Sofuoglu domina le Qualifiche a Phillip Island infliggendo gap abissali a tutti

Grande inizio per Kenan Sofuoglu, campione del mondo in carica della Supersport. 5 decimi inflitti a PJ Jacobsen e quasi sei al compagno di squadra Randy Krummenacher. Una prova di forza spaventosa del turco.

Anno nuovo, stagione nuova, ma il solito grande protagonista. Kenan Sofuoglu ha aperto la stagione 2016 del Mondiale Supersport alla sua maniera, ovvero mettendosi tutti alle spalle in maniera perentoria al termine della Superpole 2 sul tracciato di Phillip Island, che ospita la prima gara della categoria.

Il pilota turco del team Puccetti ha stampato il miglior tempo con la sua Kawasaki Ninja ZX-6R in 1'33"142, ritoccando il proprio record per tre giri, gli ultimi, in maniera consecutiva. L'ennesima prova di forza, forse per dare un segnale chiaro al nuovo e già convincente compagno di squadra, Randy Krummenacher, che ha centrato il terzo posto. Il gap tra i due, però, è molto ampio: oltre mezzo secondo.

In seconda posizione è tornato ai ranghi che gli competono lo statunitense Patrick Jacobsen. "PJ" non ha affatto brillato nei turni di prove libere di ieri, ma oggi sembra aver trovato un assetto migliore della sua Honda CBR600RR che gli ha consentito di risalire la china. Il ritardo da Sofuoglu è comunque molto pesante, perché quantificabile in mezzo secondo.

Dal quarto al settimo posto ci sono solo ottime notizie per i colori italiani. Federico Caricasulo ha prima ottenuto il secondo tempo assoluto nella Superpole 1, poi si è fatto valere nel turno successivo - quello decisivo - chiudendo quarto assoluto. Dietro di lui ecco la prima MV Agusta, quella di Lorenzo Zanetti, davanti ad Alex Baldolini e Christian Gamarino.

Merita un capitolo a sé la qualifica di Jules Cluzel. Il pilota di punta del team MV Agusta non sembrava in grado di tenere il passo dell'acerrimo rivale della Kawasaki, nonché campione del mondo della categoria, e a pochi minuti dal termine delle Qualifiche è stato autore di una caduta innocua che però non gli ha permesso di dare l'assalto alla pole. Cluzel si è così dovuto accontentare dell'ottavo tempo.

Hanno chiuso la Top Ten due piloti britannici. Kyle Ryde ha portato la sua YZF-R6 in nona posizione, mentre al decimo posto ha chiuso le prove ufficiali Kyle Smith su Honda CBR600 RR.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Supersport
Piloti Kenan Sofuoglu , Randy Krummenacher , Federico Caricasulo
Team Puccetti Racing , MV Agusta
Articolo di tipo Qualifiche