Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
40 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Dream Race, Gara 1: trionfa Cassidy. Il motore tradisce Zanardi

condivisioni
commenti
Dream Race, Gara 1: trionfa Cassidy. Il motore tradisce Zanardi
Di:
23 nov 2019, 09:46

Il pilota della Lexus ha portato a casa la prima manche di gara dopo aver dominato per tutti e 34 i giri previsti. E' mancata la sfida con le vetture DTM.

Nick Cassidy ha centrato la vittoria nella prima manche di gara della Dream Race Super GT - DTM sul tracciato del Fuji scattando molto bene dalla pole e andando a trionfare in una gara che ha condotto dall'inizio alla fine.

Cassidy è scattato da solo alla partenza a causa dell'incidente che ha tolto di mezzo Loic Duval nel giro di formazione, tradito dalla pioggia che lo ha mandato a sbattere contro le barriere, rovinando in modo irreparabile la sua Audi RS5 DTM.

Cassidy ha così potuto gestire la prima fase della corsa, allungando sulle Honda di Naoki Yamamoto e Koudai Tsukakoshi, arrivando ad avere un vantaggio di 7" prima del pit stop arrivato al giro 19 dei 34 previsti.

Rientrato in pista, il neozelandese è riuscito ad aumentare il suo vantaggio nei confronti dei rivali prima che i commissari di gara facessero entrare la Safety Car al giro 29 per permettere ai marshall di recuperare la Nissan di Daiki Sasaki.

Cassidy è stato molto bravo a resistere poi agli assalti della Honda NSX-GT di Tsukakoshi, portando a casa la vittoria con un vantaggio inferiore al mezzo secondo sulla vettura del team Real Racing.

Il podio è stato completato dalla Honda del team Kunimitsu, che in questo fine settimana schiera il solo Yamamoto a causa dell'assenza di Jenson Button. Dopo il primo stint, il giapponese non è riuscito a tenere il passo dei primi due, accontentandosi così del piazzamento sul podio.

Quarta posizione per il campione del Super GT, Kenta Yamashita, al volante della prima Lexus dopo aver superato la vettura gemella di SHo Tsuboi al penultimo giro della gara. Il miglior pilota DTM è stato Rene Rast, ottavo, mentre Mike ROckenfeller non è andato oltre il 13esimo posto, alle spalle di Ronnie Quintarelli e della sua Nissan NISMO GT-R.

Alex Zanardi si è classificato in ultima posizione a causa di un guasto al motore verficatosi a 18 giri dal termine sulla sua BMW M4 del team RBM.

Dream Race - Gara 1

Pos. Pilota Vettura Gap
1. New Zealand Nick Cassidy TOM'S Lexus LC500 34 Giri
2. Japan Koudai Tsukakoshi Real Honda NSX-GT +0.433
3. Japan Naoki Yamamoto Kunimitsu Honda NSX-GT +5.862
4. Japan Kenta Yamashita LeMans Lexus LC500 +6.974
5. Japan Sho Tsuboi Bandoh Lexus LC500 +9.966
6. France Benoit Treluyer WRT-Audi RS 5 +11.242
7. Japan Yuhi Sekiguchi SARD Lexus LC500 +11.369
8. Germany Rene Rast Rosberg-Audi RS 5 +11.540
9. Japan Yuji Tachikawa Cerumo Lexus LC500 +13.421
10. Japan Hideki Mutoh Mugen Honda NSX-GT +13.426
11. France Frederic Makowiecki B-Max Racing Nissan GT-R +15.648
12. Italy Ronnie Quintarelli NISMO Nissan GT-R +15.764
13. Germany Mike Rockenfeller Abt-Audi RS 5 +18.790
14. Japan Kamui Kobayashi RBM BMW M4 + 18.929
15. Japan Takuya Izawa ARTA Honda NSX-GT +19.832
16. Japan Kazuki Nakajima SARD Lexus LC500 +20.524
17. United Kingdom Jann Mardenborough Kondo Nissan GT-R +22.480
18. Germany Marco Wittmann RBM BMW M4 +1 lap
19. Japan Daiki Sasaki Impul Nissan GT-R +7 laps
20. Japan Tadasuke Makino Nakajima Honda NSX-GT +10 laps
21. Italy Alex Zanardi RBM BMW M4 +18 laps
NS France Loic Duval Phoenix-Audi RS 5 --
Prossimo Articolo
Dream Race, Libere: bene Mardenborough e Rast, indietro Zanardi

Articolo precedente

Dream Race, Libere: bene Mardenborough e Rast, indietro Zanardi

Prossimo Articolo

Dream Race, Gara 2: Karthikeyan si impone in una corsa selvaggia

Dream Race, Gara 2: Karthikeyan si impone in una corsa selvaggia
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie DTM , Super GT
Autore Giacomo Rauli