Lucas Mahias profeta in patria: grande pole a Magny-Cours

condivisioni
commenti
Lucas Mahias profeta in patria: grande pole a Magny-Cours
Giacomo Rauli
Di: Giacomo Rauli
01 ott 2016, 14:00

Lucas Mahias regala al pubblico di casa una grande soddisfazione: la pole di Magny-Cours della Superstock 1000. Raffaele De Rosa porta la BMW del team Althea in seconda posizione, mentre Mercado (Ducati) è sesto.

Leandro Mercado, Ducati 1199 Panigale R
Lucas Mahias, Pata Yamaha Official STK1000
Lucas Mahias, PATA Yamaha Official Stock Team
Raffaele De Rosa, Althea Racing
Roberto Tamburini, Nuova M2 Racing Aprilia
Kevin Calia, Nuova M2 Racing Aprilia

Di solito Libere, Qualifiche e gara della Superstock 1000 hanno spesso - se non sempre - parlato italiano nel corso di questa stagione. Lucas Mahias ha però deciso di interrompere questa tradizione centrando una grande pole position nella pista di casa: Magny-Cours.

Il pilota del team Pata Yamaha ha fermato il cronometro in 1'39"922, risultando più rapido di Raffaele De Rosa per quasi 2 decimi di secondo e portando a casa una bella pole position.

Dal canto suo, De Rosa può ritenersi soddisfatto, considerando anche le difficoltà di Leandro Mercado - appena sesto a 6 decimi dall'italiano del team Althea BMW Racing - dunque domani potrà cercare di ridurre il suo svantaggio in classifica e sperare ancora nel titolo di categoria.

Jeremy Guarnoni ha colorato ancor più di blu il pomeriggio transalpino a Nevers centrando il terzo tempo e, dunque, la prima fila della gara che andrà in scena domani pomeriggio. Il secondo italiano in classifica è Roberto Tamburini, quarto con la prima Aprilia RSV4 RF del team Nuova M2 Racing. Dietro di lui le prime due Ducati, quelle del team Aruba.it affidate a Michael Ruben Rinaldi e a Leandro "Tati" Mercado.

Ottima prestazione per Alessandro Nocco, settimo con la seconda Aprilia del team Nuova M2 Racing, mentre Riccardo Russo ha centrato l'ottavo tempo con la seconda Yamaha del team Pata tra i primi 10. Toprak Razgatlioglu non ha fatto meglio del nono crono, di poco davanti al nostro Marco Faccani, che ha completato la Top 10.

Superstock 1000 - Magny-Cours - Qualifiche

Prossimo articolo Superstock 1000
Assen: Florian Marino operato dopo le fratture alle gambe e al bacino

Articolo precedente

Assen: Florian Marino operato dopo le fratture alle gambe e al bacino

Prossimo Articolo

Tucci trasportato in elicottero a Bologna dopo un brutto incidente

Tucci trasportato in elicottero a Bologna dopo un brutto incidente
Carica commenti

Su questo articolo

Serie Superstock 1000
Autore Giacomo Rauli
Tipo di articolo Qualifiche