Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia

Audi: LMDh cancellata quando era ormai pronta per i primi test

Audi era pronta a partire con i test della sua LMDh quando è stata presa la decisione di abbandonare il ritorno nel mondo dell'endurance.

Audi LMDh

Il Costruttore tedesco avrebbe dovuto competere sia nel FIA World Endurance Championship sia nell'IMSA SportsCar Championship il prossimo anno, dopo aver scelto la nuova formula LMDh, economicamente vantaggiosa, alla fine del 2020.

L'azienda aveva già nominato René Rast e Nico Muller per lo sviluppo del progetto, mentre era stato raggiunto un accordo con WRT per diventare il suo team ufficiale, anche se non è mai stato annunciato.

La vettura è stata sviluppata in parallelo con Porsche attorno al telaio Multimatic ed entrambi i marchi del Gruppo Volkswagen avrebbero utilizzato lo stesso motore V8 biturbo e il sistema ibrido specifico.

Ma mentre Porsche è stato il primo costruttore a lanciare la sua vettura LMDh a metà gennaio, Audi ha cassato il programma, dicendo inizialmente che era stato messo in pausa per consentire all'azienda di impiegare le proprie risorse altrove, con la conferma solo ad agosto che il progetto era del tutto eliminato dai calendari dell'azienda, che ha annunciato il proprio piano per entrare in Formula 1 nel 2026.

Ora è emerso che l'Audi era a uno stadio molto avanzato, dato che la vettura avrebbe dovuto effettuare il primo test poche settimane dopo questa conferma.

"Alla fine la vettura era pronta", ha rivelato Muller a Motorsport.com. "Abbiamo lavorato molto sulla simulazione, tutto era pronto per i test in pista.

"Era stata sviluppata insieme a Porsche; non è un segreto che condividessero la stessa piattaforma con Multimatic.

"Se mi sarebbe piaciuto guidarla? C'è mancato poco, ma la chiamata è arrivata qualche settimana prima".

Porsche LMDh

Porsche LMDh

Photo by: Porsche Motorsport

Chris Reinke, responsabile corse clienti di Audi, ha dichiarato che all'inizio dell'anno i due marchi VW erano quasi a pari merito per quanto riguarda i progressi delle loro vetture, lasciando intendere quanto l'Audi LMDh fosse vicina al primo test in pista.

"Eravamo ovviamente in collaborazione con Porsche per lo sviluppo della vettura e quindi si può capire a che punto fosse la Porsche. E' pubblicamente accessibile lo stato della vettura", ha detto Reinke, che in precedenza era a capo del programma LMP1 di Audi, a Motorsport.com.

"All'interno di Audi si è deciso di concentrarsi sulla Formula 1 e quindi per tutti coloro che avevano un legame emotivo o un impegno con la LMDh, questa possibilità si è ridotta".

L'ultima volta che Audi ha gareggiato nel WEC è stato nel 2016, durante l'apice dell'era LMP1 della serie, con la R18 a motore diesel.

La decisione di cancellare il programma LMDh ha portato Muller a unirsi al team di hypercar Peugeot, mentre sia Rast che WRT sono passati al marchio tedesco rivale BMW.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Ferrari 499P: il telaio in carbonio è come la chiglia di una barca
Prossimo Articolo WEC | Vanwall LMH: nuova livrea e test tra Mugello e Paul Ricard

Top Comments

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia Italia