TCR Italy: Girolami domina Gara 1 di Misano con la Honda

Imprendibile il pilota della MM, che batte le Hyundai di Buri e Baldan, più Kouřil e Ceccon. Punti a denti stretti per Brigliadori e Tavano, fuori Young, Stefanovski e Reduzzi, penalità per Romagnoli e Poloni. In Classe DSG vince Babuin su Di Mare e Fiorucci.

TCR Italy: Girolami domina Gara 1 di Misano con la Honda

Gara 1 del TCR Italy in quel di Misano è stato un vero e proprio dominio da parte di Franco Girolami, che ha conquistato senza patemi il successo nonostante due ingressi della Safety Car abbiano annullato il vantaggio che si era costruito.

Il pilota della MM Motorsport ha sfruttato al meglio la partenza dalla Pole Position e alla "Variante del Parco" ha girato per primo con la Honda Civic Type R costruita dalla JAS Motorsport, mentre alle sue spalle Antti Buri ha superato con la Hyundai i30 N della Target Competition il suo compagno di squadra Nicola Baldan, che era in prima fila.

Girolami non ha avuto alcun problema ad allungare e in casa Honda-MM-JAS resta il rammarico del problema tecnico che ha accusato il suo compagno Jack Young, ritiratosi al giro 9 proprio quando era riuscito a salire al secondo posto superando il duo Buri-Baldan.

La coppia sopracitata ha proseguito per tutti i 17 giri incollata, ma senza mai eccedere nelle bagarre, con Girolami che ha ripreso il largo anche quando ad una manciata di giri dalla fine si è ritrovato con il vantaggio annullato dalla SC, intervenuta per rimuovere la Volkswagen Golf GTI di Marco Butti (Elite Motorsport), nella ghiaia alla curva 6 per la rottura della sospensione anteriore sinistra.

Dietro a Girolami-Buri-Baldan, sono state botte e scaramucce a non finire per la conquista della Top5. Salvatore Tavano era riuscito con un'ottima partenza a balzare al quinto posto dietro a Young, ma con una Cupra Leon Competición zavorrata in seguito al doppio successo ottenuto a Monza, il siciliano ha dovuto stringere i denti come non mai per resistere ai rivali.

Il primo a sopravanzarlo è stato il bravissimo Dušan Kouřil al volante della Hyundai di K2 Engineering, che dopo i disastri del primo round in Brianza oggi ha mostrato invece grandi qualità e freddezza nelle scelte. Il ceco si è messo dietro al giro 7 il Campione in carica della Scuderia del Girasole, imitato alla tornata successiva da Kevin Ceccon, che sulla Hyundai del Team Aggressive Italia si è fatto letteralmente largo al "Tramonto" per prendersi la posizione, tirandosi dietro l'Audi RS 3 LMS di Eric Brigliadori.

Anche il ragazzo della BF Motorsport ha dovuto fare di necessità virtù, avendo una macchina appesantita per regolamento, ma se non altro il sesto posto al traguardo alle spalle di Kouřil e Ceccon significa punti importanti per la classifica di campionato.

Tavano invece non è riuscito nemmeno a chiudere la porta alla Honda di Ruben Volt (ALM Motorsport), dovendosi accontentare di un ottavo piazzamento che per come si erano messe le cose, alla fine non è da buttare. Dietro di lui c'è l'altra Honda griffata ALM condotta da Mattias Vahtel e la Cupra Leon Competición di Michele Imberti (Elite Motorsport) a completare la Top10.

A punti vanno anche Ettore Carminati con la Hyundai di CRM Motorsport, la Cupra Leon Competición di Evgenii Leonov (Volcano Motorsport), Jonathan Giacon sulla Honda della Tecnodom Sport e Federico Paolino.

Proprio quest'ultimo è stato protagonista di due episodi controversi: il primo lo ha visto combattere per la Top10 a metà gara, ma in una lotta accesissima è stato colpito sul posteriore dall'Audi di Matteo Poloni, che stava rimontando dalle retrovie. Il pilota della Scuderia del Girasole si è girato, ma è riuscito a riprendere la via della pista fino a raggiungere nuovamente il rivale della Race Lab, al quale ha dato una toccatina che sa molto di vendetta all'ultimo giro di gara.

I giudici hanno penalizzato Poloni con 25" aggiunti per l'impatto con la Cupra del piemontese, mentre una sanzione di 10" è stata comminata a Riccardo Romagnoli (collisione con Vahtel al giro 8), che si era ben comportato al volante della vecchia Cupra preparata dal Proteam, con cui poteva terminare in zona punti.

Per quanto riguarda la Classe DSG, vittoria senza troppe noie per Denis Babuin a bordo della Cupra di Bolza Corse, tenendosi dietro quella di Sabatino Di Mare (DMP Motors) e l'Audi di Omar Fiorucci (BF Motorsport).

Ritirate le Hyundai di Damiano Reduzzi e Igor Stefanovski al giro 5, quando in un attacco un po' troppo pretenzioso su Carminati il pilota della Trico WRT è arrivato lunghissimo alla "Quercia", venendo a contatto con l'incolpevole macedone di AKK-PMA Motorsport.

Fuori pure Piero Necchi con l'Audi della Tecniengines, così come Raffaele Guerrieri, autore di un errore con la Cupra della Scuderia del Girasole al "Carro", dove si è infilato in un pertugio impossibile e piombando addosso a Di Mare, che miracolosamente non ha avuto danni, potendo così proseguire.

