MotoGP
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Evento concluso
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso

Test MotoGP Misano: Quartararo davanti a Rossi alla pausa

condivisioni
commenti
Test MotoGP Misano: Quartararo davanti a Rossi alla pausa
Di:
29 ago 2019, 11:20

Le M1 si sono issate davanti a tutti alla pausa pranzo, capitanate dal francese. Nel box ufficiale però ci sono delle novità: una specifica di motore, un forcellone ed uno scarico. Terzo c'è Pirro con la Ducati, mentre Marquez è quinto.

La sessione mattutina della prima giornata dei test collettivi di Misano della MotoGP ha visto le Yamaha fare la voce grossa, con Fabio Quartararo che ha fatto segnare il miglior tempo in 1'33"539, tallonato dalla M1 ufficiale di Valentiro Rossi, che ha chiuso con un ritardo di soli 24 millesimi.

Nel box della Casa di Iwata, come già successo a Brno, si sono dati parecchio da fare, perché i piloti hanno a disposizione la seconda specifica del motore 2020, oltre ad un nuovo forcellone e ad uno scarico evoluto. Tra le altre cose, anche Maverick Vinales è nelle primissime posizioni, perché occupa la quarta in 1'33"683.

Davanti a lui c'è la migliore delle Ducati, che è quella del collaudatore Michele Pirro, staccato di 111 millesimi dalla vetta. Per vedere in pista Andrea Dovizioso invece bisognerà attendere il pomeriggio: il forlivese ha passato il controllo medico in tarda mattinata ed è stato dichiarato "fit" dopo il terribile incidente di Silverstone.

In pista invece si è visto il leader iridato Marc Marquez, che nel box della Honda ha anche una RC213V completamente color carbonio. Lo spagnolo è quinto a 158 millesimi dalla vetta, ma è anche incappato in una scivolata alla curva 14. Stesso punto in cui è caduto anche Cal Crutchlow, 16esimo.

A terra c'è finito senza conseguenze anche il vincitore della gara di Silverstone, lo spagnolo Alex Rins, al momento ottavo in classifica con la sua Suzuki, alle spalle anche della Honda LCR di Takaaki Nakagami e della Yamaha Petronas di Franco Morbidelli.

A completare la top 10 ci sono poi le due KTM di Johann Zarco e Pol Espargaro. A tallonare le due RC16 c'è invece l'Aprilia con il fratello Aleix. Gli altri italiani invece sono piuttosto attardati, con Danilo Petrucci 13esimo davanti ad Andrea Iannone e Pecco Bagnaia solamente in 18esima piazza.

21esimo, infine, Jorge Lorenzo: il maiorchino sta proseguendo il percorso di recupero dalla doppia frattura vertebrale e piano piano inizia a fare progressi, perché il suo ritardo dsalla vetta è calato a 2"1. Inoltre in questa mattinata ha completato 31 giri.

Prossimo Articolo
Dovizioso dichiarato "fit": può girare nei test di Misano

Articolo precedente

Dovizioso dichiarato "fit": può girare nei test di Misano

Prossimo Articolo

Yamaha: forcellone e scarico nuovi nei test di Misano

Yamaha: forcellone e scarico nuovi nei test di Misano
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie MotoGP
Evento Test di agosto a Misano
Location Misano Adriatico
Autore Matteo Nugnes