Carrera Cup Italia, l'Enrico Fulgenzi Racing si proietta nel 2021

Primi dettagli sul nuovo quartier generale della compagine che il prossimo anno il campione 2013 riporterà in pianta stabile nel monomarca tricolore: 600 mq di open space a Jesi e tanti under 30 in forza alla squadra

Carrera Cup Italia, l'Enrico Fulgenzi Racing si proietta nel 2021
Enrico Fulgenzi, EF Racing
Fulgenzi Racing
Enrico Fulgenzi, EF Racing
Fulgenzi Racing
Fulgenzi Racing
Enrico Fulgenzi, EF Racing

Mentre a Monza la Porsche Carrera Cup Italia è in procinto di inaugurare con le libere del venerdì il weekend che deciderà tutti i titoli 2020, da Jesi rimbalza la notizia del nuovo quartier generale della Enrico Fulgenzi Racing, la realtà fondata dal driver marchigiano ormai da un decennio legato al marchio Porsche e al monomarca tricolore, il cui team avviato nel 2016 in questa stagione ha esordito nella serie lo scorso settembre a Vallelunga.

La sede, che sarà inaugurata tra qualche mese, sorge in via XXIV Maggio nella città natale di Fulgenzi e vanterà 600 metri quadri di open space, dove saranno anche esposte le quattro 911 GT3 Cup di proprietà della società e dove saranno concentrate le attività del team.

Anche grazie alle esperienze maturate negli anni, oltre a scendere in pista sia con lo stesso Fulgenzi sia con altri piloti clienti provenienti da tutto il mondo, l'azienda si focalizza sui servizi legati al motorsport e sue declinazioni rivolti anche ad appassionati e imprese. Il tutto attraverso un team di lavoro composto in gran parte da giovani under 30, prevalentemente jesini.

Una scelta dunque confermata dopo che il campione 2013 della Carrera Cup Italia l'aveva già sottolineata nella tappa di Vallelunga e che insieme a questo ulteriore e fondamentale "mattoncino" del nuovo quartier generale proietta sempre più l'EF Racing Team nel 2021, stagione che segnerà il rientro in pianta stabile di Fulgenzi nel monomarca tricolore: "Alla fine - commenta il pilota -, come sede operativa della mia impresa e come area dove investire ho scelto la città dove sono nato e cresciuto, vorrei donare una nuova linfa in termini di lavoro e opportunità di crescita nel territorio, soprattutto ai giovani. Considero Jesi e le Marche un motivo di ispirazione e un ambiente ideale per chi come me sviluppa progetti legati allo sport. E’ quindi un piacere, oltre che un onore, poter contribuire con la mia attività ad accrescere e sviluppare un territorio già così ricco di eccellenze in ambito sportivo e imprenditoriale”.

condivisioni
commenti
Carrera Cup Italia, Monza: AB Racing e Cerqui cercano l'impresa

Articolo precedente

Carrera Cup Italia, Monza: AB Racing e Cerqui cercano l'impresa

Prossimo Articolo

Carrera Cup Italia, Monza: via alla finale con Iaquinta in... "mistery livery"

Carrera Cup Italia, Monza: via alla finale con Iaquinta in... "mistery livery"
Carica commenti