Espargaro attacca i commissari: "Guardavano le Olimpiadi?"

Il pilota dell'Aprilia è stato colpito in entrambe le partenze da Marc Marquez, ma più che puntare l'indice contro lo spagnolo si è scagliato contro i commissari rei di non aver mai penalizzato il portacolori della Honda.

Espargaro attacca i commissari: "Guardavano le Olimpiadi?"

È un Aleix Espargaro infuriato quello che ha concluso in anticipo il GP di Stiria. Il pilota dell’Aprilia è stato spinto fuori pista da Marc Marquez in Curva 1 in occasione della prima partenza della gara e quando la corsa è stata interrotta con bandiera rossa per l’incidente avvenuto tra Savadori e Pedrosa ha espresso tutta la propria rabbia al connazionale della Honda affiancandolo nel giro di rientro ai box.

Marquez, però, non deve essere sembrato particolarmente impressionato dalle rimostranze di Espargaro perché alla seconda partenza ha ripetuto una manovra identica, entrando duramente all’interno e costringendo Aleix ad andare ancora una volta largo in Curva 1.

Per il portacolori dell’Aprilia, come detto, la gara si è poi conclusa in anticipo per un problema tecnico, ma quando è giunto davanti ai microfoni della stampa non ha puntato il dito contro Marquez.

“Non voglio dare la colpa a Marquez. Marc è Marc, ha sempre fatto queste manovre in gara negli ultimi dieci anni”.

“Chi voglio incolpare sono i commissari. Forse stavano guardando le Olimpiadi. Marc ha deciso di correre in questo modo, e ognuno è libero di fare quello che vuole, ma i commissari devono prendere provvedimenti e penalizzare”.

 

“Non c’era assolutamente spazio e nella prima occasione mi ha colpito molto forte sul braccio e mi ha spedito fuori pista. Siamo stati fortunati perché lì c’era Rins e sarebbe potuto succedere un gran casino”.

“Nella seconda occasione ha ripetuto la stessa manovra ed ero in attesa di capire che penalità gli avrebbero dato. Quello che mi fa arrabbiare è che viene penalizzato un pilota solo quando provoca un incidente. Quello che si deve punire è l’azione, non il risultato di questa”.

“Se avessi colpito Rins e fossimo caduti entrambi ci sarebbe stato un incidente, ma dato che non è caduto nessuno non è stata comminata nessuna penalità. A cosa servono allora i commissari?”.

Espargaro ha poi lamentato una mancanza di comunicazione tra piloti e commissari: “Non capisco nulla del loro lavoro, non c’è comunicazione tra noi e i commissari. Nella safety commission ce la prendiamo con loro, ma non sono presenti, non possiamo parlare con loro e nessuno di noi capisce le sanzioni. È frustrante. È una guerra che non possiamo vincere”.

condivisioni
commenti
Mir felice: "Ora con l'holeshot partiamo alla pari con tutti"

Articolo precedente

Mir felice: "Ora con l'holeshot partiamo alla pari con tutti"

Prossimo Articolo

Marquez: "Tutto il potenziale sparito alla seconda partenza"

Marquez: "Tutto il potenziale sparito alla seconda partenza"
Carica commenti
Pagelle MotoGP | Pecco, grazie per averci provato Prime

Pagelle MotoGP | Pecco, grazie per averci provato

Tanti promossi nella Misano che incorona Fabio Quartararo campione del Mondo di MotoGP. Ecco le pagelle stilate e commentate da Matteo Nugnes e Lorenza D'Adderio in questo nuovo video di Motorsport.com.

Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano Prime

Le più grandi imprese di Valentino Rossi a Misano

Quella di settimana prossima sarà l'ultima gara della carriera di Valentino Rossi a Misano in MotoGP. Sulla pista che si affaccia sull'Adriatico, il Dottore ha ricordi agrodolci. Dall'esordio su una moto da gran premio ai mondiali spianati, sino a quelli persi per aver sbagliato tattica.

MotoGP
17 ott 2021
KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull Prime

KTM coltiva talenti, ma occhio a non bruciarli come Red Bull

La KTM ha messo sotto contratto a lungo termine alcuni dei prospetti più interessanti del panorama del Motomondiale, come Raul Fernandez e Pedro Acosta. Con loro però non deve avere fretta come ne ha avuta con Iker Lecuona, "rottamato" in neanche 13 mesi, a meno che non voglia farsi la nomea di "Red Bull" della MotoGP.

MotoGP
14 ott 2021
Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica” Prime

Ceccarelli: “Marquez ad Austin in superiorità psico-fisica”

In questa nuova puntata della rubrica Doctor F1, Franco Nugnes e Riccardo Ceccarelli ci illustrano come mai Marc Marquez sia riuscito a dominare la concorrenza in quel di Austin, in occasione della tappa texana della MotoGP

MotoGP
7 ott 2021
Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via" Prime

Nakagami: "La RC213V va guidata come fa Marc, lui traccia la via"

Takaaki Nakagami ci parla in esclusiva della sua stagione in MotoGP. Dopo un 2020 in cui si è tolto parecchie soddisfazioni, ora che è rientrato quasi a pieno regime Marc Marquez è lo spagnolo - giustamente - il punto di riferimento della casa dell'ala dorata. Ed anche lo sviluppo va seguito di pari passo, se si vuole performare a dovere

MotoGP
6 ott 2021
Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider Prime

Pagelle MotoGP: Bastianini sta diventando un top rider

Andiamo a dare i voti ai protagonisti del Gran Premio degli Stati Uniti di MotoGP, con Marquez capace di tornare alla vittoria e Quartararo pronto a mettere una seria ipoteca sul titolo iridato

MotoGP
4 ott 2021
MotoGP: la griglia di partenza di Austin Prime

MotoGP: la griglia di partenza di Austin

Scopriamo insieme la griglia di partenza del Gran Premio delle Americhe di MotoGP. Ad Austin, Bagnaia regala la terza pole consecutiva a Borgo Panigale, piazzandosi davanti al favorito al titolo Quartararo. Riuscirà il giovane alfiere Ducati a tenere dietro la Yamaha?

MotoGP
3 ott 2021
Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP? Prime

Come Ducati è riuscita a essere la moto più versatile in MotoGP?

La rilevanza che Ducati dà ai suoi team satellite e l’impegno di Andrea Dovizioso nel migliorare la capacità delle ultime Desmosedici permettono al costruttore di Bologna di avere la moto più versatile della griglia, in grado di salire sul podio anche con cinque piloti diversi.

MotoGP
23 set 2021