Mugello, ore 17: Stoner trita il record della pista

Mugello, ore 17: Stoner trita il record della pista

L'australiano ha girato in 1'43"326. Iannone intanto ha completato i primi giri con la Ducati

Manca ormai solamente un'ora al calare della bandiera a scacchi sui test della MotoGp al Mugello. Dopo un paio di capatine al vertice da parte di Andrea Dovizioso e Marco Simoncelli, poco dopo le 16 è arrivata la zampata di Casey Stoner, che si è riportato in testa al gruppo con un clamoroso 1'47"326 con cui ha polverizzato il record del tracciato toscano. Al momento l'australiano della Honda, che ha vissuto una mattinata resa movimentata dallo scontro con Karel Abraham, conduce con un vantaggio di poco più di tre decimi nei confronti di Simoncelli. Più staccato poi Dovizioso, che invece di decimi ne paga ben sette. In quarta posizione c'è proprio Abraham, che è il migliore dei piloti in sella ad una Ducati nonostante si sia reso anche protagonista di una scivolata intorno alle 13. Una buona prestazione comunque per il pilota ceco, che precede Dani Pedrosa ed ha abbassato di circa 0"7 il tempo che aveva ottenuto in qualifica. In casa Ducati Pramac intanto si è assistito all'avvicendamento programmato tra Sylvain Guintoli ed Andrea Iannone. Il francese, che è considerato comunque il favorito per la sostituzione di Loris Capirossi, ha chiuso però con ben 5" di distacco da Stoner. Per l'italiano, salito in sella intorno alle 16, c'è stato invece subito un brivido con un lungo alla San Donato, riuscendo fortunatamente a non cadere. Al momento però non ci sono informazioni sui suoi rilevamenti cronometrici. Rimane lontanissima, ma appare in crescita, la Suter-BMW della Marc VDS: Mika Kallio ha tolto oltre due secondi al tempo che aveva realizzato in mattinata, ma il suo distacco nei confronti dei primi è purtroppo di ancora oltre 6".
Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati MotoGP
Piloti Casey Stoner
Articolo di tipo Ultime notizie