto faticosa dove tutto potrà accadere".

Prossimo Articolo
Austin, Qualifiche: Neel Jani e Nick Tandy più forti della penalizzazione

Articolo precedente

Austin, Qualifiche: Neel Jani e Nick Tandy più forti della penalizzazione

Prossimo Articolo

Ferrari, Rigon: "Questa pole ha sorpreso anche me"

Ferrari, Rigon: "Questa pole ha sorpreso anche me"
Carica commenti