MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
44 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
58 giorni
G
GP delle Americhe
02 apr
-
05 apr
Prossimo evento tra
72 giorni
G
GP d'Argentina
16 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
86 giorni
G
GP di Spagna
30 apr
-
03 mag
Prossimo evento tra
100 giorni
G
GP di Francia
14 mag
-
17 mag
Prossimo evento tra
114 giorni
G
GP d'Italia
28 mag
-
31 mag
Prossimo evento tra
128 giorni
G
GP della Catalogna
04 giu
-
07 giu
Prossimo evento tra
135 giorni
G
GP di Germania
18 giu
-
21 giu
Prossimo evento tra
149 giorni
G
GP d'Olanda
25 giu
-
28 giu
Prossimo evento tra
156 giorni
G
GP di Finlandia
09 lug
-
12 lug
Prossimo evento tra
170 giorni
G
GP della Repubblica Ceca
06 ago
-
09 ago
Prossimo evento tra
198 giorni
G
GP d'Austria
13 ago
-
16 ago
Prossimo evento tra
205 giorni
G
GP di Gran Bretagna
27 ago
-
30 ago
Prossimo evento tra
219 giorni
G
GP di San Marino
10 set
-
13 set
Prossimo evento tra
233 giorni
G
GP di Aragon
01 ott
-
04 ott
Prossimo evento tra
254 giorni
15 ott
-
18 ott
Prossimo evento tra
268 giorni
23 ott
-
25 ott
Prossimo evento tra
276 giorni
G
GP della Malesia
29 ott
-
01 nov
Prossimo evento tra
282 giorni
G
GP di Valencia
12 nov
-
15 nov
Prossimo evento tra
296 giorni

Test MotoGP Misano: Marquez cade, ma comanda alle 11

condivisioni
commenti
Test MotoGP Misano: Marquez cade, ma comanda alle 11
Di:
29 ago 2019, 09:16

Il pilota della Honda è scivolato senza conseguenze alla curva 14, ma poi ha segnato il miglior tempo davanti a Vinales e Quartararo. Valentino al momento è settimo, mentre Dovizioso non ha ancora girato.

Sono iniziati i test collettivi di Misano della MotoGP e verrebbe quasi da dire che la musica è sempre la stessa. Allo scoccare delle ore 11, quindi ad un paio d'ore dalla pausa pranzo della prima giornata, davanti a tutti c'è Marc Marquez, che con la sua Honda ha girato in 1'33"697.

Il leader del Mondiale, che nel box ha anche una RC213V con le carene completamente nere, è anche incappato in una scivolata alla curva 14 (stesso punto in cui è finito ruote all'aria anche Cal Crutchlow), ma senza particolari conseguenze, infatti il crono cui comanda la classifica lo ha firmato successivamente.

Alle sue spalle ci sono due Yamaha, quelle di Maverick Vinales e di Fabio Quartararo, che viaggiano entrambe con un ritardo di poco meno di due decimi. Il francese, dunque, ha già ripreso la via della pista dopo il bruttissimo incidente di cui è stato vittima domenica a Silverstone.

Cosa che non si può dire invece del suo "compagno di sventura" Andrea Dovizioso, che deve ancora fare la visita di controllo per essere dichiarato fit, ma non è ancora salito in sella alla sua Ducati. Continuando a scorrere la classifica, in quarta e quinta posizione ci sono due outsider come l'Aprilia di Aleix Espargaro e la Honda LCR di Takaaki Nakagami.

Settimo tempo invece per Valentino Rossi, che fin qui ha coperto solamente 5 giri ed è alle spalle dell'altra M1 di Franco Morbidelli. Nono tempo poi per il vincitore di Silverstone, Alex Rins, che con la sua Suzuki è alle spalle anche della KTM di Pol Espargaro.

Attardate invece le Ducati: la migliore è quella di Jack Miller in 11esima posizione, mentre Danilo Petrucci occupa solo la 14esima piazza. Più in coda invece Jorge Lorenzo, che prosegue il suo percorso di recupero dall'infortunio vertebrale: il maiorchino della Honda è 21esimo a 3" ed ha completato 12 passaggi.

Prossimo Articolo
Fotogallery MotoGP: ecco le grid girl di Silverstone

Articolo precedente

Fotogallery MotoGP: ecco le grid girl di Silverstone

Prossimo Articolo

Dovizioso dichiarato "fit": può girare nei test di Misano

Dovizioso dichiarato "fit": può girare nei test di Misano
Carica commenti