Miller duro sul futuro: "Sempre le stesse str****** su di me"

Jack Miller ha detto di non essere spaventato dai punti interrogativi sul suo futuro in Ducati, sollevati dai media dopo la firma del rinnovo del suo compagno di squadra Pecco Bagnaia.

Miller duro sul futuro: "Sempre le stesse str****** su di me"
Carica lettore audio

La scorsa settimana la Ducati ha annunciato di aver rinnovato il vice-campione del mondo in carica Pecco Bagnaia con un nuovo contratto di due anni, che lo conferma nella squadra ufficiale almeno fino alla fine del 2024.

L'attuale contratto di Jack Miller, che aveva una durata di un solo anno, scade invece al termine del 2022, a differenza proprio di quello di Bagnaia e di quello di Jorge Martin, attualmente "parcheggiato" in Pramac, che erano già pluriennali.

L'australiano ha chiuso il 2021 con un ritardo di 61 punti nei confronti di Bagnaia, ma comunque al quarto posto in classifica e due vittorie all'attivo. Tuttavia, sono considerati in lizza per il secondo posto nel team ufficiale anche lo stesso Martin, che lo scorso anno ha vinto il GP di Stiria da rookie, ed Enea Bastianini.

Leggi anche:

Miller però ha spiegato di non aver cambiato il suo approccio nonostante questa situazione, che secondo lui non è differente dal solito.

"Vedo la mia situazione come ogni anno", ha detto Miller nella giornata che ha aperto il weekend del Gran Premio del Qatar. "Ogni anno, in questo periodo, ogni giornalista del mondo inizia a scrivere questa m***a su di me. Su come perderò il mio lavoro, su come sono finito e via discorrendo".

"E' sempre la stessa situazione, ma non c'è niente che io possa fare, perché non ho alcun controllo su queste cose. Posso solo fare il miglior lavoro possibile in pista. Se poi mi confermeranno bene. Voglio dire, è solo la stessa str****** che devo affrontare ogni anno. Non capisco perché io debba affrontarla e altri no. Ma semplicemente lo accetto e vado avanti".

Jack Miller, Ducati Team

Jack Miller, Ducati Team

Photo by: MotoGP

Alla conclusione dei test pre-campionato, Miller aveva ammesso di arrivare all'inizio della stagione 2022 molto "affamato" e desideroso di ragionare gara per gara, dopo che nel 2021 aveva dovuto fare i conti con un inizio di campionato deludente pur essendo stato indicato come uno dei favoriti per il titolo per tutto l'inverno".

Il direttore sportivo della Ducati, Paolo Ciabatti ha anche recentemente accennato alla possibilità di un rimescolamento dei piloti all'interno di Ducati nel 2023, visto che anche il Pramac Racing, con cui Miller ha corso fino al 2021, gode del supporto totale del marchio di Borgo Panigale.

Ha detto anche che la Ducati aspetterà diverse gare prima di prendere una decisione sul compagno di squadra di Bagnaia, aggiungendo pure che la Casa bolognese "ama Jack".

condivisioni
commenti
Dovizioso: "Senza tutto sotto controllo non mi godo la MotoGP"
Articolo precedente

Dovizioso: "Senza tutto sotto controllo non mi godo la MotoGP"

Prossimo Articolo

MotoGP | Bagnaia: "Ducati non mi mette pressione, me la metto io"

MotoGP | Bagnaia: "Ducati non mi mette pressione, me la metto io"