Miller: "Quando sono in moto non sento dolore"

condivisioni
commenti
Miller:
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
17 feb 2016, 10:47

Il ritorno in sella alla Honda dell'australiano, reduce dalla frattura di tibia e perone, è stato positivo. Jack ha completato solamente 6 giri di Phillip Island, ma traendo buone indicazioni.

Con la pioggia a fare da padrona, una delle notizie più importanti della prima giornata dei test collettivi della MotoGP a Phillip Island è stata senza ombra di dubbio il ritorno in sella alla Honda della Marc VDS di Jack Miller. Il pilota australiano aveva saltato l'apertura stagionale in Malesia a causa di un intervento chirurgico che si era reso necessario a causa della frattura di tibia e perone che aveva rimediato in allenamento.

L'intento di questa prima ripresa di contatto con la sua RC213V, dunque, era quello di saggiare le condizioni della sua gamba e, anche se alla fine della sessione ha messo a referto appena 6 giri, le prime indicazioni sembrano essere piuttosto positive.

"Sono abbastanza felice di come sono andate le cose oggi. Ho fatto qualche giro per capire qual è la situazione del piede e sembra abbastanza buona. Quando ero in moto non ho sentito assolutamente dolore. E' solo quando torno a sedermi nel box che inizia il male. In ogni caso sto usando degli stivali più grandi di due taglie e sta andando bene. Domani dovremo vedere come andrà facendo più giri, ma per ora non sono troppo preoccupato" ha detto "Jackass".

Queste poche tornate poi sembrano essere state utili anche per capire che genere di lavoro andrà fatto in vista di domani: "La chiave per oggi era solo quella di fare qualche giro e, nonostante il clima sfavorevole, siamo riusciti a capire cosa mi serve a livello di stile di guida per domani. Le sensazioni sulla moto sono state abbastanza simili a quelle che avevo l'anno scorso con l'elettronica Magneti Marelli, quindi sono piuttosto felice".

Prossimo articolo MotoGP
Presentata a Jakarta la nuova Honda RC213V di Marquez e Pedrosa

Articolo precedente

Presentata a Jakarta la nuova Honda RC213V di Marquez e Pedrosa

Prossimo Articolo

Pol Espargaro: "Yamaha non ha mantenuto le promesse!"

Pol Espargaro: "Yamaha non ha mantenuto le promesse!"
Carica commenti