Non ha preso parte alla gara Sandro Pelatti, che era iscritto con la seconda Audi SEQ di BF Motorsport: il toscano in Qualifica è finito violentemente contro le barriere della "Quercia" ed è stato elitrasportato all'ospedale di Cesena, dove attualmente è ricoverato con i conseguenti acciacchi del caso.

TCR ITALY - Misano: Gara 1

Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
1/34

Foto di: ACI Sport

Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
2/34

Foto di: ACI Sport

Giorgio Fantilli, Six Engineers, Cupra TCR
Giorgio Fantilli, Six Engineers, Cupra TCR
3/34

Foto di: ACI Sport

Kevin Ceccon, Aggressive Team Italia, Hyundai i30 N TCR
Kevin Ceccon, Aggressive Team Italia, Hyundai i30 N TCR
4/34

Foto di: ACI Sport

Kevin Ceccon, Aggressive Team Italia, Hyundai i30 N TCR
Kevin Ceccon, Aggressive Team Italia, Hyundai i30 N TCR
5/34

Foto di: ACI Sport

Mattias Vahtel, ALM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
Mattias Vahtel, ALM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
6/34

Foto di: ACI Sport

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
7/34

Foto di: ACI Sport

Igor Sefanovski, Stefanovski Racing Team-PMA Motorsport, Hyundai i30 N TCR
 Igor Sefanovski, Stefanovski Racing Team-PMA Motorsport, Hyundai i30 N TCR
8/34

Foto di: ACI Sport

Sandro Pelatti, BF Motorsport, Audi RS 3 LMS TCR (#7)
Sandro Pelatti, BF Motorsport, Audi RS 3 LMS TCR (#7)
9/34

Foto di: ACI Sport

Piero Necchi, TecniEngines, Audi RS 3 LMS TCR
Piero Necchi, TecniEngines, Audi RS 3 LMS TCR
10/34

Foto di: ACI Sport

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR, Jack Young, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR, Jack Young, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
11/34

Foto di: ACI Sport

Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
Nicola Baldan, Target Competition, Hyundai i30 N TCR
12/34

Foto di: ACI Sport

Damiano Reduzzi, Trico WRT, Hyundai i30 N TCR
Damiano Reduzzi, Trico WRT, Hyundai i30 N TCR
13/34

Foto di: ACI Sport

Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
14/34

Foto di: ACI Sport

Sabatino Di Mare, DMP Motors, Cupra TCR
Sabatino Di Mare, DMP Motors, Cupra TCR
15/34

Foto di: ACI Sport

Riccardo Romagnoli, Proteam Racing, Cupra TCR
Riccardo Romagnoli, Proteam Racing, Cupra TCR
16/34

Foto di: ACI Sport

Sabatino Di Mare, DMP Motors, Cupra TCR
Sabatino Di Mare, DMP Motors, Cupra TCR
17/34

Foto di: ACI Sport

Jack Young, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
Jack Young, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
18/34

Foto di: ACI Sport

Eric Brigliadori, BF Motorsport, Audi RS 3 LMS TCR
Eric Brigliadori, BF Motorsport, Audi RS 3 LMS TCR
19/34

Foto di: ACI Sport

Eric Brigliadori, BF Motorsport, Audi RS 3 LMS TCR
Eric Brigliadori, BF Motorsport, Audi RS 3 LMS TCR
20/34

Foto di: ACI Sport

Ettore Carminati, CRM Motorsport, Hyundai i30 N TCR
Ettore Carminati, CRM Motorsport, Hyundai i30 N TCR
21/34

Foto di: ACI Sport

Federico Paolino, Scuderia del Girasole by Cupra Racing, Cupra Leon Competición TCR
Federico Paolino, Scuderia del Girasole by Cupra Racing, Cupra Leon Competición TCR
22/34

Foto di: ACI Sport

Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
23/34

Foto di: ACI Sport

Antti Buri, Target Competition, Franco Girolami, MM Motorsport, Nicola Baldan, Target Competition
Antti Buri, Target Competition, Franco Girolami, MM Motorsport, Nicola Baldan, Target Competition
24/34

Foto di: ACI Sport

Antti Buri, Target Competition, Franco Girolami, MM Motorsport, Nicola Baldan, Target Competition
Antti Buri, Target Competition, Franco Girolami, MM Motorsport, Nicola Baldan, Target Competition
25/34

Foto di: ACI Sport

Denis Babuin, Bolza Corse, Cupra TCR DSG
Denis Babuin, Bolza Corse, Cupra TCR DSG
26/34

Foto di: ACI Sport

Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
27/34

Foto di: ACI Sport

Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
28/34

Foto di: ACI Sport

Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
29/34

Foto di: ACI Sport

Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
30/34

Foto di: ACI Sport

Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
31/34

Foto di: ACI Sport

Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
32/34

Foto di: ACI Sport

Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
Franco Girolami, MM Motorsport, Honda Civic Type R TCR
33/34

Foto di: ACI Sport

Sabatino Di Mare, DMP Motors, Denis Babuin, Bolza Corse, Omar Fiorucci, BF Motorsport
Sabatino Di Mare, DMP Motors, Denis Babuin, Bolza Corse, Omar Fiorucci, BF Motorsport
34/34

Foto di: ACI Sport

condivisioni
commenti
TCR Italy: tridente Audi per BF Motorsport a Misano
Articolo precedente

TCR Italy: tridente Audi per BF Motorsport a Misano

Prossimo Articolo

TCR Italy, Gara 2: Buri e Baldan firmano l'1-2 Hyundai-Target

TCR Italy, Gara 2: Buri e Baldan firmano l'1-2 Hyundai-Target
Carica commenti