Comini: "Weekend durissimo, grazie Hezemans!"

condivisioni
commenti
Comini:
Francesco Corghi
Di: Francesco Corghi
25 ott 2015, 10:34

Lo svizzero si giocherà tutto con Oriola a Macao. Gené contento, Hezemans raggiante, Afanasyev combattivo.

Jordi Gene, SEAT Leon, Team Craft-Bamboo LUKOIL
Tomas Engstrom, Volkswagen Golf TCR, Liqui Moly Team Engstler, Pepe Oriola, SEAT Leon, Team Craft-Bamboo LUKOIL and Stefano Comini, SEAT Leon, Target Competition
Pepe Oriola, SEAT Leon, Team Craft-Bamboo LUKOIL
Pepe Oriola, SEAT Leon, Team Craft-Bamboo LUKOIL
Pepe Oriola, SEAT Leon, Craft Bamboo Racing LUKOIL, Sergey Afanasyev, SEAT Leon, Craft Bamboo Racing
Stefano Comini, SEAT Leon, Target Competition
Loris Hezemans, SEAT Leon, Target Competition
Start: Jordi Gene, SEAT Leon, Team Craft-Bamboo LUKOIL leads

Ecco le parole dei migliori dopo le gare della TCR International Series sul circuito thailandese di Buriram.

Pepe Oriola (1° in Gara 1, 3° in Gara 2): "Un weekend niente male, anche se mi sarebbe piaciuto andare a Macao da leader. Gara 1 è stata perfetta, non avevo il passo per stare con Morbidelli, ma il drive-through comminatogli ha cambiato tutto. Lo capisco, non è facile partire bene perché abbiamo una procedura lunga e complicata, quindi si rischia sempre l'errore. Dopo che Gianni è finito dietro io mi sono concentrato nel controllare la gara. Il secondo round è andato bene, partivo 9° e sono arrivato 3°, quindi posso ritenermi soddisfatto. Non sono riuscito a superare Hezemans nonostante fossi più veloce di lui; ci siamo toccati un paio di volte, ma alla fine è andata bene. Ora si deciderà tutto a Macao, una pista dove sarò favorito e, al tempo stesso, svantaggiato, dato che avrò la zavorra massima."

Stefano Comini (1° in Gara 2): "E' stato un weekend durissimo che è finito meglio di come era iniziato. L'auto ha avuto problemi sia nelle Libere che in Qualifica, ma non abbiamo capito perché. Abbiamo sostituito tutto prima delle gare: cambio, intercooler, turbo... Le cose sono migliorate. In Gara 2 ho sfruttato il vantaggio di partire in prima fila. Debbo ringraziare Loris Hezemans per avermi protetto fino alla fine. Arrivare a Macao con solo due punti di vantaggio mi rendo conto che è pochissimo, ma vediamo. Purtroppo è una pista dove non ho mai corso, mi sto allenando al simulatore, ma dal vero i muretti faranno un altro effetto..."

Jordi Gené (2° in Gara 1): "Le SEAT sono andate molto bene in questo weekend, abbiamo fatto due buone gare e preso punti importanti. Non siamo riusciti a ridurre lo svantaggio in classifica e non credo di avere ancora molte chance per vincere il Titolo. Stefano e Pepe stanno davvero facendo grandi cose..."

Loris Hezemans (2° in Gara 2): "Sono felicissimo di questo 2° posto e del mio primo podio TCR, lo considero come una vittoria. Ci speravo e mi sono concentrato al massimo per tenermi dietro Oriola, è stata una grande lotta."

Sergey Afanasyev (3° in Gara 1): "E' il miglior risultato per tutto il team dopo quello di Valencia, dobbiamo esserne felici e orgogliosi. In entrambe le gare ho lottato, specialmente nella seconda, dove mi hanno toccato più volte. Ringrazio Buriram per la grande accoglienza e il bel posto in cui ci hanno ospitato, è stato un piacere venire qui."

Prossimo articolo TCR
La Subaru della Top Run è pronta per Singapore

Articolo precedente

La Subaru della Top Run è pronta per Singapore

Prossimo Articolo

Larini prova le otto vetture TCR per definire il BoP

Larini prova le otto vetture TCR per definire il BoP
Carica commenti

Su questo articolo

Serie TCR
Piloti Jordi Gene , Sergey Afanasyev , Pepe Oriola , Stefano Comini
Autore Francesco Corghi
Tipo di articolo Commento